Babbit

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Babbit
Titolo originaleBabbitt
AutoreSinclair Lewis
1ª ed. originale1922
Genereromanzo
Lingua originaleinglese

Babbit (Babbitt)[1] è un romanzo di Sinclair Lewis, pubblicato nel 1922.

Ha avuto un notevole successo di pubblico e di critica. La narrazione delinea il ritratto dello statunitense di mezza età con le classiche caratteristiche da americano medio. Il personaggio, agente immobiliare, imbevuto di mediocrità borghese, un po' alla volta inizia a uscire dalla monotona vita che conduce, fatta di umori mutevoli, di conformismo e di noia, di inutili tentativi di evasione, una vita tutta al servizio degli affari e dell'efficienza, tutta chiesa presbiteriana e famiglia, per avere strane avventure.

Edizioni italiane[modifica | modifica wikitesto]

  • Sinclair Lewis, Babbit, traduzione di Liliana Scalero, Milano, Modernissima, 1930.
  • Sinclair Lewis, Babbit, in Salvatore Rosati (a cura di), Le opere, traduzione di Liliana Scalero, Torino, UTET, 1971.
  • Sinclair Lewis, Babbitt, traduzione di Barbara Buoniventi, Corbaccio, 1993, ISBN 8879720333.
  • Sinclair Lewis, Babbitt, traduzione di Barbara Buoniventi, Milano, TEA, 1997, ISBN 887818005X.
  • Sinclair Lewis, Babbitt, traduzione di Livio Crescenzi, Fidenza, Mattioli 1885, 2018, ISBN 9788862616591.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Catalogo SBN, su sbn.it. URL consultato l'11 novembre 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN206861413 · GND (DE4387198-7 · BNF (FRcb14490863c (data) · WorldCat Identities (EN206861413
Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura