Associazione Sportiva Dilettantistica Siena Calcio Femminile 2011-2012

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
A.S.D. Siena C.F.
Stagione 2011-2012
AllenatoreItalia Oliviero Montanelli (sino alla 22ª giornata)
Italia Giacomo Migliorini (dalla 23ª giornata a fine stagione)
PresidenteItalia Massimo Landozzi
Serie A22º posto
Coppa ItaliaPrimo turno
Miglior marcatoreCampionato: Migliorini (39)
Totale: Migliorini (41)
Maggior numero di spettatori400 vs Fiammamonza (finale play-off)
Media spettatori50

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Sportiva Dilettantistica Siena Calcio Femminile nelle competizioni ufficiali della stagione 2011-2012.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La stagione 2011-2012 è stata la terza stagione consecutiva in Serie A2 del Siena Calcio Femminile, nuovamente conclusa con la promozione nella categoria superiore. L'allenatore è stato sino alla 22ª giornata, Oliviero Montanelli, che dopo una striscia di tre sconfitte consecutive, ha rassegnato le dimissioni. Giacomo Migliorini, padre dell'attaccante Jessica, ha seduto in panchina per le restanti cinque giornate di campionato (comprensive del recupero delle 21ª, non disputata per la morte di Piermario Morosini) e per le due gare dei play-off, che hanno visto il Siena trionfare su società del calibro di Fiammamonza e Res Roma.

In campionato il Siena parte con un 5-0 a La Spezia, nel quale va a segno, all'esordio assoluto in Serie A2, la giovanissima Arianna Acuti, 14 anni. Anche l'esordio casalingo è più che convincente, con le bianconere che all'impianto sportivo di Ponte d'Arbia sconfiggono sempre per 5-0 |l'Olimpia Vignola. Ma, alla terza giornata, arriva la prima battuta di arresto a Foligno, con le bianconere ad inseguire il Grifo Perugia. Il Siena inanella una serie di cinque successi, compreso quello contro la Molassana Boero, terza in classifica, raggiunto all'ultimo minuto di recupero, per poi essere nuovamente fermato, sempre in trasferta, dalla Sestrese. Altri due successi fungono da buon viatico per lo scontro diretto della 12ª giornata contro il Grifo Perugia, disputato al campo sportivo di Uopini. Il Siena va subito avanti, poi sotto 3-1, infine rimonta sino al 3-3 finale. La gara successiva, sul campo dell'Imolese che nel frattempo si è portata al terzo posto, viene vinta con un gol di Eleonora Ricci. Al giro di boa, dunque, il Siena è secondo dietro al Grifo Perugia.

Il girone di ritorno si apre, così come si era aperto quello di andata, con due successi, cui stavolta il Siena dà seguito vincendo anche con Foligno ed Imola. Subito dopo, il Siena perde per squalifica Jessica Migliorini ed Eleonora Ricci proprio per lo scontro in casa della Molassana, ora di nuovo terza, vinta dalle liguri. Perde anche le due successive gare a spese di Scalese e Cagliari, che spingono Montanelli a rassegnare le proprie dimissioni. La scelta della dirigenza ricade su Giacomo Migliorini. Con quest'ultimo in panchina, il Siena ha una parziale ripresa, e vince i tre appuntamenti che lo separano dal big match a Perugia, una partita dove oramai la squadra di casa può festeggiare la storica promozione in Serie A e che termina 3-1 per le umbre. Il Siena ha dunque all'ultima giornata 3 punti di vantaggio sulla Molassana e termina il campionato con un pareggio per 1-1 contro l'Imolese, grazie alla rete realizzata da capitan Fambrini. Il Perugia domina il campionato con 74 punti sui 78 disponibili, 6 in più del Siena che chiude comunque secondo a quota 58, frutto di 18 successi, 4 pareggi e 4 sconfitte. 83 le reti segnate, di cui 39 valgono a Jessica Migliorini il titolo di capocannoniere di tutta la Serie A2, 27 quelle subite, che consegnano al Siena la seconda miglior difesa assieme alla Molassana ed il secondo miglior attacco del girone.

