Associazione Calcio Femminile Torino 2012-2013

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
A.C.F. Torino
Stagione 2012-2013
AllenatoreItalia Eraldo Nicco
PresidenteItalia Roberto Salerno
Serie A16º posto
Coppa ItaliaPrimo turno
Maggiori presenzeCampionato: Eusebio (29)
Miglior marcatoreCampionato: Grassino (3)
StadioStadio Primo Nebiolo

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Femminile Torino nelle competizioni ufficiali della stagione 2012-2013.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Prima dell'avvio della stagione la società si trova ad affrontare una serie di problemi legati ad una forte crisi economica, con molte tesserate che dal calciomercato estivo ottengono di svincolarsi trasferendosi in alcuni casi a club stranieri. La guida tecnica passa da Licio Russo all'esordiente Eraldo Nicco che deve ricorrere ampiamente al vivaio della squadra piemontese inserendo in rosa più d'una calciatrice proveniente dalla formazione primavera, vincitrice del campionato di categoria 2011-2012.[1]

La stagione del Torino inizia il 2 settembre 2012, con il primo turno preliminare del girone di qualificazione della Coppa Italia, dove incontra fuori casa l'Alessandria venendone sconfitto per 1-0 con la conseguente immediata eliminazione dal torneo.

Nel campionato di Serie A la prestazione generale della squadra è sottolineata dai risultati sfavorevoli alla squadra in maglia granata fin dalle prime giornate; a parte la vittoria esterna per 1-0 sul Firenze alla seconda giornata, il Torino inanella una serie di 17 sconfitte consecutive che lo fanno ben presto sprofondare alla sedicesima e ultima posizione in classifica, posizione che non riuscirà a superare fino al termine del campionato.

Con sole due vittorie, due pareggi e ventisei sconfitte, il peggior attacco del campionato, sole 14 reti siglate con il miglior marcatore Giulia Grassino (3 reti), e la seconda secondo peggiore difesa, 92 reti incassate dietro solo al Fortitudo Mozzecane (96), il Torino conclude con 7 punti, a 5 dal Fortitudo Mozzecane e a 14 dall'ultimo posto utile per lo spareggio previsto dal regolamento, costringendo la squadra alla retrocessione in Serie B dopo ventisette campionati consecutivi disputati nella massima serie del campionato italiano di calcio femminile.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Rosa e ruoli, tratti dal sito Football.it.[2]

N. Ruolo Giocatore
Romania P Camelia Ceasar
Italia P Valery Olivetti
Italia P Arianna Ozimo
Italia D Brigitta Aghem
Italia D Giulia Beghini
Italia D Valentina Capra
Italia D Valentina Siria Cena
Italia D Francesca Coluccio
Italia D Kenia Dragone
Italia D Stefania Favole
Italia D Jessica Lettieri
Italia D Giada Nicco
Italia D Ilaria Nigro
Italia D Eleonora Rosso
Italia D Daniela Sorleto
Italia D Francesca Welter
N. Ruolo Giocatore
Italia D Greta Vallotto
Italia C Martina Ambrosi
Italia C Chiara Eusebio
Italia C Annalisa Favole
Italia C Sara Malara
Italia C Francesca Martin
Italia C Giorgia Tudisco
Italia A Laura Barberis
Italia A Raffaella Barbieri
Italia A Giulia Crisantino
Italia A Giulia Grassino
Italia A Claudia Lodola
Italia A Enrica Lupo
Italia A Federica Praticò
Italia A Erika Ponzio
Italia A Federica Tordella

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Federica Russo Rapid Lugano
D Manuela Bosi Alessandria
D Elisabetta Parodi ?
D Cecilia Salvai Rapid Lugano
C Michela Franco Napoli
C Sandra Fält ?
C Tatiana Zorri Bardolino Verona
C Simona Sodini Riviera di Romagna
C Erika Moretti Juventus Torino
C Valeria Avalle ?
C Barbara Bonansea Brescia
A Claudia Lodola ?
A Morena Spanu ?
A Rui Azzurra Guo ?
A Sabrina Papapicco Pink Sport Time

Sessione invernale[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Brigitta Aghem Alessandria fine prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2012-2013 (calcio femminile).

