Atletica leggera ai Giochi della XXVI Olimpiade - 10000 metri piani maschili

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
10000 metri piani maschili
Atlanta 1996
Informazioni generali
Luogo Centennial Olympic Stadium di Atlanta
Periodo 26-29 luglio 1996
Partecipanti 41
Podio
Medaglia d'oro Haile Gebrselassie Etiopia Etiopia
Medaglia d'argento Paul Tergat Kenya Kenya
Medaglia di bronzo Salah Hissou Marocco Marocco
Edizione precedente e successiva
Barcellona 1992 Sydney 2000
Atletica leggera ai
Giochi di Atlanta 1996
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini   donne
200 metri uomini donne
400 metri uomini donne
800 metri uomini donne
1500 metri uomini donne
5000 metri uomini donne
10000 metri uomini donne
3000 m siepi uomini
Corse ad ostacoli
110/100 m ostacoli uomini donne
400 m ostacoli uomini donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 10 km donne
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Concorsi
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini donne
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne

I 10000 metri piani hanno fatto parte del programma di atletica leggera maschile ai Giochi della XXVI Olimpiade. La competizione si è svolta nei giorni 26-29 luglio 1996 allo Stadio Olimpico del Centenario di Atlanta.

L'eccellenza mondiale[modifica | modifica wikitesto]

Camp. olimpico 1992 27'46"70 Marocco Khalid Skah Presente
Primatista mondiale 26'43"53[E 1] Etiopia Haile Gebrselassie Presente
Camp. mondiale 1995 27'12"95 Etiopia Haile Gebrselassie Presente
Primatista stagionale 27'30"37[E 2] Kenya Shem Kororia N. Qual.
  1. ^ Record stabilito nel 1995.
  2. ^ Stabilito il 29 maggio.

La gara[modifica | modifica wikitesto]

Si scontrano due grandi talenti, Haile Gebrselassie e Paul Tergat.
La gara si divide in due: la prima metà condotta a passo lento; la seconda a passo di carica. Dopo 5000 metri, il primo ad aumentare il ritmo è Paul Koech. All'ottavo chilometro rimangono in sei a contendersi le medaglie, tutti africani. A quel punto Paul Tergat fa uno strappo correndo 200 metri in 29 secondi: solo Gebrselassie è capace di rispondergli immediatamente. Tutti gli altri rimangono staccati. Il duo di testa percorre il nono km in 2'33"90 e l'ultimo km in un tempo ancora più basso: 2'31"46.
Gebrselassie aspetta il suono della campanella per tendere il suo agguato al keniota. Scatta fulmineo e percorre l'ultimo giro in 58"49. Tergat lo insegue ma non riesce a superarlo. I due giungono sul traguardo a poca distanza l'uno dall'altro; entrambi battono il record olimpico di oltre 13 secondi.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Turni eliminatori[modifica | modifica wikitesto]

2 Batterie 26 luglio 41 partenti Si qualificano i primi 8
+ i 4 migliori tempi.
Finale 29 luglio 20 concorrenti

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos Paese Atleta Tempo
Gold medal.svg Etiopia Etiopia Haile Gebrselassie 27'07"34 Record olimpico
Silver medal.svg Kenya Kenya Paul Tergat 27'08"17
Bronze medal.svg Marocco Marocco Salah Hissou 27'24"67
4 Burundi Burundi Aloys Nizigama 27'33"79
5 Kenya Kenya Josphat Machuka 27'35"08
6 Kenya Kenya Paul Koech 27'35"19
7 Marocco Marocco Khalid Skah 27'46"98
8 Ruanda Ruanda Mathias Ntawulikura 27'50"73