Assemblea nazionale (Burkina Faso)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Assemblea nazionale
Coat of arms of Burkina Faso.svg
Assemblee Nationale Burkina Faso.jpg
Facciata esterna del Palazzo del Parlamento
Nome originale(FR) Assemblée nationale
SiglaANBF
StatoBurkina Faso Burkina Faso
TipoParlamento Monocamerale
Commissioni
  • Commissione Finanze e Bilancio (COMFIB)
  • Commissione per lo Sviluppo Economico e l'Ambiente (CODICE)
  • Commissione per gli Affari Esteri e la Difesa (CAED)
  • Commissione Affari Generali, Istituzionali e Diritti Umani (CAGIDH)
  • Commissione per l'Occupazione, gli Affari Sociali e Culturali (CEASC)
Istituito11 giugno 1991[1]
daCostituzione del Burkina Faso
Operativo dal1992 (moderna)
Riforme1995: Passaggio al Monocameralismo;
Presidente dell’AssembleaVacante
(dal 24 gennaio 2022)
Eletto daCittadini del Burkina Faso
Ultima elezione22 novembre 2020
Prossima elezione2025 (de iure)
Numero di membri127
Durata mandato5 anni
Burkina Faso Assemblée nationale 2020.svg
Gruppi politiciAssemblea sospesa e sciolta
SedeOuagadougou, Burkina Faso
IndirizzoPalazzo del Parlamento
Sito webwww.assembleenationale.bf/

L'Assemblea nazionale del Burkina Faso è l'organo legislativo unicamerale del Burkina Faso, rappresentante del popolo burkinabé e detentrice del potere legislativo nel paese. L'Assemblea è stata sospesa (e sciolta)[2] dopo il colpo di Stato di gennaio 2022.

Sistema elettorale[modifica | modifica wikitesto]

L'Assemblea nazionale ha 127 seggi per cinque anni occupati proporzionalmente. dopo lo scrutinio dei voti, i vari seggi vengono ripartiti in base al quoziente semplice, secondo il cosiddetto metodo del maggior resto, che favorisce i piccoli partiti.[3]

Organizzazione e funzionamento[modifica | modifica wikitesto]

L'Ufficio della presidenza, la conferenza dei presidenti, le commissioni generali ed i gruppi parlamentari sono i principali organi dell'assemblea; sono parte integrante della sua organizzazione e contribuiscono al suo funzionamento.

Ufficio[modifica | modifica wikitesto]

Il Presidente dell'Assemblea presiede e coordina l'ufficio di presidenza, l'organo di governo dell'Assemblea Nazionale, Solo il presidente viene eletto all'inizio della legislatura per tutta la sua durata, L'Ufficio di presidenza comprende anche cinque vicepresidenti, due questori e otto segretari parlamentari, eletti ogvni anno. L'Ufficio ha tutti i poteri per organizzare e dirigere i servizi dell'Assemblea nazionale.

La conferenza presidenziale[modifica | modifica wikitesto]

La conferenza dei presidenti viene convocata dal presidente, nel giorno e all'ora da lui fissati, per esaminare l'ordine del giorno dell'Assemblea Nazionale e formulare tutte le proposte concementi la regolazione dell'ordine del giorno, oltre alle discussioni fissate con priorità dal governo, nella conferenza dei presidenti sono presenti, i cinque vice presidenti, i presidenti dei gruppi parlamentari, e i presidenti delle commissioni generali, e il ministro dei rapporti parlamentari.

Comitati principali[modifica | modifica wikitesto]

All'interno dell'Assemblea Nazionale, ci sono cinque Comitati di una ventina di membri.

La Commissione Finanze e Bilancio (COMFIB)[modifica | modifica wikitesto]

Le attribuzioni della commissione coprono i settori ralitivi alle finanze pubbliche, bilancio, valuta, credito e domini.

La Commissione per lo Sviluppo Economico e l'Ambiente (CODICE)[modifica | modifica wikitesto]

Questa commissione si occupa di industria, artigianato, miniere, energia, commercio, ambiente, caccia, foresta, pesca, idraulica, agricoltura, allevamento, turismo, opere pubbliche, urbanistica, edilizia abitativa, comunicazioni, trasporti.

La Commissione per gli Affari Esteri e la Difesa (CAED)[modifica | modifica wikitesto]

Questa commissione si occupa di relazioni internazionali, politica estera, cooperazione, trattati e accordi internazionali, organizzazione generale della difesa e della sicurezza, politica di Cooperazione in campo militare, piani a lungo termine dell'Esercito, stabilimenti e arsenali militari, campi militari, servizio nazionale e leggi sul reclutamento, personale civile e militare delle forze armate, della gendarmeria, e della giustizia militare;

La Commissione Affari Generali, Istituzionali e Diritti Umani (CAGIDH)[modifica | modifica wikitesto]

Costituzione, Regolamento, Immunità parlamentare, legislazione, giustizia, affari interni, informazione, richieste di autorizzazione a procedere formulate dall'accusa o da singoli contro membri dell'Assemblea nazionale, proposte di risoluzione presentate dai deputati per chiedere la sospensione, il procedimento nei confronti di un loro collega o la sospensione della detenzione, procedura applicabile a quella definita all'articolo 78 del regolamento interno.

La Commissione per l'Occupazione, gli Affari Sociali e Culturali (CEASC)[modifica | modifica wikitesto]

Occupazione, Istruzione, Salute, Lavoro, Arte, Cultura, Affari, Consueti e Religiosi, Sport, promozione delle donne, altri affari sociali.

Gruppi parlamentari[modifica | modifica wikitesto]

Ci vogliono 10 deputati per formare un gruppo, sono stati costituiti amministrativamente cinque gruppi parlamentari.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Con l’approvazione della Costituzione della III Repubblica
  2. ^ Colpo di Stato in Burkina Faso. Arrestato il presidente, sciolti Governo e Parlamento, su Dire.it, 24 gennaio 2022. URL consultato il 2 aprile 2022.
  3. ^ Burkina Faso - Assemblée nationale, su archive.ipu.org, Unione interparlamentare.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN173246662 · LCCN (ENn2011048826 · WorldCat Identities (ENlccn-n2011048826