Astronaut (Duran Duran)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Astronaut
ArtistaDuran Duran
Tipo albumStudio
Pubblicazione2004
Durata49:52
Dischi1
Tracce12
GenereNew wave
Pop rock
Synth pop
EtichettaEpic Records
ProduttoreDuran Duran, Don Gilmore, Nile Rodgers, Dallas Austin
RegistrazioneSphere Studios di Londra tra il 2001 e il 2004
Certificazioni
Dischi d'oroRegno Unito Regno Unito[1]
(vendite: 100 000+)
Duran Duran - cronologia
Album precedente
(2000)
Album successivo
(2005)

Astronaut è l'undicesimo album in studio dei Duran Duran. Uscito l'11 ottobre 2004, è l'album che vede il ritorno della celebre formazione originaria, inizialmente attiva dall'album d'esordio sino al 1985.

Il disco ottiene ottimi riconoscimenti e la ritrovata compattezza della band genera una nuova più forte attenzione e curiosità per il gruppo di Birmingham.

In totale l'album ha venduto circa 1 milione di copie in tutto il mondo.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

(Taylor, Taylor, Taylor, Rhodes, Le Bon)

  1. (Reach Up for The) Sunrise - 3:24
  2. Want You More! - 3:37
  3. What Happens Tomorrow - 4:05
  4. Astronaut - 3:24
  5. Bedroom Toys - 3:51
  6. Nice - 3:27
  7. Taste The Summer - 3:52
  8. Finest Hour - 3:57
  9. Chains - 4:45
  10. One of Those Days - 3:46
  11. Point of No Return - 5:00
  12. Still Breathing - 6:07

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Altri Musicisti[modifica | modifica wikitesto]

  • Sally Boyden: cori
  • Tessa Niles: cori

Produttori[modifica | modifica wikitesto]

  • Dallas Austin: produttore, ingegnere
  • Bernie Beca: artwork
  • Francesco Cameli: assistente ingegnere
  • Daniel Catullo: produttore, produttore esecutivo
  • Mike Clink: produttore
  • Duran Duran: produttori e produttori esecutivi
  • Richard Edgeler: assistente ingegnere del suono
  • Guy Farley: arrangiamento archi
  • Sean Fullan: editore
  • Tilton Gardner: produttore esecutivo
  • Don Gilmore: produttore, ingegnere
  • David Gray: A&R
  • Richard Haughton: fotografia
  • Richard Hilton: ingegnere, editore digitale
  • Sean Hogan: artwork
  • Heidi Kelso: produttore
  • Wendy Laister: produttore esecutivo
  • David Massey: A&R
  • Robert McClaugherty: produttore esecutivo
  • Daniel Mendez: ingegnere, editore digitale
  • Jason Nevins: programmatore, ingegnere
  • Patty Palazzo: artwork
  • Nile Rodgers: produttore
  • James A. Salkind: post produzione supervisore
  • Kristian Schull: foto copertina
  • Rick Sheppard: ingegnere, editore digitale
  • Sara Syms: disegno grafico
  • Mark Tinley: programmazione, ingegnere, pre-produzione
  • Clarissa Tossin: artwork
  • Melanie Vaughan: produttore
  • John Warwicker: direttore creativo, editore grafico
  • Jeremy Wheatley: missaggio
  • Leon Zervos: mastering

Tour promozionale[modifica | modifica wikitesto]

Per promuovere l'album, il gruppo intraprese l'Astronaut Tour durante il 2005 e il 2006. Per quanto riguarda l'Italia, il tour fece tappa nelle seguenti date:

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica
  1. ^ bpi.co.uk, https://www.bpi.co.uk/brit-certified/.