Associazione Sportiva Dilettantistica La Palma Monteurpinu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
A.S.D. La Palma Monteurpinu
Calcio Football pictogram.svg
Biancoazzurri
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Bianco e Azzurro.svg Bianco, azzurro
Dati societari
Città Cagliari
Nazione Italia Italia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Campionato Eccellenza
Fondazione 1963
Rifondazione1974
Rifondazione1997
Presidente Italia Giuseppe Lecca
Allenatore Italia Franco Giordano
Stadio Campo C.R.A.S.
(circa 100 posti)
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

L'Associazione Sportiva Dilettantistica La Palma Monteurpinu è per prestigio la seconda società calcistica della città di Cagliari. Nel suo nome vengono indicati due quartieri della città: La Palma, quartiere dove la società ha avuto origine, e Monte Urpinu.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Gruppo Sportivo La Palma nasce nell'omonimo quartiere nel 1963. Dopo le prime stagioni passate a giocare tra la Terza e la Prima Categoria, nella stagione 1977-78 disputa il suo primo campionato di Promozione, torneo che frequenterà anche nelle due annate successive.

L'ascesa nel calcio professionistico, dopo vent'anni di campionati dilettantistici, inizia a partire dalla stagione 1984-85 nella quale, dopo un ottimo campionato di Prima Categoria concluso da capofila, viene promossa in Promozione, a cinque anni dall'ultima partecipazione.

Se il 1985-86 vide il La Palma ottenere un modesto piazzamento a metà classifica nel suo girone, il 1986-87 fu un campionato vincente: primo posto e promozione nel Campionato Interregionale. Nella categoria superiore, da debuttante, sfiorò la Serie C2, concludendo ad appena quattro punti dalla capoclassifica Ilvarsenal. L'appuntamento con il professionismo fu così rimandato.

Nella stagione 1988-89 i Biancoazzurri guidati da Bernardo Mereu, tecnico del La Palma dal 1982 al 1990, vincono il proprio girone del Campionato Interregionale e approdano tra i professionisti. La squadra al tempo contava su un gruppo di ottimi giocatori, tra i quali il portiere Alessandro Carta, Pierpaolo Mura, Beppe Martinez e il bomber ormai a fine carriera Gigi Piras.[1]

Tra i professionisti, dopo un cattivo inizio di campionato che costò la panchina a Mereu, la squadra recuperò terreno grazie alle cure del tecnico ex Cagliari Mario Tiddia, riuscendo a conquistare a fine anno la salvezza a spese di Novara (retrocessa dopo aver perso lo spareggio contro il Pontedera), Rondinella e Cuoiopelli. Nonostante il buon risultato il pubblico non si affezionò a questa formazione, anche perché in quel periodo il Cagliari stava compiendo, sotto la guida del tecnico Claudio Ranieri, la risalita verso la Serie A. Così, nell'estate 1990, a causa dei costi gravosi di gestione e della quasi assente risposta da parte degli spettatori, i dirigenti decisero di sciogliere il La Palma che rinunciò alla Serie C2, scomparendo dal panorama calcistico nazionale.

Ripartito dalla Terza Categoria in cinque stagioni agguanta nuovamente il campionato di Promozione.

Nel 1997 il Gruppo Sportivo La Palma si fonde con un'altra società del capoluogo, il Gruppo Sportivo Monte Urpinu, per dar vita al nuovo sodalizio Gruppo Sportivo La Palma Monteurpinu C.R.A.S. La dicitura C.R.A.S., aggiunta allora al nome ufficiale, dà il nome al campo di gioco della formazione.

In quegli anni la squadra disputa cinque campionati di Promozione e sette campionati di Prima Categoria.

Nel 2008-09, in occasione del ventennale dalla storica promozione in Serie C2, sotto la guida del tecnico Alberto Antinori, la squadra ritrova il campionato di Promozione vincendo il proprio girone di Prima Categoria. Cambia anche la denominazione che, per le due successive stagioni, diventa Associazione Sportiva Dilettantistica La Palma Cagliari. Dal 2011 la società torna a chiamarsi Associazione Sportiva Dilettantistica La Palma Monteurpinu.[2]

Nella stagione 2012-13, a seguito di un ripescaggio, viene ammesso per la prima volta nella sua storia nel campionato di Eccellenza. Dopo tre campionati chiusi a metà classifica, nella stagione 2016-17 la squadra viene retrocessa in Promozione.

