Aston Merrygold

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aston Merrygold
Astonjls.jpg
Aston Merrygold nel 2012, durante il 4th Dimensions Tour dei JLS
NazionalitàRegno Unito Regno Unito
GenereRhythm and blues
Pop
Hip hop
Dance
Soul
Periodo di attività musicale2002 – in attività
EtichettaRCA, Warner, Epic
GruppiJLS
Sito ufficiale

Aston Iain Merrygold (Peterborough, 13 febbraio 1988) è un cantante, ballerino, personaggio televisivo e attore britannico.Diventato famoso in quanto componente della boyband JLS, con cui ha pubblicato 4 album e venduto 5 milioni di copie in UK,[1] nel 2015 ha dato il via alla sua carriera da solista con il singolo di successo Get Stupid. Ha inoltre partecipato a numerosi programmi televisivi tra cui Got To Dance e Strictly Come Dancing.

Biografia e carriera[modifica | modifica wikitesto]

Formazione ed esordi[modifica | modifica wikitesto]

Nato da madre britannica e padre giamaicano che si sono separati in seguito alla sua nascita, fra genitori naturali e rispettivi compagni Aston Merrygold è cresciuto con ben 7 fratelli.[2] Nel 2002, a soli 14 anni, prende parte al programma televisivo Stars in the Eyes esibendosi con il brano di Michael Jackson Rockin' Robin e si classifica secondo nella gara interna al programma.[3] Dopo essere apparso in vari programmi dell'emittente locale di Peterborough Pop Star Studios e in vari spettacoli scolastici, nel 2004 lascia la scuola per portare avanti la sua carriera nel mondo dello spettacolo.[4] Sempre nel 2004 entra a far parte del cast della trasmissione per bambini Fun Song Factory, in cui interpreta il ruolo di Cookie.[5]

JLS[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: JLS (gruppo musicale).

Merrygold viene successivamente coinvolto nella formazione di un nuovo gruppo musicale chiamato UFO, il quale cambia successivamente nome in JLS. La band supera le selezioni di X Factor UK, e riesce ad accedere alla fase finale del programma. Il gruppo riscuote un ottimo successo all'interno della trasmissione e si classifica secondo nella gara finale, dietro alla sola Alexandra Burke. Scritturati da Epic Records appena dopo la fine della trasmissione, i JLS hanno pubblicato 4 album tutti supportati da tour, e hanno venduto circa 5 milioni di copie fra album e singoli in UK.[1] Il gruppo si è sciolto nel dicembre 2013, dopo aver concluso il suo ultimo tour. Nel 2020 è stata annunciata reunion della band e relativo tour, ma il progetto è stato posticipato a causa della pandemia di COVID-19.

Solista[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2012, prima dello scioglimento del gruppo, partecipa come giudice al talent show Got To Dance.[6] Nel 2014 firma un contratto discografico da solista con Warner Music Group per poi pubblicare nel 2015 il suo primo singolo Get Stupid.[7] Il brano ottiene un discreto successo internazionale, raggiungendo la posizione numero 28 in UK e la numero 10 in Australia.[8][9] Nel 2016 pubblica altri singoli, ma non ottiene risultati commerciali rilevanti. Per tale ragione la pubblicazione del suo primo album da solista Showstopper viene cancellata: al suo posto viene pubblicato l'EP Preacious.[10] Negli anni successivi, seppur senza interrompere mai la sua carriera musicale nel corso degli anni, si è dedicato principalmente all'attività televisiva.

Nel 2017 partecipa come concorrente al talent show Strictly Come Dancing, classificandosi decimo.[11] Nel 2018 viene selezionato come artista del mese di luglio durante l'Elvis Duran Show, esibendosi dunque in tutti gli episodi della trasmissione. Nel 2019 prende parte alla serie TV Almost Never nel ruolo di Jordan, debuttando dunque come attore e mantenendo il ruolo fino all'anno successivo.[12] Nel 2020 prende parte al programma televisivo The Masked Singer in qualità di concorrente.[13] Nel febbraio 2021 ha ricominciato a pubblicare singoli dopo circa 3 anni di stop discografico.[14]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Merrygold è un tifoso dell'Arsenal Football Club.[15] Ha inoltre un alto numero di tatuaggi, tra cui uno che raffigura Michael Jackson, sua principale fonte d'ispirazione, e uno che raffigura una sua cara amica morta in un incidente stradale, Lisa.[2][16]

Merrygold è fidanzato stabilmente con Sarah Louise Richards; i due hanno dato luce a due figli, Grayson Jax nel 2018 e Macaulay Shay nel 2020.[17]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Con JLS[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: JLS (gruppo musicale).

