Atletica leggera ai Giochi della XXVII Olimpiade - Lancio del martello maschile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
Lancio del martello maschile
Sydney 2000
Informazioni generali
Luogo Stadio Olimpico di Sydney
Periodo 23 e 24 settembre 2000
Partecipanti 44
Podio
Medaglia d'oro Szymon Ziółkowski Polonia Polonia
Medaglia d'argento Nicola Vizzoni Italia Italia
Medaglia di bronzo Igor' Astapkovič Bielorussia Bielorussia
Edizione precedente e successiva
Atlanta 1996 Atene 2004
Atletica leggera ai
Giochi di Sydney 2000
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini   donne
200 metri uomini donne
400 metri uomini donne
800 metri uomini donne
1500 metri uomini donne
5000 metri uomini donne
10000 metri uomini donne
3000 m siepi uomini
Corse ad ostacoli
110/100 m ostacoli uomini donne
400 m ostacoli uomini donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 20 km uomini donne
Marcia 50 km uomini
Concorsi
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini donne
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini donne
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini donne
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne

Il Lancio del martello ha fatto parte del programma di atletica leggera maschile ai Giochi della XXVII Olimpiade. La competizione si è svolta nei giorni 23-24 settembre 2000 allo Stadio Olimpico di Sydney.

L'eccellenza mondiale[modifica | modifica wikitesto]

Campione olimpico 1996 81,24 Ungheria Balázs Kiss Assente
Campione europeo 1998 82,87 Ungheria Tibor Gecsek Presente
Campione mondiale 1999 80,24 Germania Karsten Kobs Presente
Primatista stagionale 82,58 Bielorussia Igor' Astapkovič Presente

La gara[modifica | modifica wikitesto]

Gara difficile perché la pioggia ha bagnato la pedana rendendola scivolosa. Si attende invano un lancio oltre gli 80 metri. Ci va vicino Szymon Ziółkowski alla seconda prova con 79,87. Al terzo turno Nicola Vizzoni gli arriva vicino con 79,64. Al turno successivo Ziółkowski oltrepassa la barriera degli 80 metri: 80,02. Sarà l'unico lancio della gara oltre la fettuccia.

Vizzoni si accontenta del secondo posto, Igor' Astapkovič, invece, non si accontenta dell'ottavo e piazza un lancio a 79,17 al quinto turno. Eguaglia al centimetro il connazionale Ivan Cichan. Considerando la seconda miglior misura, prevale Astapkovič 79,06 contro 78,85 metri. Cichan rimane ai piedi del podio.

Il secondo posto di Vizzoni è il miglior piazzamento per l'atletica italiana a Sydney.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Turno eliminatorio[modifica | modifica wikitesto]

Qualificazione
77,50 m

Raggiungono la misura in 5. Ad essi vengono aggiunti i 7 migliori lanci.

Non ce la fanno Lance Deal (75,61), argento ad Atlanta, ed il campione mondiale Karsten Kobs (72,29).

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Stadio Olimpico, domenica 24 settembre, ore 20:50.

Pos Paese Atleta Misura
Gold medal.svg Polonia Polonia Szymon Ziółkowski 80,02 m
Silver medal.svg Italia Italia Nicola Vizzoni 79,64 m
Bronze medal.svg Bielorussia Bielorussia Igor' Astapkovič 79,17 m
4 Bielorussia Bielorussia Ivan Cichan 79,17 m
5 Russia Russia Ilja Konovalov 78,56 m
6 Italia Italia Loris Paoluzzi 78,18 m
7 Ungheria Ungheria Tibor Gecsek 77,70 m
8 Rep. Ceca Rep. Ceca Vladimir Maska 77,32 m