Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

B. Ichi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
B.Ichi
B壱
(B.Ichi)
B Ichi 1 copertina.jpg
Copertina del primo volume dell'edizione italiana
manga
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autore Atsushi Ohkubo
Editore Square Enix
Rivista Monthly Shōnen Gangan
Target shōnen
1ª edizione 2001 – 2002
Tankōbon 4 (completa)
Editore it. Edizioni BD - Jpop
1ª edizione it. aprile – 25 agosto 2012
Periodicità it. mensile
Volumi it. 4 (completa)
Generi azione, commedia

B. Ichi (B壱?) è un manga giapponese scritto e disegnato da Atsushi Ōkubo e pubblicato da Square Enix in Giappone. Inizialmente è stato serializzato sulla rivista Monthly Shōnen Gangan tra il 2001 e il 2002. Successivamente la serie è stata raccolta in quattro tankōbon. In Italia è pubblicato da Jpop a partire da aprile 2012.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'uomo medio in genere usa solo il 30% del suo cervello, ma un gruppo di persone che si fanno chiamare Pagliacci (Dokeshi) è in grado di utilizzare dal 50 al 60% del loro cervello, e da ciò gli derivano abilità speciali, quasi magiche. Questi poteri, tuttavia, hanno un prezzo: il pagliaccio deve rispettare alcune restrizioni, diverse da persona a persona. La mancata osservanza di queste regole può portare alla perdita di "qualcosa di prezioso".

Shotaro è un Dokeshi infantile e un po' spaccone, in grado di assumere le caratteristiche dell'animale di cui mastica le ossa. Per poter usufruire liberamente delle sue capacità, Shotaro è costretto a compiere quotidianamente una buona azione. Egli è giunto a Tokyo per ritrovare un suo amico d'infanzia: Emine.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga