Audrey Diwan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Audrey Diwan (1980) è una sceneggiatrice, giornalista e scrittrice francese.

Nel 2021 ha vinto il Leone d'oro alla 78ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia col film La scelta di Anne - L'Événement, da lei scritto e diretto.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver studiato giornalismo e scienze politiche, approda come redattrice freelance alle Éditions Denoël, dove scopre la passione per la scrittura.[1] All'età di 23 anni, comincia a scrivere di società e cultura su Glamour, dove resterà per nove anni.[1] Lancia poi assieme ad Aude Walker la versione francese del settimanale Stylist.[1]

Entra in contatto col mondo del cinema quando TF1 la chiama per sceneggiare un film TV in seguito alla pubblicazione del suo primo romanzo di fiction, nel 2007.[1] venendo candidata ai premi Lumière per il copione di French Connection (2014), fino a vincere il Leone d'oro alla 78ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia col suo secondo film da regista, La scelta di Anne - L'Événement.[2]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatrice[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • (FR) Confession d'un salaud, Parigi, Denoël, 2004, ISBN 2207255565.
  • (FR) La Fabrication d'un mensonge, Parigi, Flammarion, 2007, ISBN 9782080689726.
  • (FR) De l'autre côté de l'été, Parigi, Flammarion, 2009, ISBN 9782081210806.
  • Come essere una parigina. Ovunque tu sia, Segrate, Mondadori, 2015 [2013], ISBN 9788804646853.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN51929813 · ISNI (EN0000 0000 4414 7291 · LCCN (ENno2004030603 · GND (DE1229672354 · BNF (FRcb14550601m (data) · NSK (HR000673282 · NDL (ENJA001189360 · WorldCat Identities (ENlccn-no2004030603