Atimnio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Atimnio di Licia
Saga Ciclo troiano
Nome orig.
1ª app. in Iliade di Omero
Sesso maschio

Atimnio è nella mitologia greca il nome di tre personaggi, due dei quali legati al ciclo troiano:

  • Atimnio - figlio di Zeus e Cassiopea, un bel ragazzo che era amato da Sarpedonte[1]. Altri lo chiamano figlio di Fenice (marito mortale di Cassiopea)[2]. Egli sembra essere stato adorato a Gortyna nell'isola di Creta insieme a Europa[3].
  • Atimnio - giovane guerriero licio, figlio di Amisodaro e fratello di Maride, insieme al quale cadde combattendo per la difesa di Troia. Atimnio venne ucciso da Antiloco, il fratello da Trasimede.
  • Atimnio - padre del paflagone Midone. Quest'ultimo era il giovane auriga del re Pilemene, alleato dei Troiani: venne ucciso da Antiloco.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pseudo-Apollodoro, Biblioteca 3. 1. 2; cf. Mileto
  2. ^ Scholia ad Apollonio Rodio, Le Argonautiche, 2. 178
  3. ^ Höck, Creta, 1. p. 105

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]