Album[modifica | modifica wikitesto]

Solista[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

  • 2017 – Preacious

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 2015 – Get Stupid
  • 2015 – Show Me
  • 2016 – I Ain't Missing You (feat. LDN Noise)
  • 2016 – Too Late
  • 2017 – One Night in Paris
  • 2017 – Precious (feat. Shy Cartel)
  • 2017 – Trudy
  • 2018 – Across My Heart (feat. Gawler)
  • 2018 – Bon Appetit
  • 2018 – Poison Ivy
  • 2018 – Whine Up
  • 2021 – Overboard
  • 2021 – Share a Coke
  • 2021 – Hundreds and Thousands

Programmi televisivi[modifica | modifica wikitesto]

  • 2002 – Stars in the Eyes - Concorrente, secondo classificato
  • 2004 – Fun Song Factory - Membro del cast
  • 2008 – The X Factor - Concorrente come JLS, secondo classificato
  • 2012 – Got To Dance - Giudice
  • 2017 – Strictly Come Dancing - Concorrente
  • 2018 – Elvis Duran Show - Artista del mese
  • 2020-2021 – The Masked Singer - Concorrente

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) JLS, su bmi.com. URL consultato il 12 febbraio 2021.
  2. ^ a b (EN) JLS | All the latest official news | Aston Merrygold, su web.archive.org, 9 giugno 2012. URL consultato il 12 febbraio 2021 (archiviato dall'url originale il 9 giugno 2012).
  3. ^ (EN) Aston Merrygold reveals Michael Jackson Stars in Your Eyes flashback performance on Strictly Come Dancing, su The Scottish Sun, 4 novembre 2017. URL consultato il 12 febbraio 2021.
  4. ^ (EN) Craig Burnett, JLS pop star Aston: 'I was bullied at school', su Your Local Guardian, 3 novembre 2011. URL consultato il 12 febbraio 2021.
  5. ^ (EN) Alex Fletcher, JLS singer appeared in CITV show, su Digital Spy, 21 ottobre 2008. URL consultato il 12 febbraio 2021.
  6. ^ (EN) JLS star Aston Merrygold to judge on Got to Dance, in BBC News, 13 agosto 2012. URL consultato il 12 febbraio 2021.
  7. ^ New Video: Aston Merrygold - 'Get Stupid', su thatgrapejuice.net, 27 maggio 2015. URL consultato il 12 febbraio 2021.
  8. ^ (EN) ASTON MERRYGOLD, su www.officialcharts.com. URL consultato il 12 febbraio 2021.
  9. ^ (EN) Aston Merrygold, su australian-charts.com. URL consultato il 12 febbraio 2021.
  10. ^ Aston Merrygold – Precious EP (2017, 256 kbps, File). URL consultato il 12 febbraio 2021.
  11. ^ (EN) Michael Hogan, Strictly Come Dancing 2017, week 7, Sunday results: Aston Merrygold sent home after shock dance-off defeat to Mollie King, in The Telegraph, 5 novembre 2017. URL consultato il 12 febbraio 2021.
  12. ^ (EN) Almost Never (TV Series 2019–2021) - IMDb. URL consultato il 12 febbraio 2021.
  13. ^ (EN) Rebecca Miller, The Masked Singer: Robin ‘definitely’ Aston Merrygold as clue linked to JLS is dropped, su Express.co.uk, 7 febbraio 2021. URL consultato il 12 febbraio 2021.
  14. ^ Aston Merrygold, su Spotify. URL consultato il 26 febbraio 2021.
  15. ^ (EN) Aston Merrygold of JLS on pre-show nerves, supporting Arsenal and coming to Sunderland for North East Live - Sunderland Echo, su web.archive.org, 20 febbraio 2014. URL consultato il 12 febbraio 2021 (archiviato dall'url originale il 20 febbraio 2014).
  16. ^ (EN) John Dingwall, JLS stars Aston Merrygold and Oritse Williams reveal heartache driving their success, su Daily Record, 28 luglio 2011. URL consultato il 12 febbraio 2021.
  17. ^ (EN) Catriona Rigney, Aston Merrygold’s fiancée Sarah Richards gives birth to couple’s second child, su OK! Magazine, 6 giugno 2020. URL consultato il 12 febbraio 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN2421154592508243370009 · Europeana agent/base/112076 · WorldCat Identities (ENviaf-2421154592508243370009