Aurelio Menegazzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aurelio Menegazzi
Nazionalità Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada, pista
Ritirato 1934
Carriera
Squadre di club
1925 Individuale
1926 Olympia-Dunlop
1927 Aliprandi-Pirelli
1928-1929 Diamant
1930 Dei-Pirelli
1931 Individuale
1932 Atala
Bestetti
1933-1934 Individuale
Nazionale
1924 Italia Italia
Palmarès
Olympic flag.svg Giochi olimpici
Oro Parigi 1924 Ins. sq.
 

Aurelio Menegazzi, detto Aleardo (Buttapietra, 15 novembre 1900Milano, 23 novembre 1979) è stato un pistard e ciclista su strada italiano. Il 27 luglio 1924 fu medaglia d'oro olimpica a Parigi 1924 nell'inseguimento a squadre[1]. L'anno dopo, il 1925, passò al professionismo e divenne ciclista su strada, con risultati assai più modesti. Partecipò a sei Giri d'Italia e a varie classiche, fino al ritiro nel 1934[2].

Morì a Milano settantanovenne[3] e venne sepolto al locale Cimitero di Lambrate[4].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Pista[modifica | modifica wikitesto]

Giochi olimpici, Inseguimento a squadre (con Angelo De Martini, Alfredo Dinale e Francesco Zucchetti)

Strada[modifica | modifica wikitesto]

Coppa Caldirola
Astico-Brenta
Coppa d'Inverno
Coppa Appennino
Coppa d'Inverno
2ª tappa Giro del Piemonte (Biella > Alessandria)

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Classiche[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Parigi 1924 - Inseguimento a squadre: vincitore

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ciclismo su pista - Aurelio Menegazzi (Italia), su www.gli-sport.info. URL consultato il 18 giugno 2017.
  2. ^ Storia di Aleardo Menegazzi, su www.museociclismo.it. URL consultato il 18 giugno 2017.
  3. ^ Scheda Atleta, su www.coni.it. URL consultato il 18 giugno 2017.
  4. ^ Comune di Milano, App di ricerca defunti Not 2 4get.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]