Arterie gastriche brevi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Arterie gastriche brevi
Gray533.png
Le arterie gastriche brevi originano dalla porzione terminale dell'arteria lienale. Decorrono poi attraverso il legamento gastrolienale per presentarsi sulla superficie del fondo dello stomaco irrorandone le pareti.
Anatomia del Gray(EN) Pagina 606
Nome latinoarteriae gastricae breves
SistemaApparato circolatorio
OrigineArteria splenica
IrroraGrande curvatura dello stomaco
Identificatori
TAA12.2.12.050
FMA70808

Le arterie gastriche brevi sono un gruppo di esili arterie che irrorano il fondo dello stomaco. Originano dalla porzione terminale dell'arteria lienale, uno dei tre rami in cui si divide il tronco celiaco.

Anatomia[modifica | modifica wikitesto]

Questo gruppo è costituito da un numero variabile (da 4 a 7) di arterie molto sottili che si portano verso il fondo dello stomaco decorrendo attraverso il legamento gastrolienale che unisce la milza allo stomaco.[1] Si portano poi verso avanti e verso l'alto fino a raggiungere il fondo dello stomaco dopo si anastomizzano con i rami dell'arteria gastrica sinistra e l'arteria gastroepiploica sinistra.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giuseppe C. Balboni, et al., Anatomia Umana, Vol. 1., Ristampa 2000, Milano, Edi. Ermes s.r.l., 1976, ISBN 88-7051-078-6.
Anatomia Portale Anatomia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anatomia