B-Factory

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Una B-Factory (letteralmente una fabbrica di B) è un tipo di acceleratore utilizzato in fisica delle particelle per produrre un grande numero di mesoni B, ovvero mesoni che contengono il quark b[1]. Fasci di elettroni e positroni vengono fatti circolare in direzioni opposte in un acceleratore circolare e vengono fatti collidere ad un'energia del centro di massa pari alla massa del mesone upsilon[2]. Questo mesone è formato da un quark b e dalla sua antiparticelle e decade quasi istantaneamente in coppie di mesoni B0 e anti-B0 o in coppie B+ e B- [3].

I due principali esperimenti che hanno operato alle B-Factory sono l'esperimento BaBar allo Stanford Linear Accelerator Center (SLAC) in California e l'esperimento Belle al Kō Enerugī Kasokuki Kenkyū Kikō (KEK) in Giappone[2]. Altri esperimenti sono stati progettati per continuare lo studio dei mesoni B: l'acceleratore SuperB a Frascati (progetto successivamente abbandonato nel 2012) e l'esperimento Belle II in Giappone.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ C. Patrignani et al. (Particle Data Group), PRODUCTION AND DECAY OF b-FLAVORED HADRONS (PDF), in Chin. Phys. C (2016) and 2017 update., vol. 40, nº 100001.
  2. ^ a b Multimedia Service, Bellezza asimmetrica, asimmetrie.it. URL consultato il 18 luglio 2017.
  3. ^ C. Patrignani et al. (Particle Data Group), Y(4s) (PDF), in Chin. Phys. C (2016) and 2017 update, vol. 40, nº 100001.
Fisica Portale Fisica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Fisica