Augusto Liverani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Augusto Liverani

Ministro per le Comunicazioni
Durata mandato 5 ottobre 1943 -
25 aprile 1945
Predecessore Gaetano Polverelli
Successore nessuno
Coalizione Governo Mussolini della RSI

Dati generali
Partito politico Partito Fascista Repubblicano

Augusto Liverani detto Agostino (Senigallia, 7 agosto 1895Dongo, 28 aprile 1945) è stato un politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ministro per le comunicazioni della Repubblica Sociale Italiana dal 5 ottobre 1943 in seguito alla rinuncia di Giuseppe Peverelli, fu catturato col Duce dai partigiani e ucciso. Il suo corpo venne appeso a piazzale Loreto a Milano[1].

Sepolto assieme ai caduti della RSI al Campo 10 del Cimitero Maggiore di Milano, nel 1947 venne traslato nella natia Senigallia, al Cimitero delle Grazie[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Biografia
  2. ^ Agostino Liverani, ministro di Salò - giornaleditalia, su www.ilgiornaleditalia.org. URL consultato il 10 maggio 2017.