Atlante Telliano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Atlante telliano
Les monts Atlas.png
Cartina dell'Atlante. L'Atlante telliano è a nord.
Continente Africa
Stati Algeria Algeria
Tunisia Tunisia
Catena principale Atlante
Cima più elevata Lalla-Khadîdja (2308 m s.l.m.)
Lunghezza 1500 km
Età della catena Mesozoico, Cretaceo, Giurassico

L'Atlante Telliano (in berbero: ⴰⵟⵍⴰⵙ ⵓⴸⵔⴰⵔⴻⵏ, Aṭlas uḏraren o ⴰⵟⵍⴰⵙ ⴰⵜⴻⵍⵍⵉ, Aṭlas atelli; in arabo: الأطلس التلي‎) è una catena montuosa situata prevalentemente nel nord dell'Algeria, ma che si prolunga per un breve tratto anche nella Tunisia occidentale.

È parte della catena montuosa dell'Atlante.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

È costituito da una catena di montagne che si estende lungo la costa per circa 1500 chilometri. Il suo punto più alto è il monte Lalla-Khadîdja, che si eleva fino a 2308 metri d'altezza nel massiccio della Djurdjura, in Algeria.

L'Atlante telliano forma, assieme all'Atlante sahariano, più a sud, due gruppi di rilievi paralleli che si avvicinano procedendo verso est. I due Atlanti tendono a confondersi nell'est dell'Algeria e in Tunisia.

A ovest l'Atlante telliano è delimitato, nella regione dell'Orania, dal Rif (Marocco).

Gli abitanti dell'Atlante telliano sono berberi (imazighen).

Entro queste due gigantesche barriere naturali si estendono vaste pianure e altopiani, fertili e ricchi di flora e di fauna. Tra questi sono da ricordare la valle del Chélif, la pianura di Sétif e la valle della Hodna.

Suddivisione[modifica | modifica wikitesto]

L'Atlante Telliano comprende da ovest verso est:

Laghi e corsi d'acqua principali[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]