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Torino
22 settembre 2012, ore 15:00 CEST
1ª giornata
Torino2 – 5
referto
Riviera di RomagnaStadio Primo Nebiolo

Firenze
29 settembre 2012, ore 15:00 CEST
2ª giornata
Firenze0 – 1
referto
TorinoCentro sp. San Marcellino
Arbitro:  Giovanni Caldi (Carrara)

Torino
6 ottobre 2012, ore 14:30 CEST
3ª giornata
Torino1 – 5
referto
Bardolino VeronaStadio Primo Nebiolo
Arbitro:  Mario Berger (Pinerolo)

Tavagnacco
13 ottobre 2012, ore 14:30 CEST
4ª giornata
Graphistudio Tavagnacco7 – 0
referto
TorinoStadio Comunale (UPC Stadium)
Arbitro:  Fabio Cappelletto (Treviso)

Torino
1º novembre 2012, ore 15:00 CET
5ª giornata
Torino0 – 2
referto
Lazio CFStadio Primo Nebiolo
Arbitro:  Federico Di Giovanni (Brescia)

Grandate
27 ottobre 2012, ore 14:30 CEST
6ª giornata
Como 20003 – 1
referto
TorinoCampo Comunale S. Pos
Arbitro:  Marco Ceccon (Lovere)

Torino
3 novembre 2012, ore 14:30 CEST
7ª giornata
Torino0 – 1
referto
NapoliStadio Primo Nebiolo
Arbitro:  Pietro Lattanzi (Milano)

Mozzanica
10 novembre 2012, ore 14:30 CET
8ª giornata
Mozzanica4 – 0
referto
TorinoStadio Comunale
Arbitro:  Gianluca Bariola (Piacenza)

Torino
17 novembre 2012, ore 14:30 CET
9ª giornata
Torino0 – 6TorresStadio Primo Nebiolo
Arbitro:  Francesco Croce (Novara)

Pordenone
24 novembre 2012, ore 14:30 CET
10ª giornata
Pordenone2 – 1
referto
TorinoStadio Ottavio Bottecchia
Arbitro:  Luca Zufferli (Udine)

Torino
1º dicembre 2012, ore 14:30 CET
11ª giornata
Torino1 – 3
referto
BresciaStadio Primo Nebiolo
Arbitro:  Marco Azzaro (Ragusa)

Mortegliano
8 dicembre 2012, ore 14:30 CET
12ª giornata
Chiasiellis2 – 0
referto
TorinoStadio Comunale Franco Beltrame
Arbitro:  Thomas Miniutti (Maniago)

Torino
15 gennaio 2013, ore 15:00 CET
13ª giornata
Torino1 – 2
referto
Fortitudo MozzecaneStadio Primo Nebiolo
Arbitro:  Jacopo Fumagalli (Cremona)

Torino
22 dicembre 2012, ore 15:00 CET
14ª giornata
Torino0 – 1
referto
FiammamonzaStadio Primo Nebiolo
Arbitro:  Niccolò Zizza (Finale Emilia)

San Sisto, Perugia
5 gennaio 2013, ore 15:00 CET
15ª giornata
Grifo Perugia2 – 0
referto
TorinoStadio Comunale
Arbitro:  Federico Pragliola (Terni)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Milano Marittima, Cervia
12 gennaio 2013, ore 14:30 CET
16ª giornata
Riviera di Romagna4 – 0
referto
TorinoStadio Germano Todoli
Arbitro:  Antonio Borriello (Torre del Greco)

Torino
19 gennaio 2013, ore 14:30 CET
17ª giornata
Torino0 – 4
referto
FirenzeStadio Primo Nebiolo
Arbitro:  Enrico Olmo Spolaore (Torino)

Verona
26 gennaio 2013, ore 15:00 CET
18ª giornata
Bardolino Verona9 – 0
referto
TorinoStadio Aldo Olivieri
Arbitro:  Luca Pedretti (Lovere)

Torino
2 febbraio 2013, ore 15:00 CET
19ª giornata
Torino1 – 5
referto
Graphistudio TavagnaccoStadio Primo Nebiolo
Arbitro:  Emanuele De Luca (Reggio nell'Emilia)

Roma
9 febbraio 2013, ore 14:30 CET
20ª giornata
Lazio CF1 – 1
referto
TorinoCentro sp. La Borghesiana
Arbitro:  Santolo Lippiello (Avellino)

Torino
13 marzo 2013, ore 14:30 CET
21ª giornata
Torino0 – 1
referto
Como 2000Primo Nebiolo
Arbitro:  Andrea Siciliani (Genova)

Napoli
23 febbraio 2013, ore 14:30 CEST
22ª giornata
Napoli7 – 1
referto
TorinoStadio Arturo Collana
Arbitro:  Michele Somma (Castellammare di Stabia)

Torino
2 marzo 2013, ore 15:00 CET
23ª giornata
Torino0 – 3
referto
MozzanicaStadio Primo Nebiolo
Arbitro:  Michele Giordano (Novara)

Sassari
16 marzo 2013, ore 14:00 CET
24ª giornata
Torres3 – 0 (a tav.)[3]
referto
TorinoStadio Vanni Sanna

