Asatru Alliance

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Michael "Valgard" Murray (al centro) con Stephen McNallen (a sinistra) e Eric "Hnikar" Wood IAOA Althing del 2000)

La Asatru Alliance (AA) è un gruppo Ásatrú statunitense, succeduto all'Asatru Free Assembly (AFA) nel 1987, fondato da Michael J. Murray (chiamato anche Valgard Murray), che è anche l'ex vice presidente della Odinist Fellowship. L'AFA si divise in due gruppi, l'Asatru Alliance e The Troth. L'Ásatrú Alliance è per la maggior parte una ricostruzione dell'AFA.

Il gruppo di McNallen si riformò con il nome di Asatru Folk Assembly nel 1994 e le due organizzazioni sono esistite in parallelo dal 1997 al 2002, temporaneamente unite nella International Asatru-Odinic Alliance. Gardell nel 2003 classifica il gruppo come folkish. L'AA definisce l'Ásatrú come "la religione etnica dei popoli del nord Europa".

L'Ásatrú Alliance è riconosciuta dall'articolo della legge statunitense 501(c)(3) come organizzazione religiosa non-profit. L'AA fu costituita il 19 giugno 1988 da sette kindred, dove c'erano alcuni membri della defunta Ásatrú Free Assembly, che ratificarono uno statuto nel quale si dichiarava di voler preservare e promuovere le credenze dell'Ásatrú negli Stati Uniti d'America.[1]

L'Ásatrú Alliance promuove la cultura nativa dei popoli nordici. L'organizzazione denuncia il razzismo.

L'AA è attualmente comandata da una assemblea formata da rappresentanti delle varie kindred.

L'AA ha tenuto il suo ventotottesimo Althing nel luglio 2008. Si stima che nel 1996 l'AA avesse avuto tra i 500 e i 1000 membri.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dallo statuto della Asatru Alliance: “The Asatru Alliance promotes the native culture of the Northern European peoples. However, we do not practice, preach, or promote hatred, bigotry, or racism. We believe that Northern Europeans can believe and promote their own culture and heritage in a positive manner, this is expressed through our native religion: Asatru. We do not promote or condone activities of the left or right within our religion, any manifestations of political activity is outlawed by the By Laws of the Asatru Alliance.”

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Gardell, Mattias (2003). Gods of the Blood: The Pagan Revival and White Separatism. Duke University Press, pp. 269-283. ISBN 0-8223-3071-7.
  • (EN) McNallen, Stephen A. (2004). "Three Decades of the Ásatrú Revival in America", Tyr: Myth-Culture-Tradition Volume II. Ultra Publishing, pp.203-219. ISBN 0-9720292-1-4.
  • (EN) Kaplan, Jeffrey. 1996. "The Reconstruction of the Asatru and Odinist Traditions." In Magical Religion and Modern Witchcraft, edited by James R. Lewis, State University of New York Press.
  • (EN) Chadwick, H. M. The Cult of Othin. Cambridge, 1899.
  • (EN) Coulter, James Hjuka. Germanic Heathenry. 2003. ISBN 1-4107-6585-7
  • (EN) Kveldulf Gundarsson. Our Troth. 2006. ISBN 1-4196-3598-0
  • (EN) Paxson, Diana L. Essential Asatru. 2006. ISBN 0-8065-2708-0
  • (EN) Puryear, Mark. The Nature of Asatru. 2006. ISBN 0-595-38964-3
  • (EN) Shetler, Greg. Living Asatru. 2003. ISBN 1-59109-911-0

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Neopaganesimo Portale Neopaganesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Neopaganesimo