Avellaneda (Santa Fe)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avellaneda
città
Avellaneda – Stemma Avellaneda – Bandiera
Localizzazione
Stato Argentina Argentina
Provincia Bandera de la Provincia de Santa Fe.svg Santa Fe
Dipartimento General Obligado
Amministrazione
Sindaco Orfilio Marcón
Territorio
Coordinate 29°07′S 59°40′W / 29.116667°S 59.666667°W-29.116667; -59.666667 (Avellaneda)Coordinate: 29°07′S 59°40′W / 29.116667°S 59.666667°W-29.116667; -59.666667 (Avellaneda)
Altitudine 35 m s.l.m.
Superficie 937 km²
Abitanti 23 077 (2001)
Densità 24,63 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 3561
Prefisso 54 3482
Fuso orario UTC-3
Nome abitanti avellanedense
Cartografia
Mappa di localizzazione: Argentina
Avellaneda
Avellaneda
Sito istituzionale

Avellaneda è una città dell'Argentina, nella provincia di Santa Fe, situata nel Dipartimento di General Obligado, che conta 23.077 abitanti.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Avellaneda sorge nella parte nord-est della Provincia di Santa Fe, sulla riva sinistra del torrente El Rey, affluente del Paraná.[1] L'ambiente circostante è in prevalenza pianeggiante, con pochi rilievi situati in prossimità dei corsi d'acqua.[1] Il clima è subtropicale, con una consistente umidità. La media della temperature in un anno è 20.5 °C.[2]

Popolazione[modifica | modifica wikitesto]

La popolazione è concentrata prevalentemente nella zona urbana, che costituisce la parte minore del territorio di Avellaneda, in maggioranza rurale.[3] Dal 1991 al 2001 si è registrato un aumento della popolazione di circa 4.000 unità; il numero degli uomini supera quello delle donne nel settore urbano, mentre nella zona rurale accade il contrario.[3]

Storia della città[modifica | modifica wikitesto]

La cittadina di Avellaneda ebbe origine nel 1879: il 18 gennaio di quell'anno arrivarono delle famiglie, provenienti dal Friuli Venezia Giulia e dalla Provincia di Trento, che di fatto fondarono la città.[4] I motivi del flusso d'immigrazione sono da ricercare nella Ley 817 de Inmigración de Colonización, che offriva condizioni vantaggiose per chi, arrivando dall'estero, si stabiliva a vivere entro i confini argentini.[4] Il primo conglomerato di case fu edificato sulla riva sinistra del torrente El Rey. Nell'agosto 1879 i cittadini ricevettero la visita di Manuel Obligado, che propose di intitolare il centro abitato al presidente argentino Nicolás Avellaneda.[4]

Persone legate ad Avellaneda[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (ES) Información Geográfica, avellaneda.gov.ar. URL consultato il 3 marzo 2011.
  2. ^ (ES) Clima, avellaneda.gov.ar. URL consultato il 3 marzo 2011.
  3. ^ a b (ES) Datos Estadísticos, avellaneda.gov.ar. URL consultato il 3 marzo 2011.
  4. ^ a b c (ES) Historia, avellaneda.gov.ar. URL consultato il 3 marzo 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]