Associazione Sportiva Cesenatico Chimicart Associazione Dilettantistica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Associazione Sportiva Cesenatico Chimicart
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px HEX-1D2B79 HEX-D31E26.svg blu - rosso
Dati societari
Città Cesenatico-Stemma.png Cesenatico
Nazione Italia Italia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Campionato nessuno
Fondazione 1932
Scioglimento2011
Stadio Stadio Alfiero Moretti
(9500 posti)
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

L'Associazione Sportiva Cesenatico Chimicart Associazione Dilettantistica, nota anche come Real Cesenatico, è stata una società calcistica di Cesenatico, in provincia di Forlì-Cesena.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La società fu fondata nel 1932 da Alfiero Moretti, a cui venne successivamente intitolato il campo di gioco.

Nel 1952 l'Unione Sportiva Cesenatico, cessa di fatto la sua attività. Dopo solo un anno avviene la fondazione della Polisportiva "Alfiero Moretti", che verrà inserita nel campionato di Prima Divisione.

Nel 1959 La Polisportiva Alfiero Moretti, squadra militante nel campionato di Prima Categoria girone A, effettua una fusione con la Polisportiva Ad Novas, squadra militante in Seconda Categoria girone A, dalla quale nasce l'Unione Sportiva Cesenatico "Alfiero Moretti" che verrà iscritta al campionato di Prima Categoria.

Nel 1973 l'Unione Sportiva Cesenatico "Alfiero Moretti", società iscritta al campionato di Prima Categoria girone A, effettua una fusione con l'Unione Sportiva I Delfini, squadra partecipante al campionato di Seconda Categoria girone A, dalla quale nasce l'Unione Sportiva Cesenatico. La categoria di merito è quella della "Alfiero Moretti".

Nella stagione 1982-1983 il Real Cesenatico vinse il campionato di Serie D e venne promosso in Serie C2, categoria nella quale militò per quattro stagioni.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria dall'Associazione Sportiva Cesenatico Chimicart A. D.
  • 1945-46 - Escluso dal girone B della Prima Divisione Emiliana a causa degli incidenti nella partita Rimini B-Cesenatico. In seguito la Lega Regionale Emiliana la riammette nei ruoli della Prima Divisione.
  • 1946-47 - 5º nel girone B della Prima Divisione Emiliana. Rinuncia al campionato scendendo in Seconda ed ultima Divisione.
  • 1947-48 - 2º nel girone A di Seconda Divisione Emiliana. Promosso in Prima Divisione.
  • 1948-49 - 13º nel girone B della Prima Divisione Emiliana. Riammesso per delibera della L.R.E.
  • 1949-50 - Escluso dal girone B della Prima Divisione Emiliana per ritiro ingiustificato dal campionato. Riammesso per delibera della L.R.E.
  • 1950-51 - 6º nel girone A della Prima Divisione Emiliana.
  • 1951-52 - 6º nel girone A della Prima Divisione Emiliana. La categoria è declassata dal Lodo Barassi.
  • 1952-53 - Ottiene un anno sabbatico per causa di forza maggiore.
  • 1953-54 11º nel girone A della Prima Divisione Emiliana.
  • 1954-55 4º nel girone A della Prima Divisione Emiliana.
  • 1955-56 3º nel girone A della Prima Divisione Emiliana.
  • 1956-57 2º nel girone A della Prima Divisione Emiliana. Promosso al C.N.D.
  • 1957-58 6º nel girone A del Campionato Nazionale Di Emilia-Romagna.
  • 1958-59 2º nel girone A del Campionato Nazionale Di Emilia-Romagna.
  • 1959-60 10º nel girone A della Prima Categoria Emilia-Romagna.
  • 1960-61 1º nel girone A della Prima Categoria Emilia-Romagna. Promosso in Serie D dopo spareggi: Cesenatico A.M.-Baracca Lugo 3-4, 2-1 e 3-2; Cesenatico A.M.-Viadanese 3-1 e si laurea campione regionale della Prima Categoria. Finali nazionali (Coppa Arpinati): Cesenatico A.M.-Elpidiense 1-1 e 0-3.
  • 1961-62 9º nel girone C della Serie D.
  • 1962-63 10º nel girone C della Serie D.
  • 1963-64 18º nel girone C della Serie D: retrocesso in Prima Categoria.
  • 1964-65 10º nel girone A della Prima Categoria Emilia-Romagna.
  • 1965-66 8º nel girone A della Prima Categoria Emilia-Romagna.
  • 1966-67 14º nel girone A della Prima Categoria Emilia-Romagna.
  • 1967-68 7º nel girone A della Prima Categoria Emilia-Romagna.
  • 1968-69 1º nel girone A della Prima Categoria Emilia-Romagna. Promosso in Serie D.
  • 1969-70 14º nel girone D della Serie D
  • 1970-71 17º nel girone D della Serie D: retrocesso in Prima Promozione.
  • 1971-72 16º nel girone A della Promozione Emilia-Romagna: retrocesso in Prima Categoria.
  • 1972-73 5º nel girone A della Prima Categoria Emilia-Romagna
  • 1973-74 12º nel girone A della Prima Categoria Emilia-Romagna
  • 1974-75 2º nel girone A della Prima Categoria Emilia-Romagna Promosso in Promozione.
  • 1975-76 3º nel girone A della Promozione Emilia-Romagna.
  • 1976-77 4º nel girone A della Promozione Emilia-Romagna.
  • 1977-78 3º nel girone A della Promozione Emilia-Romagna.
  • 1978-79 3º nel girone A della Promozione Emilia-Romagna. Cambia denominazione in: Unione Sportiva Cesenatico S.I.P.L.A.
  • 1979-80 4º nel girone A della Promozione Emilia-Romagna.
  • 1980-81: 2º nel girone A della Promozione Emilia-Romagna. Promosso in Interregionale.
  • 1981-82 7º nel girone D dell'Interregionale.
  • 1982-83 1º nel girone F dell'Interregionale. Promosso in Serie C2.
  • 1983-84 15º nel girone C della Serie C2.
  • 1984-85 15º nel girone C della Serie C2.
  • 1985-86 13º nel girone C della Serie C2.
  • 1986-87 18º nel girone C della Serie C2. Retrocesso nell'Interregionale.
  • 1987-88 16º nel girone D dell'Interregionale. Retrocesso in Promozione. Cambia la propria ragione sociale in A.C. Cesenatico.
  • 1988-89 9º nel girone A del Campionato della Promozione Emilia-Romagna.
  • 1989-90 13º nel girone A del Campionato della Promozione Emilia-Romagna. Retrocesso in Prima Categoria.
  • 1990-91 8º nel girone A della Prima Categoria Emilia-Romagna. Promosso in Promozione.
  • 1991-92 12º nel girone D della Promozione Emilia-Romagna.
  • 1992-93 4º nel girone D della Promozione Emilia-Romagna.
  • 1993-94 7º nel girone D della Promozione Emilia-Romagna.
  • 1994-95 1º nel girone D della Promozione Emilia-Romagna Promosso in Eccellenza.
  • 1995-96 8º nel girone B di Eccellenza Emilia-Romagna.
  • 1996-97 16º nel girone B di Eccellenza Emilia-Romagna. Retrocessa in Promozione.
  • 1997-98 14º nel girone D della Promozione Emilia-Romagna. Retrocessa in Prima Categoria.
  • 1998-99 8º nel girone H della Prima Categoria Emilia-Romagna.
  • 1999-00 1º nel girone H della Prima Categoria Emilia-Romagna Promosso in Promozione.
  • 2000-01 2º nel girone D della Promozione Emilia-Romagna.
Spareggi tra le seconde classificate:
Cesenatico-Comacchio Lidi 2-0 (per rinuncia del Comacchio Lidi).
Cesenatico- Parmense 1-1 e 1-4 (d.c.r.). Promosso in Eccellenza.
  • 2001-02 19º nel girone B dell'Eccellenza Emilia-Romagna. Retrocesso in Promozione.
  • 2002-03 4º nel girone D della Promozione Emilia-Romagna. Promosso in Eccellenza
  • 2003 Cede il proprio titolo sportivo della Promozione all'A.C. Virtus San Mauro Mare, ed acquisisce quello di Eccellenza della S.S. Sarsinate, mutando ancora la propria ragione sociale in: A.C. Real Cesenatico.
  • 2003-04 4º nel girone B di Eccellenza Emilia-Romagna.
  • 2004-05 9º nel girone B di Eccellenza Emilia-Romagna.
  • 2005-06 5º nel girone B di Eccellenza Emilia-Romagna.
  • 2006-07 1º nel girone B di Eccellenza Emilia-Romagna. Promosso in Serie D.
  • 2007-08 18º nel girone D della Serie D. Retrocesso in Eccellenza Regionale.
  • 2008-09 9º nel girone B di Eccellenza Emilia-Romagna.
  • 2009-10 2º nel girone B di Eccellenza Emilia-Romagna. Promosso in Serie D ai play-off nazionali.
  • 2010-11 17º nel girone F della Serie D.Retrocesso in Eccellenza Regionale. Non si iscrive in Eccellenza Emilia-Romagna 2011-2012.

