Aut (periodico)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aut
Stato Italia Italia
Lingua italiana
Periodicità Mensile
Genere Rivista a tematica LGBT
Formato Magazine
Fondazione 1994
Chiusura 2011
Sede Roma
Editore Circolo di cultura omosessuale Mario Mieli
Tiratura 5.000
Direttore Gabriele Bonincontro
Redattore capo Egizia Mondini
Sito web
 

Aut è stato un mensile gay distribuito gratuitamente in locali, discoteche, librerie e associazioni gay e gay friendly, su tutto il territorio italiano, edito dal Circolo di cultura omosessuale Mario Mieli.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondato nel gennaio 1994 come bollettino informativo del Circolo Mario Mieli, negli anni ha affinato la sua veste grafica grazie al lavoro di Molly Coppini. A partire dal 1998 la rivista ha cambiato formato e si è rivolta al pubblico generale offrendo un punto di vista "rainbow" sulla realtà. Il punto di forza di Aut è di porsi come rivista generalista che si occupa di politica, di moda, di attualità, di cultura, di musica, di stile LGBT o LGBT-friendly, non mancando di commentare la realtà eterosessuale ma sempre da dietro lenti "rainbow". Al contrario di quasi tutte le altre riviste di settore GLBT italiane, Aut si è distinta sin dalla sua nascita per accettare solo annunci pubblicitari di ditte non collegate col mercato della pornografia, in questo ispirandosi a modelli americani e europei come The Advocate, Zero, Diva e il suo omofono Out.

Sin dai primi numeri la rivista ha funzionato come trampolino di lancio per numerose firme storiche del giornalismo o della cultura italiana tra le quali: Daniele Cenci, Massimo Consoli, Federico d'Agostino, Sciltian Gastaldi, Francesco Gnerre, Vincenzo Ianniello, Ennio Meloni, Alessandro Michetti, Egizia Mondini, Rosario Morabito, Maria Paulucci, Andrea Pini, Luca Ragazzi, Francesco Paolo Del Re, Luca de Santis, Andrea Maccarrone e Claudio Rossi Marcelli.

Il mensile si rivolge alla comunità LGBT con un'ampia sezione di cronaca italiana ed estera, inchieste e rubriche su internet, libri, cinema, musica, fumetti, moda, stile, teatro, arte, poesia e una guida alla Roma LGBT. Il direttore attuale è Gabriele Bonincontro, la caporedattrice centrale è Egizia Mondini e il segretario di redazione è Stefano Mastropaolo.

Le pubblicazioni di Aut sono state sospese a luglio 2011 per volontà del direttivo del Circolo Mario Mieli.[1]

Componenti della redazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sito ufficiale