Attentato di Istanbul del 19 marzo 2016

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il 19 marzo 2016 ha avuto luogo a Istanbul un attentato suicida. L'attacco è avvenuto alle 10:55, colpendo una via molto popolare della città. Questo è stato il quarto attentato suicida in Turchia nel 2016.[1]

Attacco[modifica | modifica wikitesto]

L'attacco ha avuto luogo a Istiklal Avenue, una zona particolarmente famosa tra i turisti e molto trafficata.[2] Secondo un testimone oculare, l'attentatore ha fatto esplodere la bomba mentre passava un gruppo di turisti.[3] Dopo l'esplosione, il viale è stato chiuso e centinaia di persone in preda al panico sono fuggite.

Vittime[modifica | modifica wikitesto]

Nell'attacco, escludendo l'attentatore, sono morte 4 persone, mentre altre 36 sono state ferite:

Vittime per nazionalità
Nazionalità Morti Feriti
Israele Israele 3 6
Iran Iran 1 1
Turchia Turchia - 24
Irlanda Irlanda - 3
Germania Germania - 1
Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti - 1
Totale 4 36

Autore[modifica | modifica wikitesto]

L'attentatore suicida si chiamava Mehmet Öztürk ed era un membro dello Stato Islamico.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]