Attilio Salvadè

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Attilio Salvadè
Genoa 1904.png
Nazionalità Svizzera Svizzera
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Carriera
Squadre di club1
1902-1905 Genoa 11 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Attilio Salvadè (Diesbach, 29 maggio 1882Genova, 27 settembre 1944) è stato un calciatore svizzero.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Socio del Genoa, vinse con i grifoni due scudetti, nel 1902 e nel 1904.

Con i rossoblu giocò dal 1902 al 1905.

Il suo esordio ufficiale è datato 9 marzo 1902, nell'incontro del Girone Ligure/Lombardo che vide affrontarsi il Genoa contro l'Andrea Doria che era anche il primo derby di Genova[1]. La partita terminò per tre a uno per i rossoblu e Salvadè entro nel tabellino dei marcatori.[2] Il campionato 1902 del Genoa si concluse con la vittoria nella finale contro il Milan.[3]

Il 22 ottobre 1902 su sua proposta il club istituì il settore giovanile, il primo ad essere fondato in Italia.[4]

Il 26 aprile partecipò al primo match disputato da un club italiano in terra straniera, incontro che vide il Genoa affrontare il Football Velo-Club de Nice. La partita terminò per tre a zero per i rossoblu.[5]

Il 7 giugno seguente era nella rosa della sezione "Allievi" che sconfisse il Collegio Convitto di Genova per 3 a 0 con la seguente formazione: Crosa, Cevasco, Vigliacca, Ferraris, Castruccio, Cartier, Pellerani, Martins, Salvadè, Pollak ed Storace.[4]

Ritornò a giocare un incontro ufficiale con il Genoa nella stagione 1904, giocando nella finale del 27 marzo, vinta dai Grifoni per uno a zero contro la Juventus.[6]

Nel campionato 1905, l'ultimo che disputò, arrivò con i rossoblu al secondo posto della classifica finale del Girone Nazionale.

Con i genovesi vanta anche una presenza in Medaglia del Re e nove con un gol in Palla Dapples.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Genoa: 1902 e 1904

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Aldo Padovano, Accadde domani... un anno con il Genoa, Genova, De Ferrari, 2005, ISBN 88-7172-689-8.
  • Davide Rota, Dizionario illustrato dei giocatori genoani, Genova, De Ferrari, 2008, ISBN 978-88-6405-011-9.