AMA Roma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Azienda Municipale Ambiente)
Jump to navigation Jump to search
AMA Roma S.p.A.
StatoItalia Italia
Forma societariaSocietà per azioni
Fondazione1985
Fondata daComune di Roma
Sede principaleRoma
Persone chiave
SettoreMultiservizi
Prodotti
Dipendenti7800 (2016)
Sito web

AMA Roma S.p.A. è una società italiana che opera nel settore dei servizi ambientali ed è la public utility del Comune di Roma che ne detiene l’intero capitale sociale per la raccolta, il trattamento e lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani, per l'espletamento dei servizi cimiteriali e per il mantenimento del decoro urbano (pulizia delle strade, dei bagni pubblici, cancellazione delle scritte vandaliche ecc.).[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dal maggio 1886, quando si risolse l'ultimo appalto prima di Roma Capitale, stipulato con Domenico Fascia, il Comune assunse il servizio della nettezza urbana in economia.

Nel 1985 nasce l'Azienda Municipalizzata Nettezza Urbana (AMNU).

Il 7 giugno 1994 con la Deliberazione n. 73 del Consiglio Comunale diventa azienda speciale, cambiando denominazione in Azienda Municipale Ambiente (AMA).

Nel 2000 viene trasformata da società speciale in società per azioni (S.p.A.) con il comune di Roma Capitale come socio unico.

Attività[modifica | modifica wikitesto]

L'azienda ha 7.800 dipendenti, che servono 3.300.000 persone, puliscono 3.370 km di strade, operando all'interno di una superficie di 1.285 km².

Dal secondo semestre 2018 si occuperà, in base alla nuova legge nazionale, di tutto il comparto cimiteriale. Dall’organizzazione delle funzioni, passando al trasporto fino alla tumulazione.

Impianti[modifica | modifica wikitesto]

L'AMA smaltisce parte dei rifiuti in provincia di Roma nei seguenti stabilimenti:

  • Il Termovalorizzatore per Rifiuti Speciali Ospedalieri di Fontignani (via Benedetto Luigi Montel), che può trattare 60 tonnellate di rifiuti ospedalieri, come farmaci scaduti, e può produrre 3 MW di energia elettrica.
  • L'Impianto di Selezione Multimateriale di Pomezia (via Laurentina, Km 24,500), tratta circa 70 tonnellate di plastica, vetro, alluminio e banda stagna, che vengono poi indirizzati ai consorzi di filiera per il riciclaggio.
  • La Piattaforma Intermodale di Roma Ostiense (Stazione Ostiense), trasporta su rotaia circa 300 tonnellate di rifiuti al giorno, che raggiungono la Stazione di Ponte Galeria per essere smaltiti negli impianti di Colari.
  • Il Polo Impiantistico di Rocca Cencia (via di Rocca Cencia), entrato in funzione nel 2006, è suddiviso in due impianti: il primo, con funzione di selezione e smistamento di rifiuti differenziati (plastica, vetro, alluminio e banda stagna), da indirizzare poi per il riciclaggio, può trattare 100 tonnellate al giorno di rifiuti, e il secondo, che invece si occupa della separazione della frazione secca (destinata a diventare CDR) da quella umida (destinata a diventare FOS), può trattare 750 tonnellate al giorno di rifiuti.
  • L'Impianto di Compostaggio di Maccarese (via dell'Olmazzeto), si occupa della frazione organica trasformata poi in compost e rivenduta dall'azienda, tratta 33 tonnellate al giorno.
  • L'Impianto di Trattamento Meccanico Biologico (via Salaria), conosciuto anche come TMB Salario, tratta i rifiuti indifferenziati che vengono divisi in frazione secca (CDR) e frazione organica (FOS).[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Chi siamo, su amaroma.it. URL consultato il 24 giugno 2017.
  2. ^ Sei Consulting, Amaroma s.p.a, su www.amaroma.it. URL consultato il 15 luglio 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]