Il Siena giunge così ai play-off con le seconde classificate dei 4 gironi: Fiammamonza, Südtirol Vintl Damen e Res Roma. Per Siena-Res Roma, la Federazione ha scelto il campo neutro di Deruta: la gara si disputa sotto un caldo torrido, davanti a circa 200 persone, e si protrae fino ai tempi supplementari, dove il Siena passa in vantaggio con Marraccini, per poi essere raggiunta sul pari dalla rete di Erika Villani. Ai tiri di rigore si va a oltranza finché all'undicesimo rigore Giulia Colini della Res Roma colpisce la traversa, mentre il portiere del Siena, Valeria Mazzola, realizza e manda il Siena in finale. La finalissima contro la Fiammamonza si disputa a Sarzana, davanti a oltre 400 persone. Il Siena vince per 1-0 grazie alla rete realizzata da Jessica Migliorini e conquista la promozione in serie A.

In Coppa Italia il Siena disputa una sola partita contro il Firenze, squadra militante in serie A, perdendo per 1-2 per la rete realizzata da Alia Guagni all'ultimo minuto di recupero.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

La stagione 2011-2012 è l'ultima disputata dal Siena femminile con il main sponsor Monte dei Paschi, e riceve una fornitura di maglie Robe di Kappa dal Siena calcio. La divisa casalinga presenta la classica maglia a righe bianco-nere, pantaloncini e calzettoni neri. Quella da trasferta è rossa con una banda bianconera sul lato destro, mentre la terza è interamente bianca.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Terza Divisa

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Valeria Mazzola
Italia P Rachele Baldi
Italia P Lucrezia De Risi
Italia D Giada Di Camillo
Italia D Martina Pitzus
5 Italia D Gloria Frizza
Italia D Chiara Ballotti
Italia D Elena Picciafuochi
Italia D Elvira d'Ippolito
Italia D Maria Auletta
Italia D Vittoria De Risi
N. Ruolo Giocatore
Italia C Jessica Marraccini
Italia C Serena Ceci
Italia C Eleonora Ricci
Italia C Irene Mazzella
Italia C Giulia Di Camillo
Italia C Serena Patu
Italia C Jessica Maria Prazza
Italia A Ilaria Presentini
10 Italia A Valentina Fambrini (Capitano)
11 Italia A Jessica Migliorini
Italia A Arianna Acuti

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A2[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A2 2011-2012 (calcio femminile).

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

La Spezia
9 ottobre 2011, ore 15:00 CEST
1ª giornata
Spezia0 – 5
referto
Siena

Ponte d'Arbia
16 ottobre 2011, ore 15:00 CEST
2ª giornata
Siena5 – 0
referto
Olimpia Vignola

Foligno
30 ottobre 2011, ore 15:00 CEST
3ª giornata
Foligno1 – 1
referto
Siena

Siena
6 novembre 2011, ore 15:00 CEST
4ª giornata
Siena7 – 0
referto
600px pentasection HEX-E42B2E White.svg Olimpia Forlì

Imola
13 novembre 2011, ore 15:00 CEST
5ª giornata
Packcenter Imola1 – 4
referto
Siena

Monteroni d'Arbia
20 novembre 2011, ore 14:30 CEST
6ª giornata
Siena3 – 2
referto
Molassana Boero

La Scala
27 novembre 2011, ore 14:30 CEST
7ª giornata
Scalese0 – 2
referto
Siena

Uopini
4 dicembre 2011, ore 14:30 CEST
8ª giornata
Siena3 – 0
referto
Cagliari

Sestri Levante
11 dicembre 2011, ore 14:30 CEST
9ª giornata
Sestrese CD Fátima.svg2 – 2Siena

Uopini
8 gennaio 2012, ore 14:30 CEST
10ª giornata
Siena3 – 0
referto
Villacidro Villgomme

