Astana Fwtbol Klwbı

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonima società calcistica kazaka fondata nel 1964, vedi Astana 1964 Fwtbol Klwbı.
FC Astana
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali Azzurro Giallo e Bianco.png Azzurro, giallo e bianco
Dati societari
Città Astana
Paese Kazakistan Kazakistan
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Kazakhstan.svg KFF
Campionato Qazаqstan Prem'er Ligasy
Fondazione 2009
Presidente Kazakistan Sayan Khamitzhanov
Allenatore Bulgaria Stanimir Stoilov
Stadio Astana Arena
(30.000 posti)
Sito web fca.kz/kaz/
Palmarès
Titoli nazionali 1 Campionato del Kazakistan
Trofei nazionali 2 Coppe del Kazakistan
2 Supercoppe del Kazakistan
Si invita a seguire il modello di voce

L'Astana Fwtbol Klwbı (in kazako: Астана Футбол Клубы), spesso abbreviato in Astana FC o in Astana FK, è una società calcistica kazaka con sede nella capitale Astana. Attualmente milita nella Qazаqstan Prem'er Ligasy, la massima serie del campionato kazako.

Fondato nel 2009 con il nome di Lokomotïv Fwtbol Klwbı (in kazako: Локомотив Футбол Клубы), cambiò nome in Astana Fwtbol Klwbı nel 2011, anno in cui il preesistente Astana Fwtbol Klwbı, assunse la denominazione di Astana 1964 Fwtbol Klwbı.

Ha vinto 2 campionati kazaki di massima serie, 2 Coppe del Kazakistan e 2 Supercoppe del Kazakistan.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La storia del club ha inizio il 27 dicembre 2008, quando il Megasport e l'Alma-Ata annunciano la fusione al fine di costituire una nuova società[1], il Lokomotiv, sponsorizzato dalla Kazakhstan Temir Zholy, azienda ferroviaria controllata dal governo kazako[1]. Kazakhstan Temir Zholy e Akimat di Astana decidono che la sede delle partite interne del nuovo club sia l'Astana Arena[1]. Il primo allenatore è Vakhid Masudov[2].

Il club, solido economicamente, riesce ad attrarre sin da subito giocatori di primo piano, come Andrej Tichonov e Egor Titov, provenienti dalla massima divisione russa.[3]. A questi si aggiungono ben presto Patrick Ovie e Baffour Gyan. Dalla massima divisione ucraina arriva invece Maksim Shatskix, acquistato dalla Dinamo Kiev[4]. La squadra viene costituita raggruppando i giocatori che avevano fatto parte dei due club che si sono fusi e ingaggiando giocatori a scadenza di contratto provenienti da altre squadre del campionato kazako. L'8 marzo 2009 il Lokomotiv gioca la partita inaugurale della nuova stagione del campionato kazako di massima serie, affrontando il Kazakhmys a Satbayev. Nel marzo 2009 Vakhid Masudov è sostituito da Vladimir Gulyamkhaidarov[5], a sua volta rimpiazzato da Sergej Juran due giorni dopo[5]. Nel suo primo anno in massima serie il club si piazza secondo.

Il 14 novembre 2010 Holger Fach guida l'Astana alla vittoria della sua prima Coppa del Kazakistan[6]. Nonostante il successo, la squadra non può partecipare alla UEFA Champions League 2011-2012 poiché, esistendo da meno di tre anni, il club non ha i requisiti richiesti dalla UEFA per prendere parte alle competizioni europee[7]. Il 2 marzo 2011 l'Astana batte il Tobol per 2-1 e vince la Supercoppa del Kazakistan per la prima volta nella sua storia[8].

Nel 2012 Miroslav Beránek conduce l'Astana al secondo trionfo in Coppa del Kazakistan[9]. Nel luglio 2013 il club debutta in una competizione europea, nel primo turno di qualificazione alla UEFA Europa League 2013-2014, contro il Botev Plovdiv. Perde sia la gara di andata sia la gara di ritorno (1-0 in casa e 5-0 in trasferta)[10][11]. Il 4 luglio 2013 il club derisce al neo-costituito Astana Presidential Sports Club, organizzazione sostenuta dal fondo sovrano Samruk-Kazyna.

Il 22 giugno 2014 l'Astana ingaggia l'allenatore bulgaro Stanimir Stoilov[12]. Nella UEFA Europa League 2014-2015 il club elimina il Pyunik (punteggio totale di 6-1) nel primo turno, l'Hapoel Tel Aviv (3-1 in totale) nel secondo[13] e l'AIK (4-1 in totale) al terzo. Esce poi di scena per mano del Villarreal[14]. Il 1° novembre 2014 l'Astana vince il campionato di massima divisione kazaka per la prima volta nella sua storia, battendo in casa per 3-0 il Kaisar[15]. Il 1° marzo 2015 si aggiudica anche la Supercoppa del Kazakistan, battendo il Kairat per 3-2 dopo i tiri di rigore (0-0 dopo i tempi supplementari)[16].

