Avallo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

L'avallo (dal francese aval, contrazione di à valoir, "da far valere")[1] è un tipo di garanzia a copertura di un'obbligazione contratta da altri.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

È espressa con una sottoscrizione (apposizione della firma in calce al documento) con cui si garantisce il pagamento di un assegno o di una cambiale. È una garanzia cartolare del pagamento che risulta dovuto in base al titolo di credito (assegno o cambiale): viene assunta dal garante con la firma apposta sul titolo e preceduta dalla formula "per avallo" o altra equivalente.

La natura cartolare di questa garanzia è evidente nel fatto che il garante è obbligato nello stesso modo di chi è tenuto al pagamento in forza del titolo (obbligato cambiario).

Malgrado l'autonomia, comunque, la rilevanza della causa di garanzia dell'obbligazione dell'avallante porta ad una limitata accessorietà: l'avallante non è infatti l'obbligato principale e comunque può opporre al creditore cartolare la nullità dell'obbligazione garantita. La giurisprudenza ritiene anche che l'avallante possa opporre le cause di estinzione proprie dell'obbligazione garantita.

Differenza con la fideiussione[modifica | modifica wikitesto]

L'avallo è inoltre una garanzia personale tipica: la sua autonomia (ovvero, il suo essere valida malgrado un'eventuale invalidità dell'obbligazione garantita) la differenzia dalla fideiussione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Avallo, in Treccani.it – Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàThesaurus BNCF 32290 · BNF (FRcb13319879z (data)
  Portale Diritto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diritto