Asia Series

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Asia Series
SportBaseball pictogram.svg Baseball
TipoClub
ContinenteAsia
Oceania (dal 2011)
Europa (dal 2013)
Cadenzaannuale
Aperturanovembre
Partecipanti6
Storia
Fondazione2005
DetentoreAustralia Canberra Cavalry

La Asia Series è una manifestazione intercontinentale rivolta ai migliori club di baseball dei maggiori campionati asiatici, dell'Oceania e dell'Europa. Deve il nome dal formato originale del torneo, che prevedeva l'accesso solo alle squadre campioni di sole competizioni asiatiche: il campionato giapponese, quello coreano, quello cinese e quello di Taiwan. Per aumentare il respiro della competizione, dal 2011 è ammessa anche la squadra campione d'Australia e dal 2013 la squadra campione della Coppa Europa.

La manifestazione si disputa annualmente dal 2005, ad eccezione delle edizioni 2009 e 2010, che non furono disputate. Anche l'edizione 2014 fu cancellata perché il calendario asiatico era troppo compresso.[1]

Struttura del torneo[modifica | modifica wikitesto]

Formato attuale[modifica | modifica wikitesto]

Il formato attuale a 6 squadre prevede un primo raggruppamento in due gironi all'italiana da 3 squadre ciascuno; ognuna gioca un solo incontro con le altre dello stesso girone e le migliori 2 squadre a girone accedono alla fase finale. Questa prevede due semifinali e una finale disputate in singole gare a eliminazione diretta, che decretano il campione del torneo. Non è prevista una finale per il 3º posto.

Precedenti formati[modifica | modifica wikitesto]

Il formato originale a 4 squadre prevedeva il raggruppamento in un unico girone con gare di sola andata. Le due migliori squadre accedevano alla finale, disputata in gara secca. Il primo anno di ammissione dei campioni australiani (2011) non ha visto la partecipazione di quelli cinesi, mantenendo il formato inalterato. L'anno successivo (2012) le squadre sono state portate a 6 invitando (oltre le 5 ammesse di diritto) la squadra legata allo stadio che ha ospitato il torneo. Il formato di quest'anno era del tutto simile a quello attuale, tranne per l'accesso alla fase finale, che veniva garantito solo alle squadre vincitrici del proprio girone.

Risultati finali[modifica | modifica wikitesto]

Anno Ospitante Vittorie Risultato Finali perse MVP
2005 Giappone
Giappone
Giappone
Chiba Lotte Marines
5–3 Corea del Sud
Samsung Lions
Benny Agbayani
(Chiba Lotte Marines)
2006 Giappone
Giappone
Giappone
Hokkaido Nippon Ham Fighters
1–0 Taiwan
La New Bears
Yū Darvish
(Hokkaido Nippon Ham Fighters)
2007 Giappone
Giappone
Giappone
Chunichi Dragons
6–5 Corea del Sud
SK Wyverns
Hirokazu Ibata
(Chunichi Dragons)
2008 Giappone
Giappone
Giappone
Saitama Seibu Lions
1–0 Taiwan
Uni-President 7-Eleven Lions
Tomoaki Satoh
(Saitama Seibu Lions)
2011 Taiwan
Taiwan
Corea del Sud
Samsung Lions
5–3 Giappone
Fukuoka SoftBank Hawks
Won-Sam Jang
(Samsung Lions)
2012 Corea del Sud
Corea del Sud
Giappone
Yomiuri Giants
6–3 Taiwan
Lamigo Monkeys
Hayato Sakamoto
(Yomiuri Giants)
2013 Taiwan
Taiwan
Australia
Canberra Cavalry
14–4 Taiwan
Uni-President 7-Eleven Lions
Jack Murphy
(Canberra Cavalry)

Edizioni vinte per squadra[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Vittorie Secondi posti Partecipazioni Anni
vittorie
Anni
finali perse
Partite
vinte
Partite
perse
%
vinte.
Corea del Sud Samsung Lions 1 1 5 2011 2005 9 7 .563
Giappone Chiba Lotte Marines 1 0 1 2005 4 0 1.000
Giappone Hokkaido Nippon Ham Fighters 1 0 1 2006 4 0 1.000
Giappone Yomiuri Giants 1 0 1 2012 3 0 1.000
Giappone Chunichi Dragons 1 0 1 2007 3 1 .750
Giappone Saitama Seibu Lions 1 0 1 2008 3 1 .750
Australia Canberra Cavalry 1 0 1 2013 3 1 .750
Taiwan Lamigo Monkeys1 0 2 2 2006, 2012 4 3 .571
Taiwan Uni-President 7-Eleven Lions 0 2 4 2008, 2013 6 8 .429
Giappone Fukuoka SoftBank Hawks 0 1 1 2011 3 1 .750
Corea del Sud SK Wyverns 0 1 2 2007 5 2 .714
Giappone Tohoku Rakuten Golden Eagles 0 0 1 2 1 .667
Corea del Sud Lotte Giants 0 0 1 1 1 .500
Taiwan EDA Rhinos2 0 0 2 1 4 .200
Cina China Stars 0 0 4 0 11 .000
Australia Perth Heat 0 0 2 0 5 .000
Italia Fortitudo Baseball Bologna 0 0 1 0 2 .000
Cina Tianjin Lions 0 0 1 0 3 .000
  • 1: Partecipò nel 2006 col vecchio nome La New Bears
  • 2: Partecipò nel 2005 col vecchio nome Sinon Bulls

Medagliere per nazione[modifica | modifica wikitesto]

Nazione Vittorie Secondi posti Partecipazioni Anni vittorie Anni finali perse
Giappone (NPB) 5 1 7 2005, 2006, 2007, 2008, 2012 2011
Corea del Sud (KBO) 1 2 7 2011 2005, 2007
Australia (ABL) 1 0 3 2013
Taiwan (CPBL) 0 4 7 2006, 2008, 2012, 2013
Cina (CBL) 0 0 5
Italia (EC) 0 0 1

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cancellate le Asia Series 2014 [collegamento interrotto], su fibs.it, 7 ottobre 2014. URL consultato il 30 aprile 2015.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]