Atlascopcosaurus loadsi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Atlascopcosaurus loadsi
Immagine di Atlascopcosaurus loadsi mancante
Stato di conservazione
Fossile
Periodo di fossilizzazione: Cretacico
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Reptilia
Sottoclasse Diapsida
Infraclasse Archosauromorpha
Superordine Dinosauria
Ordine Ornithischia
Sottordine Ornithopoda
Famiglia † Hypsilophodontidae
Genere Atlascopcosaurus
Rich & Vickers-Rich, 1989
Specie A. loadsi
Nomenclatura binomiale
Atlascopcosaurus loadsi
Rich & Vickers-Rich, 1989

Atlascopcosaurus loadsi Rich and Vickers-Rich, 1989 [nomen dubium] è un dinosauro ornitopode vissuto nel Cretacico inferiore, i cui resti fossili sono stati rinvenuri nello Stato di Victoria (Australia).[1]

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome si riferisce all'Atlas Copco Corporation, che nel 1989 aiutò nell'escavazione dell'esemplare tipo (una mascella).

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Frammento di mascella con denti

A. loadsi è noto anche per altri resti comprendenti varie ossa delle zampe, e sembrerebbe essere stato un veloce erbivoro bipede di almeno 2,5 metri di lunghezza, appartenente alla famiglia degli ipsilofodontidi. Molto probabilmente era un animale terracqueo

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Ricostruzione museale di Atlascopcosaurus loadsi

A. loadsi fa parte dei cosiddetti “dinosauri polari”, ovvero quei dinosauri che vissero vicino al Polo Sud. Nel Cretaceo inferiore, infatti, la parte dell'Australia in cui è stato rinvenuto questo animale era molto più vicina all'Antartide di quanto non lo sia ora. Atlascopcosaurus è vissuto insieme ad altri dinosauri simili (Leaellynasaura, Qantassaurus).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Rich, T. and Rich, P., Polar dinosaurs and biotas of the Early Cretaceous of southeastern Australia, in National Geographic Research, vol. 5, nº 1, 1989, pp. 15-53.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) F. L. Agnolin, M. D. Ezcurra, D. F. Pais and S. W. Salisbury, A reappraisal of the Cretaceous non-avian dinosaur faunas from Australia and New Zealand: evidence for their Gondwanan affinities, in Journal of Systematic Palaeontology, vol. 8, nº 2, 2010, pp. 257-300.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]