Associazione Calcio Femminile Brescia Femminile 2016-2017

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
A.C.F. Brescia Femminile
Stagione 2016-2017
Allenatore Italia Milena Bertolini
Presidente Italia Giuseppe Cesari
Serie A 2º posto
Coppa Italia Finale
Supercoppa italiana Vincitrice
Champions League Ottavi di finale
Maggiori presenze Campionato: D'Adda, Fuselli (22)
Totale: Fuselli (31)
Miglior marcatore Campionato: Girelli (15)
Totale: Sabatino (20)
Stadio Centro Sp. "Club Azzurri di Brescia"

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Femminile Brescia Femminile nelle competizioni ufficiali della stagione 2016-2017.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Il Brescia prende il via della stagione 2016-2017 da campione in carica in campionato e in Coppa Italia, e quindi disputerà la finale di Supercoppa italiana. Da vincitrice del campionato, prende parte alla Champions League, partendo dai sedicesimi di finale.

Come nelle due precedenti stagioni il 2016-2017 si è aperto con la vittoria della Supercoppa italiana grazie alla vittoria per 2-0 sull'AGSM Verona nella finale disputatasi a Bassano del Grappa e risolta dalla doppietta realizzata da Daniela Sabatino[1]. Ha disputato il campionato di Serie A, massima serie del campionato italiano di calcio femminile, concludendo al secondo posto con 55 punti conquistati in 22 giornate, frutto di 18 vittorie, 1 pareggio e 3 sconfitte, guadagnando l'accesso alla UEFA Women's Champions League 2017-2018. Nella Coppa Italia è sceso in campo a partire dal terzo turno: dopo aver sconfitto le Azalee, il Mozzanica e il Tavagnacco, ha raggiunto la finale del torneo, venendo sconfitto dalla Fiorentina per 1-0[2]. In UEFA Women's Champions League ha eliminato nei sedicesimi di finale le polacche del Medyk Konin, per poi essere eliminato negli ottavi di finale dalle danesi del Fortuna Hjørring.

[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico per la stagione 2016-2017 è la Umbro, mentre gli sponsor principali sono la Ostilio Mobili, la Mesgo e la Eurocosmetic[3].

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area tecnica[4]

Area sanitaria

  • Medico sociale: Marco Rosa
  • Medico sociale: Mattia Manetta
  • Fisioterapista: Simone Miele
  • Fisioterapista: Davide Villa
  • Fisioterapista: Luca Zanetti

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Rosa, numerazione e ruoli, tratti dal sito ufficiale della società, sono aggiornati al 25 gennaio 2017[5][6].

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Chiara Marchitelli
3 Italia D Roberta D'Adda
4 Russia C Ekaterina Tyryškina [7]
5 Italia C Chiara Eusebio
7 Italia C Valentina Cernoia (c)
8 Italia C Martina Rosucci
9 Italia A Daniela Sabatino
10 Italia A Cristiana Girelli
11 Italia C Barbara Bonansea
12 Romania P Camelia Ceasar
13 Italia D Sara Gama
14 Italia A Isabel Cacciamali
N. Ruolo Giocatore
15 Italia A Annamaria Serturini
16 Italia A Silvia Fuselli
17 Italia A Stefania Tarenzi
18 Italia C Laura Ghisi
19 Italia A Martina Lenzini
20 Italia A Giulia Pezzotta
21 Italia D Raffaella Manieri
22 Italia P Alessandra Bolchini
23 Italia D Cecilia Salvai
24 Italia C Elisa Mele
Italia D Paola Boglioni [8]

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Alessandra Bolchini Como 2000 definitivo[9]
D Raffaella Manieri Bayern Monaco definitivo[10]
D Cecilia Salvai AGSM Verona definitivo[11]
C Ekaterina Tyryškina NiceFutis definitivo[12]
A Silvia Fuselli AGSM Verona definitivo[13]
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Lisa Alborghetti Apollōn Lemesou definitivo[14]
D Lisa Boattin AGSM Verona definitivo[15]
D Elena Linari Fiorentina definitivo[16]
D Paige Williams AGSM Verona definitivo[17]
A Alice Martani Fortitudo Mozzecane definitivo[18]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2016-2017 (calcio femminile).

