Autostrada Lyulin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Autostrada A6
Avtomaghistrala Lyulin
Автомагистрала Люлин
Mw A6 BG.svg
Localizzazione
StatoBulgaria Bulgaria
DistrettiPernik
Bulgarian A6.svg
Dati
ClassificazioneAutostrada
InizioSofia
FinePernik
Lunghezza19 km
Data apertura2011
Pedaggiono
Percorso
Località serviteSofia, Pernik
Principali intersezioniMw A3 BG.svg Autostrada Struma
Strade europeeItalian traffic signs - strada europea 79.svg

L'autostrada A6 Lyulin (in bulgaro: Автомагистрала "Люлин", Avtomaghistrala "Lyulin") è un'autostrada bulgara che collega il tratto occidentale del raccordo anulare di Sofia con la città di Pernik, dove confluisce nell'autostrada Struma (A3).

Il suo nome è dovuto al monte Lyulin che sorge nei pressi dell'autostrada. Lyulin è anche il nome del principale quartiere di Sofia, dove l'autostrada ha origine.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il 6 agosto 2006 il consorzio turco Mapa Cengiz vinse il contratto per la costruzione dell'autostrada per un valore di 137 381 785 euro. I lavori ebbero inizio nel 2007 con una previsione di completamento in 38 mesi. Nel 2010 tuttavia la data di consegna fu posticipata al marzo 2011 e il costo crebbe fino a 185 000 000 euro. L'autostrada Lyulin fu inaugurata il 15 maggio 2011 e divenne la prima autostrada bulgara completamente terminata.

Nel corso dei lavori, il 17 aprile 2010, si verificò un incidente durante la costruzione di un elemento di cemento. Il crollo di una struttura di supporto causò la morte di 3 operai e il ferimento di altri 7[1].

Tracciato[modifica | modifica wikitesto]

Mw A6 BG.svg SOFIA - PERNIK
Tipo Destinazione Km Strada europea
AB-AS-blau.svg Nat road 18 BG.svg Raccordo anulare di Sofia 0 Italian traffic signs - strada europea 79.svg
AB-AS-blau.svg Malo Buchino 4,6
AB-AS-grün.svg AB-AS-blau.svg Mw A3 BG.svg Autostrada Struma, Pernik,
Nat road 1 BG.svg Strada nazionale I-1,
Nat road 6 BG.svg Strada nazionale I-6
19

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]