Rapallo Pallanuoto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rapallo Pallanuoto
Pallanuoto Water polo pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
WaterPoloSwimsuits front.svg WaterPoloSwimsuits back.svg
Colori sociali 600px Giallo e Azzurro.svg Giallo-Azzurro
Dati societari
Città Rapallo-Stemma.png Rapallo
Paese Italia Italia
Confederazione LEN
Federazione Flag of Italy.svg FIN
Campionato Serie A1 (femminile)
Serie B (maschile)
Fondazione 1971
Scioglimento 2011
Rifondazione 2012
Presidente Italia Enrico Antonucci
Allenatore Italia Luca Antonucci (Femminile)
Italia Diego Casagrande (Maschile)
Sede Via San Pietro 35 - 16035 Rapallo (GE)
Sito web www.rapallonuoto.it
Palmarès
ScudettoCoppa ItaliaCoppa LEN
Scudetti 1
Trofei nazionali 1 Coppa Italia
Titoli europei 1 Coppa LEN
Impianto sportivo
Piscina Olimpionica Comunale di Rapallo

La Rapallo Pallanuoto è una società sportiva affiliata alla Federazione Italiana Nuoto rifondata nel 2012 sulla via della precedente e storica società Rapallo Nuoto, quest'ultima attiva dal 1971 al 2011.

Sono attivi tre settori: nuoto, pallanuoto e master. La squadra gioca le proprie partite casalinghe nella piscina olimpionica comunale di San Pietro di Novella a Rapallo, nella città metropolitana di Genova. Attualmente la squadra di pallanuoto femminile milita in Serie A1; quella maschile, dopo la promozione nel 2013, è invece iscritta nel campionato di Serie B.

I colori sociali sono il giallo e azzurro, il simbolo un pesce.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prima società (A.S.D. Rapallo Nuoto) è stata fondata a Rapallo il 30 novembre del 1971. Nei primissimi anni, a causa dell'assenza di un impianto natatorio nella cittadina rapallese, la squadra fu costretta ad "emigrare" nei vicini impianti di Camogli, Recco, Bogliasco e Genova e a svolgere i necessari allenamenti in mare, nel periodo estivo, o in palestra nelle stagioni autunnale-invernale.

Il trasloco nelle altre piscine comunali si interruppe nel 1975 quando la nuova piscina olimpionica di Rapallo (ubicata nella frazione di San Pietro di Novella) fu portata a compimento e consegnata alla società Rapallo Nuoto, gestione che tuttora mantiene.

Tra gli atleti che hanno militato nella pallanuoto maschile e femminile rapallese vi sono stati Marco Formentini e le campionesse mondiali olimpiche Francesca Cristiana Conti e Cinzia Ragusa.

Nel 1994 il Comitato Olimpico Nazionale Italiano ha conferito alla società la "Stella di Bronzo al Merito Sportivo" e negli anni 1995-1997-1998-1999-2004-2007 il titolo di "Società dell'anno" dalla locale sezione cittadina del Panathlon International.

La squadra di pallanuoto femminile ha militato, dopo la promozione nel 2006, conquistata con i playoff contro la squadra Serapo di Gaeta, nel campionato Serie A1. Nella stagione 2010-2011 la squadra femminile dopo aver battuto la società sportiva olandese della Fysius Het Ravijn ha conquistato la Coppa LEN femminile, il primo titolo nella sua storia e il settimo titolo per l'Italia dal 1999[1].

Nell'estate del 2011 viene ufficializzato il passaggio della stessa squadra nelle file della Pro Recco diventandone, di fatto, la nuova "rosa" della società recchelina. Il "trasferimento" dell'ex società rapallese a Recco è durato però soltanto un campionato in quanto, nell'estate del 2012, a seguito delle dimissioni alla presidenza recchelina di Gabriele Volpi e famiglia, la squadra e il titolo femminile sono ritornate a Rapallo.

L'11 agosto 2012 viene quindi rifondata la società rapallese di pallanuoto - con il nome di Rapallo Pallanuoto[2] - erede della storica Rapallo Nuoto e continuativa della seppur breve parentesi della Pro Recco femminile. Militante nel campionato di Serie A1, la nuova presidenza è presieduta da Enrico Antonucci e Mario Sinatra nel ruolo di allenatore e collaboratore. Nella stagione 2012-2013 la squadra femminile è Campione d'Italia, il primo titolo nella sua storia[3].

Il settore maschile della società, dopo anni di militanza nei campionati di Serie B, con la vittoria sul Bergamo Alta si aggiudica nel giugno 2013 la promozione in Serie A2[4].

Nell'agosto 2014 la formazione Under 19 della Rapallo Pallanuoto è Campione d'Italia dopo una finale vittoriosa contro la SIS Roma[5].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

2012-13
2013-14

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

2010-11

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria dell'ASD Rapallo Nuoto (femminile)-Rapallo Pallanuoto
  • 2003-04 - 2˚ posto in Serie A2
  • 2004-05 - 2˚ posto in Serie A2
  • 2005-06 - 1˚ posto in Serie A2
  • 2006-07 - 6˚ posto in Serie A1
  • 2007-08 - 7˚ posto in Serie A1
  • 2008-09 - 10˚ posto in Serie A1
  • 2009-10 - 6˚ posto in Serie A1


Rosa 2018-2019[modifica | modifica wikitesto]

Ruolo Giocatore
Italia P Federica Lavi
Italia P Giulia Bacigalupo
Italia P Alessia Gaetti
Italia P Matilde Risso
Italia D Carolina Marcialis
Italia D Marilena Sessarego
Italia D Alessia Antonini
Italia D Dorotea Giavina
Italia D Giulia Viacava
Australia D Jessica Louise Zimmerman
Ruolo Giocatore
Italia D Agnese D'Amico
Italia A Nicole Zanetta
Italia A Silvia Avegno
Italia A Federica Tignonsini
Italia A Giulia Fiore
Italia A Giulia Emmolo
Italia CB Gaia Gagliardi
Paesi Bassi CB Amarence Doutsen Genee
Italia CB Agnese Cocchiere
Italia CV Margherita D'Amico
Allenatore: Italia Luca Antonucci

Giocatori celebri[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Pallanuotisti della Rapallo Pallanuoto

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Coppa Len: Trionfa il Rapallo[collegamento interrotto], federnuoto.it. URL consultato il 19 maggio 2013.
  2. ^ Pallanuoto A1, ok la prima per le ragazze del Rapallo, piazzacavour.it. URL consultato il 19 maggio 2013.
  3. ^ Pallanuoto: A1 donne, Rapallo campione d'Italia, agi.it. URL consultato il 19 maggio 2013 (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2016).
  4. ^ Pallanuoto: Rapallo promosso in serie A2 maschile, levantenews.it. URL consultato il 10 luglio 2013.
  5. ^ Finali U19 fem. Rapallo campione d'Italia, federnuoto.it. URL consultato l'11 agosto 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]