AMA Roma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Azienda Municipale Ambiente)
AMA Roma S.p.A.
StatoItalia Italia
Forma societariaSocietà per azioni
Fondazione1985
Fondata daComune di Roma
Sede principaleRoma
Persone chiave
  • Stefano Bina, direttore generale
  • Antonella Giglio, amministratore unico
SettorePubblico
Prodotti
Dipendenti7843 (2013)
Sito web

AMA Roma S.p.A. è una società italiana che opera nel settore dei servizi ambientali in particolare è la public utility del Comune di Roma che ne detiene l’intero capitale sociale[1] per la raccolta, il trattamento e lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani, per l'espletamento dei servizi cimiteriali e per il mantenimento del decoro urbano (pulizia delle strade, dei bagni pubblici, disinfestazioni, cancellazione delle scritte vandaliche ecc.), operando anche conto terzi.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dal maggio 1886, quando si risolse l'ultimo appalto prima di Roma Capitale stipulato con il Sig. Domenico Fascia, il Comune assunse il servizio della nettezza urbana in economia (l'Assessore alla Polizia Urbana era il Comm. Ingegnere Marco Ceselli).

Dal Servizio in economia del Comune di Roma nel 1985 nasce la Società come Azienda Municipalizzata Nettezza Urbana (AMNU). Il 7 giugno 1994 con la Deliberazione n. 73 del Consiglio Comunale diventa Azienda Speciale, cambiando denominazione in Azienda Municipale Ambiente (AMA), che il 2 agosto 2000 diventerà AMA S.p.A..

Attività[modifica | modifica wikitesto]

L'azienda ha più di 7.800 dipendenti, che servono 3.300.000 persone, puliscono 3.370 km di strade, operando all'interno di una superficie di 1.285 km² Dal secondo semestre 2018 si occuperà in base alla nuova legge nazionale con demandamento provinciale, di tutto il comparto cimiteriale. Dall’organizzazione delle funzioni, passando al trasporto arrivando alla tumulazione. Sarà società capofila a livello nazionale per la nuova forma che sarà adottata da tutti i comuni a partire da quelli della regione Piemonte.

(Dati 2013).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Chi siamo, su amaroma.it. URL consultato il 24 giugno 2017.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]