Dopo aver eliminato Maribor e HJK Helsinki, il 26 agosto 2015, pareggiando per 1-1 nel ritorno del turno di play-off di UEFA Champions League 2015-2016 in casa dell'Apoel Nicosia, l'Astana si qualifica, in virtù della vittoria per 1-0 ottenuta all'andata in Kazakistan, per la prima volta nella sua storia alla fase a gironi di Champions League, prima compagine kazaka a riuscire nell'impresa.

Rosa 2015-2016[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Kazakistan P Nenad Erić
2 Kazakistan D Yeldos Akhmetov
5 Bosnia ed Erzegovina D Marin Aničić
6 Serbia C Nemanja Maksimović
8 Kazakistan C Georgïý Jwkov
9 Kazakistan A Aleksey Shchetkin
10 Rep. Centrafricana C Foxi Kéthévoama
11 Kazakistan C Serikzhan Muzhikov
12 Kazakistan D Igor Pikalkin
14 Kazakistan C Ardak Saulet
15 Kazakistan C Abzal Beisebekov
16 Kazakistan C Vladislav Mendybayev
17 Kazakistan A Tanat Nusserbayev
N. Ruolo Giocatore
19 Kazakistan C Alexei Rodionov
20 Kazakistan C Zhakyp Kozhamberdy
22 Kazakistan A Bauyrzhan Dzholchiev
23 Ghana A Patrick Twumasi
24 Ucraina C Denys Dedechko
28 Kazakistan D Birzhan Kulbekov
33 Slovenia D Branko Ilić
40 Kazakistan P Mikhail Golubnichiy
44 Russia D Evgeni Postnikov
77 Kazakistan D Dmitri Shomko
85 Kazakistan P Vladimir Loginovskiy
88 Colombia C Roger Cañas
89 RD del Congo A Junior Kabananga

Rosa 2014-2015[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Serbia P Nenad Erić
2 Kazakistan D Yeldos Akhmetov
4 Kazakistan D Viktor Dmitrenko
5 Bosnia ed Erzegovina D Marin Aničić
6 Kazakistan C Kairat Nurdauletov
7 Montenegro C Damir Kojašević
10 Rep. Centrafricana C Foxi Kéthévoama
12 Kazakistan D Igor Pikalkin
13 Kazakistan C Serikzhan Muzhikov
15 Kazakistan C Abzal Beisebekov
16 Kazakistan D Evgeni Goryachi
17 Kazakistan A Tanat Nusserbayev
N. Ruolo Giocatore
18 Ghana A Patrick Twumasi
19 Belgio C Georgy Zhukov
22 Kazakistan A Bauyrzhan Dzholchiev
24 Kazakistan P Denis Tolebayev
25 Camerun C Guy Essame
31 Kazakistan C Azat Smagulov
44 Russia D Evgeni Postnikov
76 Bulgaria A Atanas Kurdov
77 Kazakistan D Dmitri Shomko
85 Kazakistan P Vladimir Loginovskiy
88 Colombia C Roger Cañas

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

2014
2010, 2012
2011, 2015

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio
  1. ^ a b c (RU) В Казахстане создан новый футбольный клуб “Локомотив”, Kazakhstan Telegraph Agency (KazTAG), 27-12-2008.
  2. ^ (RU) "Мегаспорт" перебазировался в Астану, TengriNews.kz, 26-12-2008.
  3. ^ (EN) Mikhail Kozachkov, Tikhonov and Titov happy in Kazakhstan, UEFA.com, 02-05-2009.
  4. ^ (EN) Mikhail Kozachkov, Shatskikh aiming to go far with Lokomotiv, UEFA.com, 22-06-2009.
  5. ^ a b (RU) Mikhail Kozachkov, "Локомотив" назначил Юрана, UEFA.com, 04-03-2009.
  6. ^ (EN) Mikhail Kozachkov, Lokomotiv win Kazakh Cup for first time, UEFA.com, 14-11-2010.
  7. ^ The European Club Footballing Landscape; Club Licensing Benchmarking Report Financial Year 2010, UEFA.com.
  8. ^ (EN) Mikhail Kozachkov, Lokomotiv Astana ready for Kazakh openers, UEFA.com, 04-03-2011.
  9. ^ (EN) Astana FC is going to replace Beranek, TengriNews.kz, 01-01-2013.
  10. ^ Astana 0–1 Botev Plovdiv, UEFA.com, 04-07-2013.
  11. ^ (EN) Botev Plovdiv 5–0 Astana, UEFA.com, 11-07-2013.
  12. ^ (EN) Kazinform, http://www.inform.kz/eng/article/2671000.
  13. ^ (EN) Heath Chesters, Real Sociedad head to Russia, Villarreal to Kazakhstan in the Europa League, InsideSpanishFootball.com, 08-08-2014.
  14. ^ (EN) Villarreal devastate FC Astana in UEFA Europa League play-offs, Kazinform, 29-08-2014.
  15. ^ (EN) Aidyn Kozhakhmetov, Astana celebrating winning first Kazakh title, UEFA.com, 01-11-2014.
  16. ^ (EN) FC Astana defeat FC Kairat in 2015 Super Cup, Kazinform, 01-03-2015.