Azis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Azis
Azis in 2018 (cropped).png
NazionalitàBulgaria Bulgaria
GenereChalga
Periodo di attività musicale1999 – in attività

Azis, pseudonimo di Vasil Trojanov Bojanov (in bulgaro: Васил Троянов Боянов?; Sliven, 7 marzo 1978), è un cantante bulgaro di "chalga", una forma di musica folk bulgara.

Azis ha collaborato con altri cantanti pop-folk bulgari, come Gloria, Malina, Sofi Marinova, Toni Storaro e con artisti rap bulgari come Ustata e Vanko 1.[1][2] Oltre a ciò, il suo repertorio comprende duetti con cantanti serbi, tra cui Indira Radić, Marta Savić e Jelena Karleuša.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È nato a Sliven, ma cresciuto a Kostinbrod e a Sofia (quartiere Banishora). Proviene da una famiglia rom. A 11 anni la sua famiglia si trasferì in Germania, dove fece il dog-sitter. In Germania imparò il tedesco e nacque sua sorella Matilda. Provò pure a realizzarsi come fotomodello. In una agenzia di moda conobbe Iuliana Kunceva, la quale divenne sua buonissima amica.

Le sue prime esibizioni furono in orchestre rom. Al grande pubblico fu reso noto dal produttore della Sunny Music Krum Krumov (Крум Крумов). Vasil andò da lui con un album di canti evangelici; Krumov gli concesse una chance perché egli era di religione evangelica. La popolarità la raggiunse con Men also cry. Ne seguirono circa una decina.

Altre attività[modifica | modifica wikitesto]

Oltre alla sua carriera come cantante, ha partecipato senza successo alle elezioni parlamentari bulgare del 2005 come membro del partito EuroRoma (partito che rappresenta i rom bulgari).[3]

Ha partecipato inoltre al programma televisivo VIP Brother 2.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pain (1999) - (Болка)
  • Men also cry (2000) - (Мъжете също плачат)
  • Tears (2001) - (Сълзи)
  • AZIS (2002)
  • The Best (2002)
  • The Nude (2003) - (На голо)
  • Kiss me + (2003) - (Целувай ме +/Celuvaj me)
  • Nude (2003) - (На голо/Na golo)
  • The king (2004) - (Кралят/Kraljat)
  • Together (with Desislava) (2004) - (Заедно/Zaedno)
  • 2005 (2005) - (2005)
  • Duets (2005) - (Дуети/Dueti)
  • Diva (2006) - (Дива/Diva)
  • The Best 2 (2007)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ D. Haj-Najafa, Kitsch of the Day, Azis i Ustata's 'Tochno Sega', in The New York Times, 12 maggio 2009. URL consultato il 1º gennaio 2014.
  2. ^ R. Watkins e C. Deliso, Bulgaria, Lonely Planet, 2008, p. 52, ISBN 978-1-74104-474-4. URL consultato il 1º gennaio 2014. Ospitato su Internet Archive.
    «azis bulgaria.»
  3. ^ A Imre, Identity Games: Globalization and the Transformation of Media Cultures in the New Europe, su Google Books, MIT Press, 2009, p. 125, ISBN 978-0-262-09045-2. URL consultato il 1º gennaio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN232655631 · ISNI (EN0000 0003 6764 0056 · Europeana agent/base/94328 · GND (DE1020366419 · WorldCat Identities (ENviaf-232655631