Nel 2018-19 si classifica seconda nel proprio girone di Promozione: ammessa ai playoff, nonostante la sconfitta, viene ripescata in Eccellenza per via della mancata iscrizione del Sorso.

La società, oltre alla prima squadra, è dotata di uno dei più rinomati settori giovanili del panorama calcistico regionale.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria dell'Associazione Sportiva Dilettantistica La Palma Monteurpinu
  • 1963 - Fondazione del Gruppo Sportivo La Palma.
  • 1963-68 - Attività con il solo settore giovanile.
  • 1968-69 - 4° nel girone C della Terza Categoria di Cagliari.
  • 1969-70 - ? nel girone A della Terza Categoria di Cagliari.

  • 1970-71 - 3° nel girone B della Terza Categoria di Cagliari.
  • 1971-72 - 1° nel girone "Under 21" della Terza Categoria di Cagliari. Green Arrow Up.svg Promosso in Seconda Categoria.
  • 1972-73 - 11° nel girone A della Seconda Categoria Sarda.
  • 1973-74 - 6° nel girone A della Seconda Categoria Sarda.
  • 1974-75 - 1° nel girone A della Seconda Categoria Sarda. Green Arrow Up.svg Promosso in Prima Categoria.
  • 1975-76 - 5° nel girone "Sud" della Prima Categoria Sarda.
  • 1976-77 - 3° nel girone A della Prima Categoria Sarda. Green Arrow Up.svg Promosso in Promozione.
  • 1977-78 - 10° nel girone A della Promozione Sarda.
  • 1978-79 - 10° nel girone A della Promozione Sarda.
  • 1979-80 - 15° nel girone A della Promozione Sarda. Red Arrow Down.svg Retrocesso in Prima Categoria.

  • 1980-81 - 14° nel girone A della Prima Categoria Sarda.
  • 1981-82 - 9° nel girone A della Prima Categoria Sarda.
  • 1982-83 - 5° nel girone A della Prima Categoria Sarda.
  • 1983-84 - 5° nel girone B della Prima Categoria Sarda.
  • 1984-85 - 1° nel girone A della Prima Categoria Sarda. Green Arrow Up.svg Promosso in Promozione.
  • 1985-86 - 9° nel girone A della Promozione Sarda.
  • 1986-87 - 1° nel girone A della Promozione Sarda. Green Arrow Up.svg Promosso nel Campionato Interregionale.
  • 1987-88 - 2° nel girone N del Campionato Interregionale.
  • 1988-89 - 1° nel girone I del Campionato Interregionale. Green Arrow Up.svg Promosso in Serie C2.
  • 1989-90 - 13° nel girone A della Serie C2. Non si iscrive al successivo campionato dovendo così ripartire dalla Terza Categoria.

  • 1990-91 - 2° nel girone C della Terza Categoria di Cagliari. Green Arrow Up.svg Ripescato in Seconda Categoria.
  • 1991-92 - 2° nel girone A della Seconda Categoria Sarda.
  • 1992-93 - 1° nel girone A della Seconda Categoria Sardegna.[3] Green Arrow Up.svg Promosso in Prima Categoria.
  • 1993-94 - 2° nel girone A della Prima Categoria Sardegna.
  • 1994-95 - 1° nel girone A della Prima Categoria Sardegna. Green Arrow Up.svg Promosso in Promozione.
  • 1995-96 - 10° nel girone A della Promozione Sardegna.
  • 1996-97 - 10° nel girone A della Promozione Sardegna.
  • 1997 - La società si fonde con il G.S. Monte Urpinu, militante in Seconda Categoria, dando vita al Gruppo Sportivo La Palma Monteurpinu C.R.A.S.
  • 1997-98 - 14° nel girone A della Promozione Sardegna. Red Arrow Down.svg Retrocesso in Prima Categoria.
  • 1998-99 - 2° nel girone B della Prima Categoria Sardegna.
  • 1999-00 - 1° nel girone B della Prima Categoria Sardegna. Green Arrow Up.svg Promosso in Promozione.