Cronistoria I Delfini[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria dell'Unione Sportiva I Delfini.
  • 1965-66 11º nel girone B di Seconda Categoria Emilia-Romagna.
  • 1966-67 10º nel girone B di Seconda Categoria Emilia-Romagna.
  • 1967-68 1º nel girone unico della Terza Categoria di Forlì. Spareggio promozione: U.S. I Delfini-Rumagna 1-0. Promossa in Seconda Categoria.
  • 1968-69 10º nel Girone A di Seconda Categoria Emilia-Romagna.
  • 1969-70 11º nel Girone A di Seconda Categoria Emilia-Romagna.
  • 1970-71 2º nel Girone A di Seconda Categoria Emilia-Romagna. Spareggio primo posto: U.S. I Delfini - Coriano 3-4 dts.
  • 1971-72 7º nel Girone B di Seconda Categoria Emilia-Romagna.
  • 1972-73 8º nel Girone B di Seconda Categoria Emilia-Romagna.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1982-1983 (girone F)

Competizioni regionali[modifica | modifica wikitesto]

2006-2007 (girone B)
1960-1961 (girone A), 1968-1969 (girone A, Emilia-Romagna), 1999-2000 (girone H)
2008-2009

Competizioni giovanili[modifica | modifica wikitesto]

  • Campionato regionale Allievi: 1
1990-1991
  • Trofeo Emilia, categoria Allievi: 1
1971

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Secondo posto: 2009-2010 (girone B)
Secondo posto: 1980-1981 (girone A), 1994-1995 (girone A), 2000-2001 (girone D)
Terzo posto: 1975-1976 (girone A), 1977-1978 (girone A), 1978-1979 (girone A)
Secondo posto: 1974-1975 (girone A)
Secondo posto: 1956-1957 (girone A)
Terzo posto: 1955-1956 (girone A)
Secondo posto: 1947-1948 (girone A)
Semifinalista: 1978-1979
Finalista: 2003-2004

Note[modifica | modifica wikitesto]


Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giovanni Guiducci e Daniele Cacozza, Passioni - Almanacco storico del calcio romagnolo (1919-2005), Supplemento del Corriere Romagna, novembre 2005, pp. 17 e 19.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]