Arti performative

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'arte performativa concettuale che nasce dalle arti visive, vedi Performance art.

Le arti performative sono forme artistiche in cui l'opera consiste nell'esecuzione di un determinato insieme di azioni da parte dell'artista di fronte ad un pubblico[1]. L'espressione artistica è veicolata soprattutto dall'uso del corpo dell'artista - a differenza delle altre forme artistiche, in cui l'opera è costituita o mediata soprattutto da oggetti extracorporei.

Tipi di arti performative[modifica | modifica wikitesto]

Le principali forme di arti performative sono la danza, la musica, il teatro, forme secondarie sono l'illusionismo, il mimo, il teatro dei burattini, l'arte circense.

Gli artisti che realizzano arti performative di fronte ad un pubblico sono detti esecutori, a seconda del tipo di arte sono ballerini, musicisti, prestigiatori, cantanti. L'ideazione delle esecuzioni è spesso realizzata da persone diverse dagli esecutori e segue principi propri come la composizione musicale o la drammaturgia per il teatro.

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Teatro.
Una scena dal balletto Lo schiaccianoci.

Il teatro è l'arte performativa che consiste nella recitazione di storie di fronte ad un pubblico usando combinazioni di dialoghi, gesti, danza e spettacolo. Oltre al teatro di prosa in cui la parola (scritta o improvvisata) è l'elemento più importante, il teatro può avere forme diverse, come l'opera lirica, il teatro-danza, il kabuki, la danza katakali, l'opera cinese, il teatro dei burattini, la pantomima, che differiscono non solo per area di nascita, ma per il differente utilizzo sia delle componenti che costituiscono la rappresentazione, sia per i fini artistici che esse definiscono.

Danza[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Danza.
La classe di danza (1871-1874), uno dei più noti dipinti di Edgar Degas sul tema delle danzatrici classiche.

La danza è un'arte performativa che si esprime nel movimento del corpo umano secondo un piano prestabilito o improvvisato detto coreografia. È presente sin dall'antichità insieme alle altre arti sceniche tradizionali quali il teatro e la musica. Spesso accompagnata da musiche o composizioni sonore, la danza nel linguaggio e nella tradizione della danza popolare può essere chiamata anche ballo.

Sin dall'antichità, la danza è parte dei rituali, preghiera, momento di aggregazione della collettività nelle feste popolari e anche occasione di aggregazione tra persone, come, per esempio, attualmente è la danza nelle discoteche.

Musica[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Musica.

La musica (dal sostantivo greco μουσική) è l'arte dell'organizzazione dei suoni nel corso del tempo e nello spazio. Si tratta di arte in quanto complesso di norme pratiche adatte a conseguire determinati effetti sonori, che riescono ad esprimere l'interiorità dell'individuo che produce la musica e dell'ascoltatore; si tratta di scienza in quanto studio della nascita, dell'evoluzione e dell'analisi dell'intima struttura della musica. Il generare suoni avviene mediante il canto o mediante strumenti musicali che, attraverso i principi dell'acustica, provocano la percezione uditiva e l'esperienza emotiva voluta dall'artista.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lo Zingarelli, vocabolario della lingua italiana, 2008, p.1629

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Scuole e/o programmi di formazione di arti performative[modifica | modifica wikitesto]

  • Atelier Teatro Fisico Philip Radice, Torino, dove è presente la P.A.U.T. - Performing Arts University Torino - Fondato e diretto da Philip Radice, allievo di Jacques Lecoq, diplomato all'École Internationale de Théâtre Jacques Lecoq di Parigi nel 1982.
  • Il C.R.T. [Teatro-Educazione Scuola civica di teatro, musica artivisive e animazione di Fagnano Olona (VA) http://www.crteducazione.it] - dove si sviluppa la teoria formativa dell'attore-persona - ovvero le arti espressive e performative come strumenti di formazione della persona all'interno della filosofia estetica de L'Arte come veicolo - e la formazione dell'operatore culturale attraverso l'Educazione alla Teatralità
Controllo di autorità GND: (DE4129566-3