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Mompiano
1º ottobre 2016, ore 15:00 CEST
1ª giornata
Brescia 6 – 0
referto
Chieti Centro Sp. "Club Azzurri di Brescia"
Arbitro Anna Scapolo (Padova)

Ravenna
22 ottobre 2016, ore 15:00 CEST
2ª giornata
San Zaccaria 2 – 4
referto
Brescia Centro Sp. "Massimo Soprani"
Arbitro Samuele Andreano (Prato)

Roma
29 ottobre 2016, ore 15:30 CEST
3ª giornata
Res Roma 0 – 1
referto
Brescia Centro Sp. "Raimondo Vianello"
Arbitro Pierpaolo Salvati (Sulmona)

Mompiano
5 novembre 2016, ore 14:30 CET
4ª giornata
Brescia 1 – 0
referto
Cuneo Centro Sp. "Club Azzurri Brescia"
Arbitro Giuseppe Mansueto (Verona)

Jesi
12 novembre 2016, ore 14:30 CET
5ª giornata
Jesina 2 – 3
referto
Brescia Stadio Pacifico Carotti
Arbitro Raimondo Borriello (Arezzo)

Mompiano
30 novembre 2016, ore 14:30 CET
6ª giornata
Brescia 3 – 0
referto
Tavagnacco Centro Sp. "Club Azzurri Brescia"
Arbitro Mattia Ubaldi (Roma)

Firenze
26 novembre 2016, ore 14:30 CET
7ª giornata
Fiorentina 5 – 0
referto
Brescia Stadio comunale Gino Bozzi
Arbitro Carlo Rinaldi (Bassano del Grappa)

Mompiano
3 dicembre 2016, ore 12:00 CET
8ª giornata
Brescia 2 – 1
referto
Como 2000 Centro Sp. "Club Azzurri Brescia"
Arbitro Nicolò Grimaldi (Genova)

Verona
14 gennaio 2017, ore 14:30 CET
9ª giornata
AGSM Verona 2 – 0
referto
Brescia Stadio Aldo Olivieri (ca. 700 spett.)
Arbitro Matteo Mori (La Spezia)

Mompiano
21 gennaio 2017, ore 14:30 CET
10ª giornata
Brescia 2 – 1
referto
Mozzanica Centro Sp. "Club Azzurri Brescia"
Arbitro Roberto Lovison (Padova)

Venaria Reale
7 gennaio 2017, ore 14:30 CET
11ª giornata
Luserna 0 – 5
referto
Brescia Stadio Don G. Mosso
Arbitro Senthuran Lingamoorthy (Genova)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Chieti
28 gennaio 2017, ore 14:30 CET
12ª giornata
Chieti 0 – 3
referto
Brescia Stadio Guido Angelini
Arbitro Maria Teresa Travascio (Moliterno)

Mompiano
4 febbraio 2017, ore 14:30 CET
13ª giornata
Brescia 6 – 2
referto
San Zaccaria Centro Sp. "Club Azzurri Brescia"
Arbitro Andrè Scialla (Vicenza)

Mompiano
11 febbraio 2017, ore 14:30 CET
14ª giornata
Brescia 3 – 0
referto
Res Roma Centro Sp. "Club Azzurri Brescia"
Arbitro Deborah Bianchi (Prato)

Cuneo
18 febbraio 2017, ore 14:30 CET
15ª giornata
Cuneo 1 – 4
referto
Brescia Stadio Fratelli Paschiero
Arbitro Senthuran Lingammorthy (Genova)

Mompiano
11 marzo 2017, ore 15:00 CET
16ª giornata
Brescia 4 – 0
referto
Jesina Centro Sp. "Club Azzurri Brescia"
Arbitro Alessandro Costa (Novara)

Tavagnacco
18 marzo 2017, ore 15:00 CET
17ª giornata
Tavagnacco 1 – 3
referto
Brescia Stadio comunale
Arbitro William Villa (Rimini)

Mompiano
25 marzo 2017, ore 15:00 CET
18ª giornata
Brescia 1 – 2
referto
Fiorentina Centro Sp. "Club Azzurri Brescia"
Arbitro Roberto Lovison (Padova)

Como
22 aprile 2017, ore 15:00 CEST
19ª giornata
Como 2000 1 – 6
referto
Brescia Stadio comunale Ponte Lambro
Arbitro Carlo Rinaldi (Bassano del Grappa)

Mompiano
29 aprile 2017, ore 15:00 CEST
20ª giornata
Brescia 2 – 1
referto
AGSM Verona Centro Sp. "Club Azzurri Brescia" (ca. 400 spett.)
Arbitro Giacomo Casalini (Pontedera)

Mozzanica
6 maggio 2017, ore 15:00 CEST
21ª giornata
Mozzanica 1 – 1
referto
Brescia Stadio comunale
Arbitro Giuseppe Mansueto (Verona)

Mompiano
13 maggio 2017, ore 15:00 CEST
22ª giornata
Brescia 4 – 0
referto
Luserna Centro Sp. "Club Azzurri Brescia"
Arbitro Alessandro Scifo (Trento)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2016-2017 (calcio femminile).