Marsciano
15 gennaio 2012, ore 14:30 CEST
11ª giornata
ANSPI Marsciano 600px Giallo e Blu.svg0 – 6
referto
Siena

Uopini
22 gennaio 2012, ore 14:30 CEST
12ª giornata
Siena3 – 3
referto
Grifo Perugia

Imola
29 gennaio 2012, ore 14:30 CEST
13ª giornata
Imolese0 – 1Siena

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Siena
11 marzo 2012, ore 15:00 CEST
14ª giornata
Siena6 – 1
referto
Spezia

Vignola
19 febbraio 2012, ore 15:00 CEST
15ª giornata
Olimpia Vignola0 – 2
referto
Siena

Uopini
26 febbraio 2012, ore 14:30 CEST
16ª giornata
Siena4 – 2
referto
Foligno

Forlì
4 marzo 2012, ore 15:00 CEST
17ª giornata
Olimpia Forlì 600px pentasection HEX-E42B2E White.svg0 – 4
referto
Siena

Asciano
18 marzo 2012, ore 15:00 CEST
18ª giornata
Siena3 – 1
referto
Packcenter Imola

Genova
25 marzo 2012, ore 15:00 CEST
19ª giornata
Molassana Boero3 – 1
referto
Siena

Ponte d'Arbia
1 aprile 2012, ore 15:00 CEST
20ª giornata
Siena1 – 2
referto
Scalese

Cagliari
25 aprile 2012, ore 15:00 CEST
21ª giornata
Cagliari1 – 4
referto
Siena

Siena
22 aprile 2012, ore 15:00 CEST
22ª giornata
Siena1 – 3
referto
CD Fátima.svg Sestrese

Villacidro
29 aprile 2012, ore 15:00 CEST
23ª giornata
Villacidro Villgomme0 – 3
referto
Siena

Siena
6 maggio 2012, ore 15:00 CEST
24ª giornata
Siena7 – 1
referto
600px Giallo e Blu.svg ANSPI Marsciano

Perugia
13 maggio 2012, ore 15:00 CEST
25ª giornata
Grifo Perugia3 – 1
referto
Siena

Siena
20 maggio 2012, ore 15:00 CEST
26ª giornata
Siena1 – 1
referto
Imolese

Play-Off Promozione Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Semifinali Finale
        
1 Fiammamonza 3
4 Südtirol Vintl 1
Fiammamonza 0
Siena 1
3 Siena[1] 1 (7)
2 Res Roma 1 (6)

Semifinale[modifica | modifica wikitesto]

Deruta
3 giugno 2012, ore 15:30
Siena1 – 1
(d.t.s.)
referto
Res RomaStadio Nuovo Comunale
Arbitro:  Marotta (Sapri)

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Sarzana
10 giugno 2012, ore 16:00
Fiammamonza0 – 1
referto
SienaStadio Miroluperi
Arbitro:  Gualtieri (Asti)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2011-2012 (calcio femminile).

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Siena
25 settembre 2011, ore 15:30
Siena1 – 2
referto
FirenzeStadio Bruno Ceccarelli (Cerchiaia) (365 spett.)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornato al 18 giugno 2014

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Serie A2 58 - - - - - - - - - - - - 26 18 4 4 83 27 +56
Play-off promozione - - - - - - - - - - - - - 2 1 1* 0 2 1 +1
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 1 0 0 1 1 2 - - - - - - 1 0 0 1 1 2 -1
Totale - - - - - - - - - - - - - 29 19 5 5 86 30 +56
  • Secondo la Normativa FIFA, le gare terminate in parità alla fine dei tempi regolamentari e decisesi ai supplementari o ai rigori sono da considerarsi pareggi ai fini statistici; inoltre, i gol realizzati o subiti ai tiri di rigore non vanno registrati come gol fatti o subiti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 0-0 dopo i tempi regolamentari; 1-1 dopo i supplementari; 7-6 dopo i calci di rigore.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]