Ascensore Bailong

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
L'ascensore Bailong nel 2009

L'Ascensore Bailong (cinese: 百龙电梯), in italiano: Ascensore dei cento draghi, è un ascensore in vetro costruito su un precipizio a Wulingyuan, nell'area dello Zhangjiajie in Cina. L'ascensore sale per 326 metri.[1][2][3] Si ritiene sia il più alto e il più pesante ascensore all'aperto del mondo.[3] La sua costruzione è iniziata nel 1999 ed è stata completata nel 2002.[3] Gli effetti ambientali dell'ascensore sono stati oggetto di dibattiti e controversie[3] poiché l'area in cui è stato costruito (Wulingyuan) è stata definita Patrimonio dell'umanità nel 2002.[3][4] L'ascensore è andato in disuso per un periodo di 10 mesi nel 2002–2003, per via di problematiche legate alla sicurezza.[5]

Il 15 luglio 2015, il Bailong è stato ufficialmente riconosciuto dal Guinness World Records, come l'ascensore esterno più alto del mondo.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Erik Nilsson, Peak attractions, in China Daily, 17 ottobre 2007, p. 22. URL consultato il 23 agosto 2013.
  2. ^ (EN) Simon Foster, Jen Lin-Liu e Sherisse Pham, Frommer's China, John Wiley & Sons, Incorporated, 22 febbraio 2010, ISBN 978-0-470-61594-2. URL consultato il 4 settembre 2020.
  3. ^ a b c d e (EN) Construction in Scenic Spots: Protection or Destruction?, in Beijing Review, 17 ottobre 2002.
  4. ^ (EN) Michael P. Nelson e J. Baird Callicott, The Wilderness Debate Rages on: Continuing the Great New Wilderness Debate, University of Georgia Press, 2008, ISBN 978-0-8203-3171-3. URL consultato il 4 settembre 2020.
  5. ^ Sightseeing elevators restart at world heritage site, su www.chinadaily.com.cn. URL consultato il 4 settembre 2020.
  6. ^ (EN) Breathtaking cliff face elevator in China recognised as world’s tallest outdoor lift, su Guinness World Records, 16 luglio 2015. URL consultato il 4 settembre 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]