Torino
23 marzo 2013, ore 14:30 CET
25ª giornata
Torino0 – 2
referto
PordenoneStadio Primo Nebiolo
Arbitro:  Mario Berger (Pinerolo)

Brescia
30 marzo 2013, ore 14:30 CET
26ª giornata
Brescia3 – 0
referto
TorinoCentro sp. Club Azzurri
Arbitro:  Nicola Locatelli (Lovere)

Torino
13 aprile 2013, ore 15:00 CEST
27ª giornata
Torino0 – 2
referto
ChiasiellisStadio Primo Nebiolo
Arbitro:  Pietro Lattanzi (Milano)

San Zeno, Mozzecane
20 aprile 2013, ore 15:00 CEST
28ª giornata
Fortitudo Mozzecane1 – 1
referto
TorinoCampo sportivo di San Zeno
Arbitro:  Marco Gasparin (Schio)

Monza
27 aprile 2013, ore 15:00 CEST
29ª giornata
Fiammamonza0 – 1
referto
TorinoStadio Gino Alfonso Sada
Arbitro:  Mario Gallione (La Spezia)

Torino
4 maggio 2013, ore 15:00 CEST
30ª giornata
Torino1 – 2
referto
Grifo PerugiaStadio Primo Nebiolo
Arbitro:  Marcello Roca (Bari)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2012-2013 (calcio femminile).

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Alessandria
2 settembre 2012, ore 15:30 CEST
Primo turno
Alessandria1 – 0TorinoStadio Giuseppe Moccagatta

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Serie A 7 (-1) 15 0 0 15 7 44 15 2 2 11 7 48 30 2 2 26 14 92 -78
Coppa Italia - 0 0 0 0 0 0 1 0 0 1 0 1 1 0 0 1 0 1 -1
Totale - 15 0 0 15 7 44 16 2 2 12 7 49 31 2 2 27 14 93 -79

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30
Luogo C T C T C T C T C T C T C C T T C T C T C T C T C T C T T C
Risultato P V P P P P P P P P P P P P P P P P P N P P P P P P P N V P
Posizione 14 15 15 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16 16

Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche delle giocatrici[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie A Coppa Italia Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Aghem, B. B. Aghem 14030????14+0+3+0+
Ambrosi, M. M. Ambrosi 19000????19+0+0+0+
Barberis, L. L. Barberis 17100????17+1+0+0+
Barbieri, R. R. Barbieri 10200????10+2+0+0+
Beghini, G. G. Beghini 9000????9+0+0+0+
Capra, V. V. Capra 4000????4+0+0+0+
Ceasar, C. C. Ceasar 20-5200????20+-52+0+0+
Cena, V. S. V. S. Cena 6020????6+0+2+0+
Coluccio, F. F. Coluccio 12000????12+0+0+0+
Crisantino, G. G. Crisantino 14010????14+0+1+0+
Dragone, K. K. Dragone 5000????5+0+0+0+
Eusebio, C. C. Eusebio 29120????29+1+2+0+
Favole, A. A. Favole 25220????25+2+2+0+
Favole, S. S. Favole 22010????22+0+1+0+
Grassino, G. G. Grassino 18300????18+3+0+0+
Lettieri, J. J. Lettieri 7000????7+0+0+0+
Lodola, C. C. Lodola 3000????3+0+0+0+
Lupo, E. E. Lupo 17200????17+2+0+0+
Malara, S. S. Malara 19050????19+0+5+0+
Martin, F. F. Martin 0000????0+0+0+0+
Nicco, G. G. Nicco 23010????23+0+1+0+
Nigro, I. I. Nigro 1000????1+0+0+0+
Olivetti, V. V. Olivetti 0000????0+0+0+0+
Ozimo, A. A. Ozimo 13-3700????13+-37+0+0+
Ponzio, E. E. Ponzio 22120????22+1+2+0+
Praticò, F. F. Praticò 1100????1+1+0+0+
Rosso, E. E. Rosso 20030????20+0+3+0+
Sorleto, D. D. Sorleto 1000????1+0+0+0+
Tordella, F. F. Tordella 0000????0+0+0+0+
Tudisco, G. G. Tudisco 23150????23+1+5+0+
Welter, F. F. Welter 7000????7+0+0+0+
Vallotto, G. G. Vallotto 19040????19+0+4+0+

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La storia del club, su torinocf.it. URL consultato il 25 gennaio 2017 (archiviato dall'url originale il 4 aprile 2017).
  2. ^ Torino: Campionato di Serie A anno 2012-13, su Football.it. URL consultato il 14 settembre 2016.
  3. ^ A tavolino per delibera del giudice sportivo della Divisione Calcio Femminile.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Sito ufficiale, su torinocf.it. URL consultato il 25 gennaio 2018 (archiviato dall'url originale il 26 gennaio 2018).