Athlītikī Enōsī Lemesou

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Athlitiki Enosis Lemesou)
AEL
Calcio Football pictogram.svg
Logo AEL Limassol.png
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px HEX-000080 Greek AEL on HEX-FFFF00 background.svg Giallo-blu
Simboli Leone
Dati societari
Città Limisso
Nazione Cipro Cipro
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Cyprus.svg CFA
Campionato Divisione A cipriota
Fondazione 1930
Presidente Cipro Andreas Sofocleous
Allenatore Portogallo Bruno Baltazar
Stadio Stadio Tsirion
(14.000 posti)
Sito web www.aelfc.com
Palmarès
Titoli nazionali 6 Campionati ciprioti
Trofei nazionali 6 Coppe di Cipro
4 Supercoppe di Cipro
Si invita a seguire il modello di voce

L'Athlītikī Enōsī Lemesou (in greco: Αθλητική Ένωση Λεμεσού), comunemente conosciuto come AEL Limassol, è una società polisportiva cipriota con sede nella città di Limisso.

Tra i club più blasonati del paese, è ai vertici anche nelle sezioni di pallacanestro (Proteas EKA AEL) e pallavolo (Tranbunker Danoi AEL).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Esclusa una retrocessione, avvenuta nel 1995-96 e seguita da una pronta risalita in massima serie, la squadra, nata nel 1930, è sempre stata ai vertici del calcio cipriota, risultando tra i fondatori della federazione.

Ha vinto 6 campionati ciprioti, 6 coppe nazionali (oltre ad 8 finali perse) e 4 supercoppe nazionali, concentrate soprattutto negli anni '50 e '60 del XX secolo le prime tre mentre l ultima e stata vinta a maggio 2015 .

Vanta numerose partecipazioni alle coppe europee, tutte concluse nei primi turni.

Il 12 maggio 2012 l'AEL vince per la 6ª volta il campionato cipriota a distanza di 44 anni grazie ai 2 punti di vantaggio sull'APOEL e sull'Omonia Nicosia.

La prima volta in Champions[modifica | modifica wikitesto]

Nel luglio 2012, partecipa alla sua prima Champions League, partendo dal secondo turno. Elimina i nord-irlandesi del Linfield, vincendo per tre a zero la gara di andata in terra cipriota e pareggiando zero a zero al ritorno. Nel terzo turno trova i campioni serbi del Partizan Belgrado, riuscendo a vincere sia a Limisso per una rete a zero che a Belgrado con lo stesso punteggio. Arrivati ai play-off l'AEL vince la gara di andata con i belgi dell'Anderlecht per due a uno, ma poi perde a Bruxelles e retrocede in Uefa Europa League.

La seconda volta in Champions[modifica | modifica wikitesto]

Nel terzo turno preliminare l'AEL vince clamorosamente la gara di andata con i russi dello Zenit per uno a zero con gol di Gikiewicz, ma al ritorno perde 3-0 e retrocede in UEFA Europa League.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria dell'AEL
  • 1930 - Fondazione del club


Allenatori e presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori dell'A.E.L.
  • 1930-1932 – Cipro Dimitris Tsiepis
  • 1932-1946 – Grecia Argiris Gavalas
  • 1946-1948 – Cipro Costas Vasiliou
  • 1948-1956 – Grecia Argiris Gavalas
  • Cipro Spiros Elia
  • Austria Ferdinard Ceplar
  • Grecia Christos Christodoulou
  • Austria Ulhen Fitz
  • Grecia Georgios Eisaggeleas
  • Cipro Costas Pambou "Mavrokolos"
  • 1962-1963: Romania Nicolae Simatoc
  • Austria Hanz Reindreich
  • Ungheria Stefan Tourbeik
  • Cipro Moustakas
  • Ungheria Julius Reiner
  • Cipro Loizos Pantelidis
  • Bulgaria Apostol Chachevski

Presidenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 1930-1932: Stavros Pittas
  • 1932-1934: Crito Tornaritis
  • 1934-1953: Yiangos Limanititis
  • 1953-1971: Nikos Solomonides
  • 1971-1976: Nikos Kountas
  • 1976-1982: George Tornaritis
  • 1982-1996: Loris Lysioti
  • 1996-2002: Dimitris Solomonides
  • 2002-2003: George Frantzis
  • 2003-2005: Akis Ellenas
  • 2005-2006: Agis Agapiou
  • 2006-2008: Marios Herodotus
  • 2008-: Cipro Andreas Sofokleous

Giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori dell'A.E.L.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1940-1941, 1952-1953, 1954-1955, 1955-1956, 1967-1968, 2011-2012
1938-1939, 1939-1940, 1947-1948, 1984-1985, 1986-1987, 1988-1989
1953, 1968, 1985, 2015

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Secondo posto: 1947-1948
Terzo posto: 1938-1939, 1944-1945, 1964-1965, 1973-1974, 2000-2001, 2001-2002
Finalista: 1937-1938, 1940-1941, 1958-1959, 1978-1979, 1987-1988, 2008-2009, 2011-2012, 2012-2013, 2014-2015
Semifinalista: 1944-1945, 1948-1949, 1951-1952, 1952-1953, 1954-1955, 1961-1962, 1963-1964, 1979-1980, 1990-1991, 1999-2000, 2002-2003, 2003-2004, 2009-2010
Finalista: 1955, 1987, 1989, 2012

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2017-2018[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Capo Verde P Vozinha
2 Cipro D Dossa Júnior
4 Cipro D André Ferreira
6 Portogallo C Leandro Silva
7 Cipro D Andreas Avraam
8 Nigeria C Fidelis Irhene
9 Brasile A Tiago Leonço
11 Spagna A Mikel Arruabarrena
12 Cipro C Marios Nikolaou
13 Haiti D Kevin Lafrance
17 Portogallo C Mesca
19 Cipro A Yiannis Mavrou
20 Cipro C Giannis Gerolemou
N. Ruolo Giocatore
21 Angola D Marco Airosa
22 Tunisia C Ismail Sassi
29 Romania D Bogdan Mitrea
31 Guinea C Aldair
32 Cipro P Vangelis Georgiou
35 Cipro A Marios Ilia
40 Cipro D Charalampos Kyriakou
42 Cipro D Christos Gouiler
60 Capo Verde C Marco Soares
71 Spagna C Dani Benítez
94 Brasile C Arthur
98 Macedonia C Davor Zdravkovski

Staff tecnico[modifica | modifica wikitesto]

  • Allenatore: Cipro Dionisis Dionisiou

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio