Augusto Tamburini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Augusto Tamburini

Augusto Tamburini (Ancona, 18 agosto 1848Riccione, 28 luglio 1919) è stato uno psichiatra italiano.

Laureatosi in medicina a Bologna nel 1871, si dedicò alla psichiatria sotto la guida di Carlo Livi nel manicomio di Reggio Emilia, di cui diviene direttore nel 1877. Nel trentennio della sua direzione, grazie alle innovazioni da lui introdotte in ambito assistenziale e nella ricerca scientifica, il manicomio divenne il luogo per eccellenza della formazione psichiatrica.

Notevole impulso diede alla Rivista sperimentale di freniatria e alla sua diffusione internazionale. Tra i primi ad affrontare in Italia lo studio dell'afasia, si fece notare a livello internazionale per un lavoro Sulla genesi delle allucinazioni (1880). Nel 1905 ricoprì a Roma la cattedra di psichiatria lasciata da Ezio Sciamanna.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN46222892 · ISNI (EN0000 0000 8224 4682 · SBN IT\ICCU\CFIV\127771 · LCCN (ENn2007183939 · GND (DE117613525
Psicologia Portale Psicologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di psicologia