Avebury (Wiltshire)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avebury
Villaggio e parrocchia civile
Avebury – Veduta
Localizzazione
StatoRegno Unito Regno Unito
   Inghilterra Inghilterra
RegioneInghilterra
ConteaCounty Flag of Wiltshire.svg Wiltshire
Territorio
Coordinate51°25′42″N 1°51′14″W / 51.428333°N 1.853889°W51.428333; -1.853889 (Avebury)Coordinate: 51°25′42″N 1°51′14″W / 51.428333°N 1.853889°W51.428333; -1.853889 (Avebury)
Abitanti531 (2011[1])
Altre informazioni
Cod. postaleSN8
Fuso orario
Cartografia
Mappa di localizzazione: Regno Unito
Avebury
Avebury

Avebury è un villaggio e parrocchia civile nel Wiltshire in Inghilterra. Si trova a circa 8 km ad ovest di Marlborough e a 13 a nord-est di Devizes. Gran parte del paese è circondato dal complesso monumentale preistorico noto anche come Avebury. La parrocchia comprende anche i piccoli borghi di Avebury Trusloe e Beckhampton, e la frazione di West Kennett.[2]

Preistoria[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Avebury.

Il monumento è vasto e si compone di diversi siti più piccoli risalenti a date diverse. Il primo di questi, il terrapieni, risale ad una data compresa tra il 3400 e il 2625 a.C.. Aggiunte successive includono un henge e diversi cerchi di pietre. A partire dal XIV secolo iniziò lo smantellamento dei cerchi di pietra per bonificare il terreno, per fornire materiale per altri progetti di costruzione o semplicemente per cancellare un monumento pagano. Nel 1648 John Aubrey visitò il sito e trovò la maggior parte delle pietre ancora in piedi o nelle vicinanze:

Nel XVIII secolo William Stukeley visitò il sito e scrisse dell'ulteriore danno che era stato fatto. Nel 1930 l'archeologo Alexander Keiller rimise a posto molte delle pietre cadute, ripristinando in parte il cerchio e il suo stato originario. Nel 1943 il governo britannico prese possesso del monumento e del villaggio; entrambi sono attualmente amministrati dal National Trust. Nel 1986 l'UNESCO aggiunse Avebury, insieme a Stonehenge, Silbury Hill e siti locali associati, alla lista dei patrimoni dell'umanità.

Oltre all'Avebury Stone Circle in sé, ci sono numerosi altri siti preistorici di interesse, tra cui West Kennet Long Barrow e West Kennet Avenue, entrambi vicini a West Kennett. Il nome del villaggio è sempre scritto con due 't', mentre i siti archeologici sono generalmente scritti con una.

Siti religiosi[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa anglicana di St. James.

Pevsner descrive la parrocchia anglicana come "archeologicamente insolitamente interessante".[3] Ha una navata dell'XI secolo in stile anglo-sassone della quale rimangono due finestre.[4] Nel XIII secolo la chiesa era dedicata a Tutti i Santi ma oggi la si conosce come Saint James.[5] La chiesa è monumento di Grado I.[6]

Una cappella venne eretta, all'interno del cerchio di pietre, intorno al 1670; venne poi ampliata nel XVIII secolo e poi ancora nel 1830.[7] Nel XX secolo passò alla United Reformed Church[5] e nel 1977 l'edificio venne classificato monumento di Grado II.[8] Nel 2015 non vi si svolgono regolari funzioni e il suo futuro è da determinare.[9]

Una cappella battista venne costruita nel 1873, in sostituzione di una del 1820, ma venne chiusa al culto nel 1953.[5]

Priorato di Avebury, magione e giardino[modifica | modifica wikitesto]

La magione e il giardino di Avebury sono sotto la tutela del National Trust.

L'edificio fu costruito intorno al 1557[10] sul sito di un convento dei benedettini.[11] Il convento era stato fondato nel 1114 come succursale di quello di Saint-Martin-de-Boschervill vicino Rouen in Normandia.[12] Durante la guerra dei cent'anni contro la Francia, Enrico V aveva abolito tutti i monasteri. Quello di Avebury fu chiuso nel 1411 e le sue proprietà furono donate alla Church of St Mary and All Saints di Fotheringhay[11][12] che rimase in essere fino alla dissoluzione dei monasteri del XVI secolo.[11][12]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Wiltshire Community History - Census, Wiltshire Council. URL consultato il 9 settembre 2015.
  2. ^ Questa è l'ortografia tradizionale del nome del paese, per distinguerla dagli scavi omonimi.
  3. ^ Pevsner & Cherry,1975, p. 101
  4. ^ The Parish Church of St. James, Avebury, su Wiltshire Community History, Wiltshire Council. URL consultato il 9 settembre 2015.
  5. ^ a b c Victoria County History - Wiltshire - Vol 12 pp86-105, su British History Online, University of London. URL consultato il 9 settembre 2015.
  6. ^ National Heritage List for England n. 1193084 - Church of St James, Avebury
  7. ^ The United Reformed Church, Avebury, su Wiltshire Community History, Wiltshire Council. URL consultato il 9 settembre 2015.
  8. ^ National Heritage List for England n. 1192973 - United Reformed Chapel, Green Street, Avebury
  9. ^ Amber Hicks, Fate of Avebury chapel could lie in villagers' hands, su Wiltshire Times, 2 settembre 2015. URL consultato il 9 settembre 2015.
  10. ^ Pevsner & Cherry, 1975, p. 102
  11. ^ a b c Crowley, Baggs, Freeman e Stevenson, 1983, pp. 86–105
  12. ^ a b c Pugh & Crittall, 1956, pp. 392–393

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • D.A. (ed.) Crowley, A.P. Baggs, Jane Freeman e Janet H. Stevenson, A History of the County of Wiltshire: Volume 12: Ramsbury and Selkey hundreds; the Borough of Marlborough, Victoria County History, 1983, pp. 86–105.
  • Nikolaus Pevsner e Bridget (revision) Cherry, Wiltshire, The Buildings of England, Harmondsworth, Penguin Books, 1975, pp. 96–103, ISBN 0-14-071026-4.
  • R.B. Pugh e Elizabeth Crittall (a cura di), A History of the County of Wiltshire: Volume 3, Victoria County History, 1956, pp. 392–393.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Avebury, su Wiltshire Community History, Wiltshire Council. URL consultato il 9 settembre 2015.
Controllo di autoritàVIAF (EN239460207