Aulne (fiume)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aulne
Aulne vue des hauteurs de Landevennec.JPG
L'Aulne vista dale alture di Landévennec
StatoFrancia Francia
RegioniBretagna Bretagna
Dipartimenti
Lunghezza144 km[1]
Portata media30 m³/s
Bacino idrografico1 875 km²
NasceLohuec
Affluentivedi testo
SfociaRada di Brest

L'Aulne (Aon in bretone) è un fiume costiero francese lungo 140 km,[1] che nasce nel territorio comunale di Lohuec, nel dipartimento di Côtes-d'Armor e sfocia nella rada di Brest a livello dei comuni di Landévennec e di Rosnoën. La parte a valle del suo corso è anche detta Rivière de Châteaulin.

Toponimia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome Aulne proviene dalla modifica della parola celtica Aven o Avon o Aoun e dall'espressione che ne è derivata in lingua bretone Steir-Aoun o Ster-Aoun, cioè "fiume profondo".[2].

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Fiume costiero lungo 140 km, l'Aulne nasce a Lohuec, vicino alla località detta Penn Aon, a est dei monti d'Arrée. Esso scorre nella sua parte a monte, da nord verso sud, nella faglia tra Lannéanou e Landeleau, prodotta dall'eruzione del massiccio granitico dell'Huelgoat.

Più a valle, a partire dalla confluenza con l'Hyères, scorre nella direzione est-ovest, disegnando tuttavia dei meandri molto accentuati ed incassati: tra la confluenza con l'Hyères a Pénity-Saint-Laurent, comune di Landeleau, e Châteaulin, il suo corso è di 60 km mentre in linea d'aria la distanza è inferiore alla metà[3].

A valle, tra Pont Triffen e Port-Launay, l'Aulne è canalizzata e costituisce una parte del Canale Nantes-Brest. L'Aulne termina i suoi ultimi 18  tra Châteaulin e Rosnoën con un ría che è sottoposto all'influenza delle maree. Questa parte del fiume, da Port-Launay al mare, è chiamata correntemente l"'Aulne marittima" e si gette nella rada di Brest all'altezza di Landévennec.

Un meandro dell'Aulne marittima ospita il cimitero delle navi di Landévennec.

Idrologia[modifica | modifica wikitesto]

L'Aulne è un fiume ricco di acque, come tutti i corsi d'acqua che scorrono nella parte occidentale della Bretagna. La sua portata è stata osservata per un periodo di 38 anni, dal 1970 al 2007 a Châteauneuf-du-Faou, località del dipartimento del Finistère, situata abbastanza lontano dall'estuario del fiume nella rada di Brest. Il suo bacino imbrifero è di 1224 km2

Portata media mensile (in m3/s)
Stazione idrometrica: Châteauneuf-du-Faou (1970 - 2007)
Fonte: dati calcolati su 39 anni[4]

La portata del fiume a Châteauneuf-du-Faou è di 21.6 m3/s.

L'Aulne presenta forti fluttuazioni stagionali nella portata, come quasi tutti i fiumi costieri della Bretagna, con picchi di portata mensile in inverno, tra dicembre e marzo, fino a un livello posto fra i 34 e i 51.3 m3/s di portata media mensile, e dei minimi nella stagione di magra, da luglio a settembre, che giungono in agosto fino a 2.4 m3 di portata media mensile. Su periodi più brevi tuttavia, le differenze sono molto più pronunciate.

Affluenti principali dell'Aulne[modifica | modifica wikitesto]

Da monte a valle (la lunghezza dei corsi d'acqua espressa in km è quella fornita dal SANDRE):

  • Il Roudouhir o Rudalvegat, 12 km.
  • Il Beurc'hoat o Squiriou, 16.7 km
  • Il Rivière d'Argent o Fao o Pont-Pierre o Ruisseau de la Mine, 18 km.
  • L'Éllez, 28.1  km.
  • L'Hyères, 48.4 km (la confluenza avviene a circa 55 m s.l.m. e a partire da questa confluenza, il corso dell'Aulne si confonde con le tracce del canale Nantes-Brest),
  • Lo Ster Pont Mine, 5.8 km.
  • Lo Ster Goanez, 23.6 km.
  • Il Rozvéguen, 6 km.
  • Il Trois Fontaines, 10.7 km.

A livello dell'estuario:

  • La Douffine o Doufine, 25.5 km.
  • La rivière du Faou, 18  km.
Carta dell'Aulne e dei suoi principali affluenti

Comuni attraversati[modifica | modifica wikitesto]

L'Aulne attraversa 25 comuni :[1]

Finistère
Côtes-d'Armor

Immagini dell'Aulne[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c SANDRE Scheda del fiume Archiviato il 4 marzo 2016 in Internet Archive., (Consultato il 9 ottobre 2013)
  2. ^ (FR) Adolphe Joanne, Dictionnaire géographique et administratif de la France et de ses colonies, tome 1, A-B, 1890, lire en ligne
  3. ^ (FR) L. Gallouedec, Annales de géographie, 1893, n. 10, lire en ligne
  4. ^ Banque Hydro - Station J3811810 - L'Aulne à Châteauneuf-du-Faou (Synthèse)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN86148570743924312644
Francia Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Francia