Assedio di Gibilterra (1727)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Assedio di Gibilterra (1727)
Siege of Gibraltar in 1727.JPG
Stampa italiana dell'assedio di Gibilterra (1727)
Data 1727
Luogo Gibilterra
Esito Vittoria britannica[1][2][3][4]
Schieramenti
Comandanti
Effettivi
1 500 (poi portati a 5.500) [5][6] 12 000[7] - 17 000[8]
Perdite
118 morti
207 feriti[9]
392 morti[10]
1 019 feriti[11]
Voci di battaglie presenti su Wikipedia

L'assedio di Gibilterra del 1727 vide le forze spagnole assediare la guarnigione britannica di Gibilterra durante la guerra anglo-spagnola[12]. A seconda delle fonti il numero degli aggressori spagnoli varia tra 12.000 e 25.000 unità, mentre il numero dei difensori inglesi, inizialmente di 1.500 unità, aumentò fino a 5.000. Dopo un assedio di 5 mesi con diversi insuccessi e molto dispendioso, le truppe spagnole rinunciarono e si ritirarono. Dopo il fallimento dell'assedio, la guerra volse a termine aprendo la strada al trattato di El Pardo[13] del 1728 e al trattato di Siviglia firmato nel 1729.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Simms p.210-11
  2. ^ Duro p.178
  3. ^ Monti p. 114
  4. ^ Montero p. 315
  5. ^ Monti p. 110
  6. ^ Sayer p. 203
  7. ^ Miranda p. 160
  8. ^ Montero p. 304
  9. ^ Sayer p. 212
  10. ^ Dodd p. 182
  11. ^ Dodd p. 183
  12. ^ Simms p.198
  13. ^ Simms p.210-11
Guerra Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Guerra