Attività (fisica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

In fisica e ingegneria nucleare, la radioattività o meglio l'attività è definita in senso stretto come il numero di decadimenti nell'unità di tempo di una data quantità di materiale radioattivo.[1] Questa definizione è indipendente dalla presenza o meno di esseri viventi vicini al radionuclide.

La radioattività non va confusa con la radiotossicità di un radionuclide per gli esseri viventi, come ad esempio l'uomo: quest'ultima tiene infatti conto della diversa penetrazione e del diverso effetto sui tessuti biologici e sugli organismi viventi, che varia molto col tipo di radiazione che viene emessa (tipo di particelle emesse e loro energia).

Sia un elevato numero di nuclei radioattivi (radionuclidi) di una data sostanza al tempo , la frazione di nuclei che decade nell'intervallo di tempo infinitesimo è data da

dove è caratteristica della sostanza in questione e rappresenta il numero medio di decadimenti del singolo nucleo nell'unità di tempo. La variazione del numero di nuclei nell'intervallo è data da

da cui

Pertanto l'attività è:

L'unità di misura SI dell'attività è il becquerel, nome scelto in omaggio al fisico francese Henri Becquerel (1852-1908).[2] Altre unità di misura per l'attività sono il rutherford (indicato con Rd, equivalente a 1 megabecquerel = 106 Bq) e il curie (indicato con Ci: 1 Ci = 3,7 × 1010 Bq = 3,7 × 104 Rd).[3][4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ attività in Vocabolario - Treccani, su treccani.it. URL consultato il 14 luglio 2017.
  2. ^ becquerel in Vocabolario - Treccani, su treccani.it. URL consultato il 14 luglio 2017.
  3. ^ rutherford in Vocabolario - Treccani, su treccani.it. URL consultato il 14 luglio 2017.
  4. ^ curie in Vocabolario - Treccani, su treccani.it. URL consultato il 14 luglio 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Fisica Portale Fisica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fisica