Ascella (botanica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Viene denominata ascella la zona del fusto corrispondente al punto d'inserzione di foglia, fiori o spine. In tale zona si conserva una porzione di meristema che dà origine a questi organi.[1]. Al suo interno si possono trovare gemme ascellari, che possono originare infiorescenze (gemme fiorali) oppure diramazioni secondarie del fusto (gemme vegetative).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ ascellare, su Sapere, sapere.it, De Agostini Editore. URL consultato il 15 novembre 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]


Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica