Australomelanesoide

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Australomelanesòide o australoide è in antropologia il gruppo morfologico umano a pelle scura (melanoderma) a cui appartengomo gli abitanti autoctoni di una vasta area dell'Oceania.

Sono caratterizzati da una statura piuttosto bassa (158 cm di media per gli uomini), alla presenza di macroschelia oltre alla già citata pelle scura.

Questo gruppo è una ramificazione del gruppo proto-australoide da cui si è separato il ceppo pigmeo africano, munda indiano e appunto quello australoide che passando dal Sudest asiatico con le civiltà dei Mom-Khmer colonizzò l'Oceania, dando vita alle culture aborigene di quelle isole.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Parenti, R. (1973), Lezioni di Antropologia Fisica, Libreria Scientifica Pellegrini.
  • Cavalli Sforza, L. (2001), Storia e geografia dei geni umani, Torino, Adelphi.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Antropologia Portale Antropologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antropologia