Avis Rent a Car System

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avis Rent a Car
Logo
StatoStati Uniti Stati Uniti
Fondazione1946 a Ypsilanti (Michigan)
Fondata daWarren Avis
Sede principaleParsippany-Troy Hills
Persone chiaveNaif Bamadhaj (CEO)
F. Robert Salerno (COO)
Settoreautonoleggio
Fatturato$ 5,986 miliardi (2008)
Dipendenti30.000 (2008)
Slogan«We Try Harder»
Sito web

Avis Rent a Car System, LLC, o semplicemente Avis, è un'azienda statunitense di autonoleggio.[1] Avis, Budget Rent a Car e Budget Truck Rental sono divisioni della Avis Budget Group.

Avis Budget Group opera con il marchio Avis in Nord America, America latina, Caraibi, India, Australia e Nuova Zelanda. Nell'ottobre 2011 Avis ha acquisito Avis Europe plc che fu separata dalla casa madre.[2] Avis è la seconda compagnia al mondo di autonoleggio dopo The Hertz Corporation.

Dagli anni '70 Avis opera con veicoli General Motors e Chevrolet, Cadillac, ma anche Ford e Toyota.

Avis fu il primo autonoleggio presente in aeroporti.[3]

Nel gennaio 2013, Avis acquisisce Zipcar per 491 milioni di dollari e Payless Car Rental per 50 milioni di dollari.[4]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Logo Avis fino al dicembre 2012

La Avis fu fondata da Warren E. Avis nel 1946, con tre veicoli come flotta presso il Willow Run Airport,[5] di Ypsilanti (Michigan), da Warren Avis[3]. Nel giro di pochi anni divenne leader negli USA, seconda compagnia nel 1953. Nel 1956 aprì le sedi in Europa, Canada e Messico.

Nel 1962 il motto diventa «We Try Harder».[6] Nel 1972, Avis introduce Wizard, il primo sistema informatico di prenotazione; ancora oggi i clienti Avis hanno il "Wizard number". Nel 1981, introduce il sistema di tracking Advanced Vehicle Identification System (AVIS).

Avis acquisì negli anni:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Corporate Facts, su Avis. URL consultato il 19 settembre 2017.
  2. ^ (EN) Avis Budget buys Avis Europe for $1 billion, su NJ.com. URL consultato il 19 settembre 2017.
  3. ^ a b (EN) Car-Rental Pioneer Avis Dies at 92, su NPR.org. URL consultato il 19 settembre 2017.
  4. ^ Avis Budget Makes $491 Million Offer to Acquire Zipcar, su Bloomberg, 2 gennaio 2013. URL consultato il 2 gennaio 2013.
  5. ^ (EN) We Try Harder (but What’s the Point?), su The New York Times, 16 maggio 2007. URL consultato il 19 settembre 2017.
  6. ^ Press release, su avis.com.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN140642822 · ISNI (EN0000 0001 0695 0988