Audi e-tron (2018)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Audi e-tron
Audi E-Tron 55 Quattro Monrepos 2019 IMG 1880.jpg
Descrizione generale
Costruttore Germania  Audi
Tipo principale SUV
Produzione dal 2018
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4901 mm
Larghezza 1935 mm
Altezza 1616 mm
Passo 2928 mm
Altro
Assemblaggio Forest, Belgio
Changchun, Cina
Auto simili Mercedes-Benz EQC
Ford Mustang Mach-E
Jaguar I-Pace
Tesla Model Y
2019 Audi e-Tron 55 Quattro Rear.jpg

L'Audi e-tron è un'autovettura prodotta a partire dal 2018 dalla Audi, la prima auto elettrica di serie della casa automobilistica tedesca.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Dettaglio del sistema di telecamera e display che sostituisce il classico retrovisore esterno a "specchio"

Si tratta di un crossover SUV di medie dimensioni completamente elettrico, presentato per la prima volta sotto le vesti di concept car al Salone di Francoforte 2015.[1] La versione definitiva è stata presentata in un evento stampa a San Francisco il 17 settembre 2018[2] e ha debuttato in pubblico al salone di Parigi del 2018.[3]

Dal punto di vista tecnico, è dotata di due motori elettrici uno all'avantreno e l'altro al retrotreno (con una potenza complessiva di 408 CV) che insieme costituiscono un sistema trazione integrale. La vettura è basata sulla piattaforma MLB[4], con le batterie da 95 kWh agli ioni di litio (84 kWh utilizzabili) posizionato al di sotto dell'abitacolo, per centralizzare le masse e abbassare il baricentro. L'autonomia dichiarata secondo il ciclo di omologazione EPA è di 328 km. L'accelerazione da 0 a 100 km/h viene coperta in 5,7 secondi. Esteticamente si caratterizza per l'assenza degli specchietti retrovisori, che vengono sostituiti da telecamere che proiettano le immagini in piccoli display posti sulle portiere.[5]

Nel 2020 viene presentata anche una versione con carrozzeria fastback con il padiglione del tetto discendente, chiamata Sportback.

Attività sportiva[modifica | modifica wikitesto]

La Audi e-tron di Fuzzy Kofler e Franco Gaioni durante il Czech New Energies Rallye a Lipno nad Vltavou, 18 maggio 2019

L'Audi e-tron partecipa con la scuderia Audi Team Autotest Motorsport alla FIA E-Rally Regularity Cup, il campionato del mondo di rally per veicoli ad alimentazione elettrica.[6] Nella stagione 2019 ha conquistato tutti i titoli iridati (piloti, copiloti e costruttori).[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Audi Q6 e-tron quattro confirmed for production | Autocar, su www.autocar.co.uk. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  2. ^ Mark Matousek, Audi just unveiled an electric SUV that will rival Tesla — take a closer look, su Business Insider. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  3. ^ (EN) Audi E-tron 2019 reviews: how does it fare on UK roads?, su The Week UK. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  4. ^ Audi E-tron one of twelve electric Audis to launch by 2025 | Autocar, su www.autocar.co.uk. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  5. ^ Redazione Motorbox, Salone di Parigi 2018 - Audi e-tron quattro: il Suv elettrico in video da Parigi 2018, su MotorBox. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  6. ^ (DE) FIA Electric and New Energy Championship, su www.autotest-motorsport-italia.com. URL consultato il 25 maggio 2019.
  7. ^ (EN) Classifications - Season 2019, su www.fia.com. URL consultato il 26 novembre 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili