Atletica leggera ai Giochi della XXIII Olimpiade - Salto in lungo maschile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera olimpica Atletica leggera
Salto in lungo maschile
Los Angeles 1984
Informazioni generali
Luogo «Memorial Coliseum» di Los Angeles
Periodo 5 e 6 agosto 1984
Partecipanti 31
Podio
Medaglia d'oro Carl Lewis Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia d'argento Gary Honey Australia Australia
Medaglia di bronzo Giovanni Evangelisti Italia Italia
Edizione precedente e successiva
Mosca 1980 Seul 1988
Atletica leggera ai
Giochi di Los Angeles 1984
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini   donne
200 metri uomini donne
400 metri uomini donne
800 metri uomini donne
1500 metri uomini donne
3000 metri donne
5000 metri uomini
10000 metri uomini
3000 m siepi uomini
Corse ad ostacoli
110/100 m ostacoli uomini donne
400 m ostacoli uomini donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Concorsi
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Tiro del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne

Il Salto in lungo ha fatto parte del programma maschile di atletica leggera ai Giochi della XXIII Olimpiade. La competizione si è svolta nei giorni 5 e 6 agosto 1984 al «Memorial Coliseum» di Los Angeles.

L'eccellenza mondiale[modifica | modifica sorgente]

Primatista mondiale 8,90A 1968 Stati Uniti Bob Beamon Ritirato 1971
Campione Mondiale 1983 8,55 Stati Uniti Carl Lewis Presente
Vincitore dei Trials USA 8,71 Record mondiale stagionale Carl Lewis Presente

La gara[modifica | modifica sorgente]

Atleti assenti a causa del boicottaggio
Campione Olimpico ed Europeo 8,50 27 luglio Germania Est Lutz Dombrowski

Con una concentrazione di ferro, Carl Lewis indovina al primo tentativo un salto giusto a 8,54 e poi lascia che gli avversari si disputino l'argento.
L'australiano Gary Honey si candida a "primo degli altri" con 8,18 alla terza prova. Larry Myricks lo insidia da vicino con 8,16. All'ultimo tentativo spunta Giovanni Evangelisti con un ottimo 8,24 che fa gridare all'argento. Ma Honey ha ancora un colpo in canna e sfodera un salto della stessa identica lunghezza. L'argento va all'australiano in virtù del miglior secondo salto.

Risultati[modifica | modifica sorgente]

Turno eliminatorio[modifica | modifica sorgente]

Qualificazione
7,90 m

Sette atleti raggiungono la misura richiesta. Ad essi vanno aggiunti i 5 migliori salti, fino a 7,76 m.
La miglior prestazione appartiene a Carl Lewis con 8,30 m.

Finale[modifica | modifica sorgente]

Pos Paese e Atleta 1° salto 2° salto 3° salto 4° salto 5° salto 6° salto Miglior
Misura
Note
Oro Stati Uniti Carl Lewis 8,54 - - - - - 8,54
Argento Australia Gary Honey 7,97 7,92 8,18 7,92 X 8,24 8,24
Bronzo Italia Giovanni Evangelisti 8,09 7,94 7,90 X X 8,24 8,24
4 Stati Uniti Larry Myricks 8,06 7,99 X 8,00 8,16 6,28 8,16
5 Cina Liu Yuhuang X 7,66 7,89 7,65 7,60 7,99 7,99
6 Bahamas Joey Wells 7,97 X X - - - 7,97
7 Giappone Junichi Usui 7,63 7,82 7,87 7,72 7,09 - 7,87
8 Corea del Sud Kim Jong-Il 7,76 7,81 7,77 X 7,59 X 7,81
9 Nigeria Yusuf Alli 7,67 7,78 7,72 7,78
10 Spagna Antonio Corgos 7,44 7,50 7,69 7,69
11 Stati Uniti Mike McRae X 7,63 7,45 7,63
12 Nigeria Jubobaraye Kio X 7,57 X 7,57


Note[modifica | modifica sorgente]