  • 2000-01 - 11° nel girone A della Promozione Sardegna.
  • 2001-02 - 9° nel girone A della Promozione Sardegna.
  • 2002-03 - 9° nel girone A della Promozione Sardegna.
  • 2003-04 - 15° nel girone A della Promozione Sardegna. Red Arrow Down.svg Retrocesso in Prima Categoria.
  • 2004-05 - 8° nel girone A della Prima Categoria Sardegna.
  • 2005-06 - 5° nel girone A della Prima Categoria Sardegna.
  • 2006-07 - 4° nel girone A della Prima Categoria Sardegna.
  • 2007-08 - 7° nel girone A della Prima Categoria Sardegna.
  • 2008-09 - 1° nel girone A della Prima Categoria Sardegna. Green Arrow Up.svg Promosso in Promozione.
  • 2009 - Cambia denominazione in Associazione Sportiva Dilettantistica La Palma Cagliari.
  • 2009-10 - 12° nel girone A della Promozione Sardegna. Salvo dopo aver vinto i play-out contro il Monte Alma.

  • 2010-11 - 7° nel girone A della Promozione Sardegna.
  • 2011 - Cambia denominazione in Associazione Sportiva Dilettantistica La Palma Monteurpinu.
  • 2011-12 - 6° nel girone A della Promozione Sardegna.
  • 2012-13 - 3° nel girone A della Promozione Sardegna. Green Arrow Up.svg Ripescato in Eccellenza.
  • 2013-14 - 9° nell'Eccellenza Sardegna.
  • 2014-15 - 13° nell'Eccellenza Sardegna.
  • 2015-16 - 11° nell'Eccellenza Sardegna.
  • 2016-17 - 14° nell'Eccellenza Sardegna. Red Arrow Down.svg Retrocesso in Promozione dopo aver perso i play-out contro l'Orrolese.
  • 2017-18 - 4° nel girone A della Promozione Sardegna.
  • 2018-19 - 2° nel girone A della Promozione Sardegna. Green Arrow Up.svg Ripescato in Eccellenza.
  • 2019-20 - nell'Eccellenza Sardegna.

Colori e divise[modifica | modifica wikitesto]

I colori ufficiali della società sono storicamente il bianco e l'azzurro, quest'ultimo utilizzato in diverse tonalità nel corso degli anni.

Alcune delle maglie storiche del La Palma Monteurpinu:

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni

1987-88 Interregionale (Casa)

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni

1987-88 Interregionale (Trasferta)

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni

1988-89 Interregionale (Casa)

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni

1988-89 Interregionale (Trasferta)

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni

1989-90 Serie C2 (Casa)

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni

1989-90 Serie C2 (Trasferta)

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1988-1989 (girone I)

Competizioni regionali[modifica | modifica wikitesto]

1986-1987 (girone A)

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Secondo posto: 1987-1988 (girone N)
Secondo posto: 2012-2013 (girone A), 2018-2019 (girone A)
Semifinalista: 2013-2014

Statistiche e record[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazione ai campionati[modifica | modifica wikitesto]

Nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Serie C2 1 1989-1990 1
Campionato Interregionale 2 1987-1988 1988-1989 2

Regionali[modifica | modifica wikitesto]

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Promozione 5 1977-1978 1986-1987 10
Eccellenza 5 2013-2014 2019-2020
Prima Categoria 7 1975-1976 1984-1985 20
Promozione 13 1995-1996 2018-2019

Partecipazione alle coppe nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Coppa Italia Serie C 1 1989-1990 1
Coppa Italia Dilettanti 2 1987-1988 1988-1989 2

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Storie di calcio. La favola del La Palma, la piccola squadra che si conquistò un posto al sole tra i grandi, in Vistanet.it, 19 gennaio 2018.
    «[...] A compiere il miracolo, in quel magico biennio compreso tra il 1988 e il 1990, furono due tra i più grandi allenatori isolani di tutti i tempi, Bernardo Mereu e Mario Tiddia, e un gruppo di ottimi giocatori tra i quali il “vecchio” bomber Gigi Piras, Pierpaolo Mura, Beppe Martinez e Alessandro Carta. [...].».
  2. ^ Ritorno al passato con un occhio al futuro, La Palma Monteurpinu si rifà il look, in Diario Sportivo, 31 luglio 2011.
    «Il La Palma Cagliari dal 1º luglio scorso ritorna al passato. L'A.S.D. La Palma Monteurpinu, riprende la denominazione originaria del 1997, seguita alla fusione tra il G.S. La Palma e il G.S. Monteurpinu [...].».
  3. ^ Il Comitato Regionale Sardo ha cambiato denominazione in Comitato Regionale Sardegna all'inizio della stagione 1992-93.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]