Augusto Shantena Sabbadini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Augusto Shantena Sabbadini (Como, 1943) è un traduttore, fisico e scrittore italiano.

Nato a Como nel 1943, Augusto Shantena Sabbadini si è dedicato allo studio della fisica quantistica e dei buchi neri come fisico teorico all'’Università di Milano e l’Università della California[1][2]. Durante i suoi studi, ha partecipato all'identificazione del primo buco nero[3].

Durante gli Anni Novanta Sabbadini è stato consulente scientifico per la Fondazione Eranos, un centro di ricerca che si occupa dei rapporti tra Asia ed Occidente, fondato sotto la guida di C.G. Jung negli anni '30[4]. Ha studiato con il sinologo olandese Rudolf Ritsema e redatto diverse traduzioni in lingua italiana, tra cui il Yijing, il Daodejing[5] e lo Zhuangzi[6].

Dal 2002 è direttore associato del Pari Center for New Learning, un centro di studi a Pari, Grosseto, Italia[7]. Insegna corsi brevi presso lo Schumacher College e tiene workshop sul Taoismo, la fisica quantistica e la Yijing come strumento di introspezione.[8]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Pellegrinaggi verso il vuoto. Ripensare la realtà attraverso la fisica quantistica, Lindau, 2015
  • La Via del Tao - I principi fondamentali del taoismo negli scritti dei grandi maestri, Edizioni Red, 1994
  • Tao Te Ching: Una guida all’interpretazione del libro fondamentale del taoismo, URRA, Milano, 2009 / Feltrinelli, 2015
  • I Ching - Il libro dei mutamenti, URRA/Feltrinelli, 2011
  • Lieh Tzu (Liezi) - Il classico taoista della perfetta virtù del vuoto. URRA/Feltrinelli, 2014
  • Chuang Tzu (Zhuangzi), Urra, 2012

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giampiero Brusasco, Materia e coscienza fra Oriente e Occidente, in La Stampa, 14 aprile 2012. URL consultato il 10 ottobre 2017.
  2. ^ Shantena Augusto Sabbadini, Pari Center for New Learning
  3. ^ Augusto Sabbadini Scuola Superiore di Filosofia Orientale e Comparativa, Pubblicato 4 agosto 2011, Aggiornato 21 luglio 2015
  4. ^ Contributor Science and Nonduality, Science and Nonduality
  5. ^ Contributor Science and Nonduality, Science and Nonduality
  6. ^ Chuang Tzu (Zhuangzi), Urra, 2012
  7. ^ Center for New Learning Archiviato il 22 settembre 2017 in Internet Archive.
  8. ^ Shantena » Chi sono, su www.shantena.com. URL consultato il 20 gennaio 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]