Arthur e il popolo dei Minimei (videogioco)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Arthur e il popolo dei Minimei
videogioco
PiattaformaMicrosoft Windows, Xbox, PlayStation 2, Game Boy Advance
Data di pubblicazione2007
GenereAvventura dinamica
TemaFilm
SviluppoEtranges Libellules
PubblicazioneAtari
Modalità di giocoGiocatore singolo

Arthur e il popolo dei minimei è un videogioco d'avventura ispirato all'omonimo film di Luc Besson.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Arthur è un ragazzino di 10 anni che, per salvare la sua casa dalla grinfie di un malefico imprenditore, cerca un tesoro che il nonno avrebbe nascosto nel magico mondo dei minimei. Una volta qui si fa aiutare dalla principessa di questo popolo, Selenia e suo fratello Betameche.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il videogioco è basato sul gioco di squadra dei tre protagonisti. Arthur, con la sua agilità, si potrà districare in vari giochi di abilità, Selenia con la sua spada, si rivelerà indispensabile nei combattimenti e Betameche si avvalerà di attacchi a distanza. Le sessioni di gioco saranno suddivise in un'esplorazione, quasi sempre finalizzata alla ricerca di lastre di pietra che possano sbloccare una porta, combattimenti, che possono essere conclusi solo dal ritrovamento di alcune chiavi in possesso dei nemici, e da alcuni giochi d'abilità come guidare barche di fortuna e macchine a ricarica.

Aspetti[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco è diviso in vari livelli che possono essere giocati in modalità capitoli, in modo da vedere le varie parti della storia nella sequenza che più aggrada il giocatore, o in modalità storia, dove si verrà portati a giocare i livelli in maniera più sequenziale e dove si potranno sbloccare filmati, informazioni extra sulla storia e altri bonus.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]