Atletica leggera ai Giochi della XXVI Olimpiade - 200 metri piani femminili

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
200 metri piani femminili
Atlanta 1996
Informazioni generali
Luogo Centennial Olympic Stadium di Atlanta
Periodo 31 luglio-1º agosto 1996
Partecipanti 48
Podio
Medaglia d'oro Marie-José Perec Francia Francia
Medaglia d'argento Merlene Ottey Giamaica Giamaica
Medaglia di bronzo Mary Onyali Nigeria Nigeria
Edizione precedente e successiva
Barcellona 1992 Sydney 2000
Atletica leggera ai
Giochi di Atlanta 1996
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini   donne
200 metri uomini donne
400 metri uomini donne
800 metri uomini donne
1500 metri uomini donne
5000 metri uomini donne
10000 metri uomini donne
3000 m siepi uomini
Corse ad ostacoli
110/100 m ostacoli uomini donne
400 m ostacoli uomini donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 10 km donne
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Concorsi
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini donne
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne

I 200 metri piani hanno fatto parte del programma femminile di atletica leggera ai Giochi della XXVI Olimpiade. La competizione si è svolta nei giorni 31 luglio-1º agosto 1996 allo Stadio Olimpico del Centenario di Atlanta.

L'eccellenza mondiale[modifica | modifica wikitesto]

Campionessa olimpica 1992 21"81 Stati Uniti Gwen Torrence 4a ai Trials
Campionessa europea 1994 22"32 Russia Irina Privalova Presente
Campionessa mondiale 1995 22"12 Giamaica Merlene Ottey Presente
Primatista stagionale 22"09[E 1] Giamaica Merlene Ottey Presente
  1. ^ Stabilito il 12 luglio.

La gara[modifica | modifica wikitesto]

Marie-José Perec viene da una vittoria sui 400 piani, ed è favorita.
Le migliori passano indenni i turni eliminatori. Nella prima semifinale la Perec regola Mary Onyali (22"16, record africano) e Juliet Cuthbert con 22"07. La seconda serie è vinta da Merlene Ottey con 22"08. Irina Privalova, fuori forma, non si è presentata ai blocchi.
In finale Merlene Ottey punta sulla sua potenza di corsa ed è prima all'uscita della curva, ma la Perec la raggiunge a 15 metri dal traguardo e va a vincere. Nel finale Mary Onyali soffia la terza posizione a Inger Miller.

Marie-José Perec è la seconda donna a realizzare l'accoppiata 200/400, dopo Valerie Brisco-Hooks a Los Angeles 1984.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Turni eliminatori[modifica | modifica wikitesto]

6 Batterie 31 luglio 48 partenti Si qualificano le prime 4
+ gli 8 migliori tempi.
4 Quarti di finale 31 luglio 8 + 8 + 8 + 8 Si qualificano le prime 4.
2 Semifinali 1º agosto 8 + 8 Si qualificano le prime 4.
Finale 1º agosto 8 concorrenti

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos Paese Atleta Tempo
Gold medal.svg Francia Francia Marie-José Perec 22"12
Silver medal.svg Giamaica Giamaica Merlene Ottey 22"24
Bronze medal.svg Nigeria Nigeria Mary Onyali 22"38
4 Stati Uniti Stati Uniti Inger Miller 22"41
5 Russia Russia Gálina Malchugina 22"45
6 Bahamas Bahamas Chandra Sturrup 22"54
7 Giamaica Giamaica Juliet Cuthbert 22"60
8 Stati Uniti Stati Uniti Carlette Guidry 22"61