Atletica leggera ai Giochi della XXVIII Olimpiade - 400 metri piani femminili

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
400 metri piani femminili
Atene 2004
Informazioni generali
Luogo Stadio Olimpico di Atene
Periodo 21 agosto 2004
24 agosto 2004
Partecipanti 42
Podio
Medaglia d'oro Tonique Williams-Darling Bahamas Bahamas
Medaglia d'argento Ana Guevara Messico Messico
Medaglia di bronzo Natal'ja Antjuch Russia Russia
Edizione precedente e successiva
Sydney 2000 Pechino 2008
Atletica leggera ai
Giochi di Atene 2004
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini   donne
200 metri uomini donne
400 metri uomini donne
800 metri uomini donne
1500 metri uomini donne
5000 metri uomini donne
10000 metri uomini donne
3000 m siepi uomini
Corse ad ostacoli
110/100 m ostacoli uomini donne
400 m ostacoli uomini donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 20 km uomini donne
Marcia 50 km uomini
Concorsi
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini donne
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini donne
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini donne
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne

L'eccellenza mondiale[modifica | modifica wikitesto]

Camp.ssa olimpica 2000 49"11 Australia Cathy Freeman Rit. 2001
Camp.ssa europea 2002 50"45 Russia Olesja Zykina Assente
Camp.ssa mondiale 2003 48"89 Messico Ana Guevara Presente
Primatista stagionale 49"15 Bahamas Tonique Williams Presente

La gara[modifica | modifica wikitesto]

Da questa edizione dei Giochi la competizione si svolge su tre turni invece di quattro. Dalle batterie si passa direttamente alle semifinali, che si disputano con 24 atlete, cioè su tre turni.

Delle tre semifinali, la più veloce è la terza, vinta da Monique Hennagan in 49"88. Ana Guevara vince la prima (50"15) battendo in volata Christine Amertil (50"17). La seconda è appannaggio di Tonique Williams (50"00).

La finale non presenta una chiara favorita. All'uscita dell'ultima curva è in testa Tonique Williams (corsia 4). Ana Guevara la rimonta (corsia 3), ma negli ultimi metri si contrae troppo e la sua corsa si scompone, mentre la Williams riesce a mantenere un movimento naturale e va a vincere.

Tonique Williams è la prima atleta (sia maschile che femminile) delle Bahamas a vincere l'oro olimpico in una gara individuale.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Turni eliminatori[modifica | modifica wikitesto]

6 Batterie 21 agosto 42 partenti Si qualificano le prime 3
+ i 6 migliori tempi.
3 Semifinali 22 agosto 8 + 8 +8 Si qualificano le prime 2
+ i 2 migliori tempi.
Finale 24 agosto 8 concorrenti

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Stadio olimpico, martedì 24 agosto, ore 22:40.

Pos Paese Atleta Tempo
Gold medal.svg Bahamas Bahamas Tonique Williams 49"41
Silver medal.svg Messico Messico Ana Guevara 49"56
Bronze medal.svg Russia Russia Natal'ja Antjuch 49"89
4 Stati Uniti Stati Uniti Monique Hennagan 49"97
5 Stati Uniti Stati Uniti DeeDee Trotter 50"00
6 Stati Uniti Stati Uniti Sanya Richards 50"19
7 Bahamas Bahamas Christine Amertil 50"37
8 Russia Russia Natal'ja Nazarova 50"65