Atomicofollia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Atomicofollia
Atomicofollia.jpg
La radioattività presente in Blix lo rende fluorescente durante forti emozioni
Titolo originale The Atomic Kid
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1954
Durata 86 min
Dati tecnici B/N
rapporto: 1.85 : 1
Genere fantascienza, commedia
Regia Leslie H. Martinson
Soggetto Blake Edwards
Sceneggiatura Benedict Freedman e John Fenton Murray
Produttore Mickey Rooney
Maurice Duke (assocaito)
Casa di produzione Mickey Rooney Productions
Fotografia John L. Russell
Montaggio Fred Allen
Effetti speciali Howard Lydecker e Theodore Lydecker
Musiche Van Alexander
Scenografia Frank Hotaling
John McCarthy Jr. e George Milo (arredamenti)
Trucco Bob Mark
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Atomicofollia è un film del 1954, diretto da Leslie H. Martinson. È una storia di ambientazione fantascientifica. Il film è basato su uno dei racconti di Blake Edwards.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Due amici vanno alla ricerca di uranio nelle distese del deserto del Nevada, ma uno di essi verrà esposto alle radiazioni di una bomba atomica e verrà poi ingaggiato dall'FBI come spia.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese durarono dal 14 giugno alla fine di luglio 1954, quando la lavorazione del film venne momentaneamente sospesa per riprenfere in una data imprecisata[2].

Maurice Duke, che appare come produttore associato, era il manager di Rooney[2].

Il film viene trasmesso al Theatre Tower nel 1955 in Ritorno al Futuro durante il tentativo di Marty Mcfly di colpire il fulmine con la Delorean.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Wildcat Hooper nell'edizione originale
  2. ^ a b AFI

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]