Terzo turno[modifica | modifica wikitesto]

Gallarate
12 aprile 2017, ore 15:30 CEST
Azalee 0 – 3
referto
Brescia Stadio comunale Atleti Azzurri d'Italia
Arbitro Nicolae Bogdan Sfira (Pordenone)

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Mozzanica
24 maggio 2017, ore 15:30 CEST
Mozzanica 1 – 3
referto
Brescia Stadio comunale
Arbitro Silvia Gasperotti (Rovereto)

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Mompiano
2 giugno 2017, ore 17:30 CEST
Brescia 4 – 0
referto
Tavagnacco Centro Sp. "Club Azzurri di Brescia"
Arbitro Anna Scapolo (Padova)

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Noceto
16 giugno 2017, ore 20:00 CEST
Brescia 0 – 1
referto
Fiorentina Stadio Il Noce
Arbitro Stefania Menicucci (Lanciano)

Supercoppa italiana[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Supercoppa italiana 2016 (calcio femminile).
Bassano del Grappa
28 settembre 2016, ore 16:30 CEST
Brescia 2 – 0
referto
AGSM Verona Stadio Rino Mercante (ca. 1500 spett.)
Arbitro Deborah Bianchi (Prato)

UEFA Champions League[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Women's Champions League 2016-2017.

Sedicesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Konin
6 ottobre 2016, ore 20:45 UTC+2
Andata
Medyk Konin 4 – 3
referto
Brescia Stadion Miejski
Arbitro Slovacchia Petra Chudá

Brescia
12 ottobre 2016, ore 20:30 UTC+2
Ritorno
Brescia 3 – 2
referto
Medyk Konin Stadio Mario Rigamonti
Arbitro Lettonia Viola Raudziņa

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Brescia
9 novembre 2016, ore 20:30 UTC+1
Brescia 0 – 1
referto
Fortuna Hjørring Stadio Mario Rigamonti
Arbitro Svezia Pernilla Larsson

Hjørring
16 novembre 2016, ore 19:00 UTC+1
Fortuna Hjørring 3 – 1
referto
Brescia Hjørring Stadion
Arbitro Ucraina Kateryna Monzul

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Serie A 55 11 10 0 1 34 7 11 8 1 2 30 15 22 18 1 3 64 22 +42
Coppa Italia - 1 1 0 0 4 0 2 2 0 0 6 1 4 3 0 1 10 2 +8
Supercoppa italiana - - - - - - - - - - - - - 1 1 0 0 2 0 +2
Champions League - 2 1 0 1 3 3 2 0 0 2 4 7 4 1 0 3 7 10 -3
Totale - 14 12 0 2 41 10 15 10 1 4 40 23 31 23 1 7 83 34 +49

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22
Luogo C T T C T C T C T C T T C C T C T C T C T C
Risultato V V V V V V P V P V V V V V V V V P V V N V
Posizione 1 1 1 1 1 2 4 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2 2

Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche delle giocatrici[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie A Coppa Italia Supercoppa italiana Champions League Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Bolchini, A. A. Bolchini - - - - - - - - - - - - 0 0 0 0 0 0 0 0
Boglioni, P. P. Boglioni 1 0 0 0 - - - - - - - - - - - - 1 0 0 0
Bonansea, B. B. Bonansea 20 12 1 0 4 0 1 0 1 0 0 0 4 1 0 0 29 13 2 0
Cacciamali, I. I. Cacciamali 1 0 0 0 - - - - - - - - - - - - 1 0 0 0
Ceasar, C. C. Ceasar 11 -9 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 12 -9 0 0
Cernoia, V. V. Cernoia 18 2 2 0 4 2 0 0 1 0 0 0 4 1 0 0 27 5 2 0
D'Adda, R. R. D'Adda 22 0 0 0 4 0 0 0 1 0 0 0 3 0 0 0 30 0 0 0
Eusebio, C. C. Eusebio 15 2 4 0 4 0 0 0 1 0 0 0 2 0 1 0 22 2 5 0
Fuselli, S. S. Fuselli 22 4 2 0 4 0 0 0 1 0 0 0 4 0 0 0 31 4 2 0
Gama, S. S. Gama 21 3 1 0 4 0 0 0 1 0 0 0 4 0 1 0 30 3 2 0
Ghisi, L. L. Ghisi 5 0 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 6 0 0 0
Girelli, C. C. Girelli 21 15 1 0 3 2 0 0 1 0 0 0 4 1 1 0 29 18 2 0
Lenzini, M. M. Lenzini 17 1 1 0 2 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0 20 1 1 0
Manieri, R. R. Manieri 15 0 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 4 1 0 0 20 1 0 0
Marchitelli, C. C. Marchitelli 12 -13 1 0 3 -2 0 0 1 0 0 0 4 -10 0 0 20 -25 1 0
Mele, E. E. Mele 15 2 3 0 3 1 0 0 1 0 0 0 4 0 0 0 23 3 3 0
Pezzotta, G. G. Pezzotta 2 0 0 0 - - - - 0 0 0 0 - - - - 2 0 0 0
Rosucci, M. M. Rosucci 6 2 0 0 3 0 0 0 1 0 0 0 2 0 0 0 12 2 0 0
Sabatino, D. D. Sabatino 21 11 1 0 4 5 0 0 1 2 0 0 4 2 0 0 30 20 1 0
Salvai, C. C. Salvai 19 0 3 0 4 0 0 0 1 0 0 0 4 0 1 0 28 0 4 0
Serturini, A. A. Serturini 13 3 1 0 2 0 0 0 0 0 0 0 2 0 1 0 17 3 2 0
Tarenzi, S. S. Tarenzi 20 5 0 0 4 1 0 0 - - - - 2 0 0 0 26 6 0 0
Tyryškina, E. E. Tyryškina 9 2 1 0 1 0 0 0 - - - - - - - - 10 2 1 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Supercoppa 2016: vince il Brescia, su calciofemminile.lnd.it, 28 settembre 2016. URL consultato il 28 settembre 2016.
  2. ^ Double Fiorentina, anche la Coppa Italia è sua, su calciofemminile.lnd.it, 16 giugno 2017. URL consultato il 28 luglio 2017.
  3. ^ Sponsor, su www.bresciacalciofemminile.it. URL consultato l'8 settembre 2016.
  4. ^ Organigramma, su www.bresciacalciofemminile.it. URL consultato l'8 settembre 2016.
  5. ^ Rosa, su www.bresciacalciofemminile.it. URL consultato il 25 gennaio 2017.
  6. ^ Numeri maglia stagione 2016-2017, su bresciacalciofemminile.it, 21 luglio 2016. URL consultato il 21 luglio 2016.
  7. ^ Acquistata nel corso della sessione invernale di calciomercato.
  8. ^ Aggregata dalla squadra primavera.
  9. ^ Acquistata Bolchini. "Una grande opportunità essere qui"., su www.bresciacalciofemminile.it, 23 agosto 2016. URL consultato l'8 settembre 2016.
  10. ^ Manieri è biancoblu, su www.bresciacalciofemminile.it, 14 luglio 2016. URL consultato l'8 settembre 2016.
  11. ^ Salvai è del Brescia, su www.bresciacalciofemminile.it, 11 luglio 2016. URL consultato l'8 settembre 2016.
  12. ^ Il Brescia acquista Tyryshkina, su www.bresciacalciofemminile.it, 24 gennaio 2017. URL consultato il 25 gennaio 2017.
  13. ^ Fuselli firma per il Brescia, su www.bresciacalciofemminile.it, 25 luglio 2016. URL consultato l'8 settembre 2016.
  14. ^ Alborghetti all'Apollon, su www.bresciacalciofemminile.it, 30 giugno 2016. URL consultato l'8 settembre 2016.
  15. ^ Boattin lascia il Brescia, su www.bresciacalciofemminile.it, 8 luglio 2016. URL consultato l'8 settembre 2016.
  16. ^ Linari alla Fiorentina, su www.bresciacalciofemminile.it, 17 luglio 2016. URL consultato l'8 settembre 2016.
  17. ^ L’inglese Williams dal Brescia al Verona!, su www.veronacalciofemminile.com, 29 luglio 2016. URL consultato l'8 settembre 2016.
  18. ^ Martani al Mozzecane, su www.bresciacalciofemminile.it, 12 luglio 2016. URL consultato l'8 settembre 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]